Fondazione Ugo Spirito – Renzo De Felice


NEWSLETTER dalla FONDAZIONE

INIZIATIVE ed ATTIVITA’ 

A) –  UN LIBRO, UN AUTORE, TRA STORIA ED ATTUALITA’

B) – CONVEGNI  #  C) – DIDATTICA  #  D) – SEGNALAZIONI  

A1) – UN LIBRO, UN AUTORE, TRA STORIA E ATTUALITA’ –  Giovedì 12 ottobre nell’ambito di tali incontri, sarà presentato il volume: Mario Roatta: Diario. 6 Settembre – 31 Dicembre 1943″  a cura di Francesco Fochetti  (Ediz. Mursia, 2017)
Il volume ha origine dal ritrovamento dell’archivio di Mario Roatta, Capo di Stato maggiore dell’Esercito italiano, membro del Consiglio della Corona, tra i protagonisti più discussi del Ventennio e soprattutto dell’8 settembre e del periodo del Governo brindisino. Dalla pubblicazione della prima parte dei Diari, dedicata al 1943, emergono il caos dei comandi delle Forze Armate, le incertezze del Re pronto a smentire il governo sull’Armistizio, la mancanza di informazioni che i vertici militari e politici avevano su quello che stava avvenendo a Roma o nei Balcani dove si consumava, tra le altre, la tragedia di Cefalonia. E ancora: le trattative con Eisenhower per il cosiddetto «Armistizio lungo», i complicati rapporti con i nuovi alleati, i dettagli privati e quotidiani del governo provvisorio a Brindisi. Roatta assiste alla caduta di un mondo dalle cui rovine verrà travolto: il governo jugoslavo lo accusa di crimini di guerra. Il maresciallo Tito vuole la sua testa, gli alleati premono e Badoglio la servirà loro su un piatto d’argento.
Interverranno Giuseppe Parlato – Presidente della Fondazione,  Mauro Tosti  Croce – soprintendente archivistico e bibliografico del Lazio. nonché il senatore Andrea Augello. L’incontro si svolgerà presso la Fondazione a partire dalle ore 17.30

A2) – Giovedì 26 ottobre sarà presentato il volume di Giuseppina Mellace:  L’oro del Duce. La vera storia dell’oro di Dongo e degli altri tesori occultati dal regime fascista” (Newton Compton, 2017).
Cosa accadde davvero gli ultimi giorni prima della caduta della Repubblica Sociale Italiana e della definitiva liberazione d’Italia? Questo pregevole saggio ricostruisce, con dovizia di particolari e una ricca documentazione, il contesto di quell’epoca, focalizzando l’attenzione sulla fuga del Duce da Milano, insieme ad alcuni gerarchi fascisti. Una vicenda dai contorni misteriosi, dalla cattura all’esecuzione finale, in cui si inserisce la storia controversa dell’Oro di Dongo. Un tesoro che secondo alcune ricostruzioni consisteva in lingotti d’oro, gioielli e banconote italiane ed estere, una fortuna sottratta a molte famiglie ebree e non solo e che Mussolini portò con sé. Ma che fine fece una volta che il Duce venne catturato dai partigiani? Ha arricchito la popolazione locale? Ha rimpinguato le casse del PCI? È stato trafugato da agenti segreti stranieri?
L’incontro si svolgerà presso la Fondazione, a partire dalle ore 17.30

B) – CONVEGNI  

> II^ Conferenza “La nuova via della Seta” –  Il 19 ottobre la Fondazione con  l’Istituto Yunus Emre e Eurosis Consulting, organizzano la II^ conferenza “The New Silk Road. The building of an economic and cultural network from the Mediterranean to Central Asia”.
Dopo la prima, organizzata in collaborazione con l’Ambasciata italiana ad Ankara presso il centro culturale Italiano di Istanbul nel gennaio 2015, questa seconda iniziativa torna a riunire soggetti istituzionali, economici e culturali desiderosi di attivare collaborazioni scientifiche e iniziative economiche lungo i paesi della “nuova” via della Seta. Interverranno, tra gli altri, l’Ambasciatore della Repubblica di Turchia in Italial’ambasciatore della Repubblica di Azerbaijan in ItaliaAldo Kaslowski (Presidente dell’Associazione degli imprenditori italiani nel mondo), Irene Pivetti(Only Italia), Carmine Marinucci (Digital Cultural Heritage, Arts and Humanities School), Andrea Ciampani (Aici e Università Lumsa), Fabio Grassi (Sapienza Università di Roma), Daniel Pommier (Sapienza Università di Roma), Sevim Aktaş(Yunus Emre, Roma) Giuseppe Reggia e Giulio Sfoglietti (Eurosis Consulting), Sandro Teti (Casa Editrice Sandro Teti). Per la Fondazione Ugo Spirito e Renzo De Felice interverranno Giuseppe Parlato (Presidente) e Marco Zaganella (Direttore).
L’iniziativa si svolgerà presso Palazzo Lancellotti (Piazza Lancellotti, Roma) a partire dalle ore 9.30.

