Le Soste – la guida enogastronomica
delle eccellenze italiane

Per alcune  “SOSTE tra AMICI e RISTORATORI”

__________ SVEVA MARCHETTI   

Cosa c’è dietro Le Soste, una tra le guide enogastronomiche più prestigiose di Italia? Innanzitutto Le Soste è un’associazione di ristoratori, ma soprattutto di amici, che fanno parte dell’eccellenza italiana. Il gruppo nacque un po’ per caso, quando nel 1982  alcuni ristoratori si incontrarono a cena nel ristorante di Gualtiero Marchesi, con l’idea di creare un sistema che permettesse un periodico scambio di idee ed iniziative sull’enogastronomia italiana. Si ispirarono alle associazioni francesi quali Traditions et Qualité e Relais Gourmands e, dopo, quasi dieci anni, il sogno si concretizzò nel 1994, anno nel quale diventò ufficialmente associazione.

Il fulcro dell’Associazione Le Soste è rappresentato dal volume, editato a cura di Media Value,  che racconta ed accompagna il lettore alla scoperta di nuovi sapori, materie prime e vini in luoghi dove l’ospitalità e l’accoglienza sono un’arte premurosa. 
Quest’anno a causa dell’emergenza sanitaria, l’Associazione ha dovuto cancellare l’evento di presentazione, del volume 2020, previsto per marzo. L’evento si è però svolto lo scorso 30 giugno a Palazzo Marino a Milano.

Claudio Sadler, presidente dell’Associazione Le Soste, ha consegnato il nuovo volume alla vicesindaco del capoluogo lombardo Anna Scavuzzo, sancendo così l’uscita ufficiale della nuova edizione. 
Durante la presentazione sono stati conferiti ben 7 premi in collaborazione con aziende ed associazioni partner per valorizzare personalità o realtà imprenditoriali che si sono distinte nel panorama food&wine di eccellenza:

– Premio Franco Ziliani/Le Soste all’innovazione 2020– a Enrico Bartolini
– Premio Franco Colombani 2020 –a Mirko Benzo
– Premio Experience Pommery alla migliore selezione di Champagne 2020 – a Il Luogo di Aimo e Nadia
– Premio Le Soste Ospitalità di Sala 2020 – a Vincenzo Donatiello
– Premio Le Soste per la Sostenibilità 2020 – a Ciccio Sultano
– Premio Le Soste per la Tutela del Patrimonio del Gusto 2020 – a Luisa e Angelo Valazza
– Best Wine Estates of Eataly 2020 – a Azienda Agricola San Salvatore 1988

All’inizio del volume, una doppia pagina racconta l’accordo siglato lo scorso dicembre dall’Associazione con il Comune di Milano e Sogemi Mercato Alimentare Milano allo scopo di promuovere la filosofia del fresco nel nostro patrimonio agroalimentare. 

Una sezione invece, è dedicata a FIPE, Federazione Italiana Pubblici Esercizi, e descrive la finalità dell’accordo che ha portato l’Associazione Le Soste a partecipare alla Federazione, con la comune finalità di tutelare e promuovere la Ristorazione, settore primario dell’economia italiana, fondamentale per la valorizzazione di turismo e cultura agroalimentare sul territorio. 

Sempre in doppia lingua, italiano ed inglese, la novità di quest’anno sono i 7 nuovi soci che si sono aggiunti alle insegne delle scorsa edizione.

Sfogliando le 264 pagine ci si immerge nelle descrizioni, ricche e dettagliate, dei ristoranti soci attraverso una serie di schede ed immagini che rappresentano i piatti d’eccellenza. Una guida che non è fredda ma ci porta a conoscere i protagonisti che hanno reso un lavoro il loro sogno.

 

Lascia un commento

© 2013-2020 Consul Press. Testata registrata presso il Tribunale di Roma, N° 87 del 24/4/2014.
Editore: Associazione Culturale "Pantheon" - Direttore Responsabile: Antonio Parisi
Sede: Via Dora, 2 - 00198 Roma (RM). Telefono: (+39) 06 92593748 - Posta elettronica: info@consulpress.eu