> Convegno “Gentile oggi” –  Il 23 ottobre la Fondazione Ugo Spirito e Renzo De Felice e il Centro per la Filosofia Italiana organizzano il convegno “Gentile oggi”.
Sono previsti i seguenti interventi. Sessione mattutinaAlessandra Cavaterra (per la Fondazione) – GENTILE e l’ENCICLOPEDIA ITALIANA;   Giuseppe Parlato (per Unint e Fondazione) GENTILE: LA POLITICA E LO STATO;  #  Vittorio Morato (Università di Padova) –  IL DIVENIRE COME SFIDA AL PENSIERO;  #   Hervé Antonio Cavallera (Università del Salento) – ETERNITA’ E DIVENIRE DELL’ATTO. LA CRITICA DI GENTILE AL RELATIVISMO. Sessione pomeridianaRodolfo Sideri (per la Fondazione) – IL SOGGETTO GENTILIANO TRA ESISTENZIALISMO E POSTMODERNO;  #  Massimo Piermarini (docente di filosofia nel licei) – LA TEORIA GENERALE DELLO SPIRITO E LA COSTRUZIONE DELL’ATTUALISMO. 
Il convegno si svolgerà a partire dalle ore 10 presso la Fondazione

> Convegno “Alla ricerca della terza via. Politica, economia, istituzioni (1928-1948)” –  Giovedì 28 settembre a partire dalle ore 9.30 presso il Dipartimento di Scienze Politiche dell’Università di Pisa. Per la Fondazione Ugo Spirito e Renzo De Felice interverranno Giuseppe Parlato (La terza via dei tecnici e dei produttori: la socializzazione in Repubblica Sociale Italiana), Gaetano Sabatini (che insieme con Valerio Torreggiani terrà un intervento dal titolo Proprietà privata, funzione sociale e pianificazione economica: Serpieri e Tassinari, due interpretazioni a confronto) e Marco Zaganella (La politica agraria della Rsi tra ambizioni di socializzazione e obiettivi produttivistici). Gli altri interventi saranno tenuti, per conto dell’Università di Pisa, da Luca Michelini (Il fascismo come ‘sistema economico’: il punto di vista degli economisti italiani), Fabrizio Amore Bianco (Corporativismo e classe dirigente: istituzioni e canali di formazione corporativi dell’“uomo nuovo” fascista), Fabrizio Bientinesi (La terza via negli scambi internazionali: l’autarchia fra teorizzazione e pratica) e Paolo Nello (Monarchia, Camera, codici nella politica mussoliniana dopo la guerra d’Etiopia). Interverranno inoltre Silvio Berardi per l’Università Niccolò Cusano (Mazzini socialista. La terza via repubblicana) e Mario Taccolini dell’Università Cattolica del Sacro Cuore-Brescia (Il Codice di Camaldoli e la terza via della DC).

C) – DIDATTICA  

> Corso di formazione “Nuove prospettive storiografiche: ricerca e didattica”, a.s. 2017-2018  –  Il corso – riconosciuto dall’Ufficio Scolastico della Regione Lazio e giunto alla III^ edizione – si propone di offrire ai docenti di Scuola Secondaria di I e II grado, in particolare di materie letterarie e di filosofia e storia, una vasta e approfondita panoramica delle più recenti letture storiografiche in merito alla storia contemporanea, spesso trascurata nello svolgimento dei programmi scolastici per mancanza di tempo.
Le lezioni proposte vanno dalla storia alla storiografia e alle questioni epistemologiche e metodologiche, in un intreccio che vuole arricchire le competenze professionali dei docenti e produrre una ricaduta positiva sulle pratiche didattiche.

L’articolazione del corso è la seguente:
Le interpretazioni storiografiche del Risorgimento   –  Relatore: Silvio Berardi (Università Niccolò Cusano)
Nodi irrisolti e prospettive storiografiche della Prima Repubblica   –  Relatore: Giuseppe Parlato (Università degli Studi Internazionali di Roma)
Interpretazioni storiografiche degli “anni di piombo”  –  Relatore: Danilo Breschi (Università degli Studi Internazionali di Roma)
Storia della moneta  – Relatore: Marco Zaganella (Università degli studi dell’Aquila)
La rivoluzione storiografica delle Annales  – Relatore: Rodolfo Sideri (Liceo delle Scienze Umane “Leonardo da Vinci” Roma)
Esame finale e rilascio degli attestati di partecipazione
Durata del corso       
Il corso avrà una durata complessiva di 25 oreLe lezioni si svolgeranno due pomeriggi al mese nel periodo compreso tra novembre 2017 e aprile 2018.
Sede di svolgimento delle lezioni   –  Le lezioni si svolgeranno presso la sede della Fondazionein Piazza delle Muse 25 – 00197 Roma.
Costo di iscrizione  –  Il costo di iscrizione è di euro 200,00 (esenti da Iva) per ogni partecipante ed Euro 500,00 per ogni istituto scolastico.
Per informazioni: segreteria@fondazionespirito.it

D) – SEGNALAZIONI

> PRESENTAZIONE DEL LIBRO:  Lo ‘squalo’ e le leggi razziali. Vita spericolata di Camillo Castiglioni(Rubbettino, 2017) – Gianni Scipione Rossi – vicepresidente della Fondazione – presenterà il suo nuovo libro il 28 settembre a Roma e il 6 ottobre a Perugia.
La prima presentazione è a cura della Scuola di Liberalismo e si svolgerà giovedì 28 settembre, alle ore 17.30 nella Sala Einaudi di Confedilizia (Palazzo Bernini al Corso – via Borgognona 47 – Roma).
Intervengono con l’autore: Giovanni Belardelli, ordinario di Storia delle dottrine politiche all’Università di Perugia, Teodoro Katte Klitsche de la Grange, avvocato, giurista, direttore di “Behemoth” e Guido Melis, ordinario di Storia delle istituzioni politiche alla Sapienza di Roma. Modera Enrico Morbelli, direttore della Scuola di Liberalismo.
La seconda presentazione si svolgerà nel quadro della rassegna Umbrialibri 2017 e si terrà il 6 ottobre alle ore 17.00 nella Sala Lignea del Complesso Monumentale di San Pietro, via Borgo XX Giugno, 74, Perugia.
Con l’autore intervengono Alessandro Campi – professore di Storia delle dottrine politiche nell’università di Perugia e direttore della “Rivista di Politica” –  e Cristina Baldassini.

> PRESENTAZIONE DEL LIBRO:  Construyendo  la nación y la modernidad: reforma agraria, “bonífica” y colonización interna en la Italia del s. XX  a cura di Cristóbal Gómez Benito e Simone Misiani.  Il volume, curato da Cristóbal Gómez Benito – dell’ Universidad Nacional de Educación a Distancia  di Madrid e da Simone Misiani – dell’ Università di Teramo – (entrambi membri della Commissione scientifica della Fondazione Ugo Spirito e Renzo De Felice) introduce al lettore spagnolo un tema importante della storia contemporanea italiana: la riforma agraria del 1950. Il libro non si propone di mostrare questo episodio come un modello esportabile ad altri paesi caratterizzati da conflitti per la proprietà della terra con diseguaglianze sociali. Nonostante ciò, la trasformazione della struttura fondiaria in Italia ha un significato periodizzante nella storia internazionale delle riforme agrarie a causa del modo, del tempo e del contesto del dopoguerra.

La prima presentazione si terrà presso l’Escuela Española de Historia y Arqueología di Roma, in via S. Eufemia 13, mercoledì 11 ottobre alle ore 17.30. Intervengono Gaetano Sabatini (Università Roma Tre, presidente della Commissione scientifica della Fondazione Ugo Spirito e Renzo De Felice) e Ernesto Galli della Loggia, storico ed editorialista del Corriere della Sera. Ѐ prevista una testimonianza di Giuseppe Barbero e Corrado Barberis.

La seconda presentazione si terrà a Bologna, presso il Reale Collegio di Spagna, via Collegio di Spagna 4, giovedì 12 ottobre alle ore 17.30. Interverranno Aldino Monti(Università di Bologna), Alberto De Bernardi (Università di Bologna), Giancarlo Di Sandro (Università di Bologna), Franco Cazzola (Università di Firenze) e Giovanni Mottura (sociologo, già fondatore e direttore della rivista “Agricoltura e Società”).

> IV Conferenza Nazionale dell’Aici “Italia è cultura – La cultura e l’identità europea” – a Trieste (21-23 settembre 2017) presso il Palazzo della Regione in Piazza dell’Unità d’Italia 1. Nel corso dell’Assemblea, Marco Zaganella, per conto della Fondazione Ugo Spirito e Renzo De Felice, relazionerà sulla partecipazione degli istituti culturali italiani ai progetti Europe for Citizens. Il programma è consultabile al seguente link: https://aici.it/italia-e-cultura/

> “Immagini di una vita. Una mostra per Aldo Moro” – Nell’ambito del progetto Cento anni con Aldo Moro (1916-2016), mercoledì 20 settembre presso la Biblioteca della Camera dei deputati – via del Seminario 76è stata presentata l’iniziativa “Immagini di una vita. Una mostra per Aldo Moro”mostra virtuale sarà ospitata in una sezione dedicata del sito www.aldomoro.eu.
Al progetto ha partecipato con suoi archivi anche la Fondazione Ugo Spirito e Renzo De Felice.       

© 2022 Consul Press - Tutti i diritti riservati.
Testata registrata presso il Tribunale di Roma, N° 87 del 24/4/2014.
Editore: Associazione Culturale "Pantheon" - Direttore Responsabile: Sveva Marchetti
Sede: Via Dora, 2 - 00198 Roma (RM). Telefono: (+39) 06 92593748 - Posta elettronica: info@consulpress.eu