“Tre Vite per ricominciare”:
una narrazione di Alessandro e Marinella Longo

LE ESPERIENZE DI UNA VITA A TRE  DIMENSIONI    

La copertina del libro”Tre vite per ricominciare” scritto a quattro mani da Alessandro e Marinella Longo, è molto evocativa: il mare calmo con la superficie appena increspata è la metafora della vita, il disco del sole luminoso ne è invece l’essenza; in primo piano si stagliano le tre sagome umane che ben rappresentano i tre segmenti che hanno segnato la vita di Alessandro, ciascuno con le sue peculiarità, i suoi momenti positivi e i momenti no. 

Per lo stile scorrevole e fluido, il libro si fa leggere facilmente, la materia raccontata è una materia sofferta, fatta di dolori, di malattia, di riprese e di ricadute in un vortice in cui si alternano speranza e disperazione; il tutto è descritto con dovizia di particolari e pacatezza di linguaggio.

Marinella è una donna meravigliosa con un carattere d’acciaio, si era riproposta fin dall’inizio di ridare ad Alessandro una condizione di vita accettabile e con la sua determinazione, il suo coraggio e il suo ottimismo riesce in pieno a centrare l’obiettivo. 
Ora Alessandro è un uomo autosufficiente capace di camminare da solo, pieno di interessi, insomma un uomo completo che ha ancora tanto da dire e da dare a tutti.

Molto toccante è l’ultimo capitolo con cui il libro si conclude, esso potrebbe essere considerato una lettera-confessione con la quale Alessandro chiede scusa alla moglie, attribuendosi quasi la “colpa” per il “disturbo” causato da tutti i suoi mali; Alessandro apre il suo cuore, colmo di amore infinito, di gioia e di riconoscenza nei confronti della moglie che ha affrontato e vinto la battaglia più importante della sua vita e nei confronti dei figli che gli sono stati vicini e lo hanno sostenuto, infondendogli il coraggio e la voglia di reagire alle avversità della vita che lo ha messo così a dura prova.

LIDIA D’ANGELO 

***** ***** ******

 

NOTE A MARGINE 

GLI  AUTORI

Alessandro Longo, ingegnere, già dirigente di una Società di costruzioni con sede a Roma, poi docente presso l’Università telematica “Guglielmo Marconi”, quindi conferenziere e relatore in Italia e nel mondo su argomenti scientifici, filosofici e letterari. 
Opinionista sul quotidiano “L’Avanti” con numerosi articoli ed interventi dal 2006 in poi, successivamente  raccolti nel volume I.M.B.Y. “Opinioni ben lontane dai fatti” (Edizioni DOnyx 2010), nonché co-autore con la moglie Marinella di due libri per le Edizioni Kappa…. Il primo: “Dolore e Metafora, psicopatologia di un ictus” – pubblicato nel 2007, il secondo: “Tre Vite per ricominciare” – pubblicato nel giugno del 2020.

Marinella Rocca Longo, ordinario di Lingua, Letteratura e traduzione inglese presso l’Università Roma Tre; per 11 anni Presidente del Collegio di Lingue e Culture straniere, per 14 anni ha diretto il Master in Linguaggio del Turismo e Comunicazione interculturale. Oggi è Professore Senior, docente presso alcuni Atenei, tra cui la Libera Università Santa Chiara di Frascati. Autrice di numerose pubblicazioni su letteratura e teatro, teoria della traduzione e turismo, nonché di incontri culturali sull’alchimia, sul dandysmo e sul Santo Graal, è inoltre la prima esperta italiana di letteratura Neozelandese, componente di numerose giurie di premi letterari tra cui il “Gran Premio di Città di Castello”.

L’ EDITORE  

La Casa Editrice “Edizioni Kappa”, sorta a fine anni ’60 sull’ esperienza e la professionalità della prima Libreria Kappa”, fondata a Roma da Giulio Cappabianca nel 1954, è divenuta uno specifico punto di riferimento per l’Università. 
Le Edizioni Kappa, affermatesi a livello nazionale in particolare nelle discipline dell’Arte, Architettura, Economia e Psicologia, vanta un Catalogo di oltre 1.000 titoli distinti in vari settori, con manuali e testi universitari adottati nelle principali Facoltà italiane, con  a fianco numerose riviste specializzate per un costante e qualificato aggiornamento professionale a favore di architetti, ingegneri, economisti, psicologi e psichiatri.  Le Edizioni Kappa rivolgono inoltre la propria attenzione anche all’editoria elettronica in linea con le nuove tecnologie e le esigenze del mercato.
Oltre ai propri punti vendita le Edizioni Kappa si avvalgono di una rete distributiva a livello nazionale che permette un facile e veloce reperimento dei titoli presso tutte le librerie italiane….

LE  LIBRERIE 

E quindi, con gli Autori, dalla Editoria… alla Libreria !  E quindi, a tutti coloro che ci leggono desidero proporre un impegno simbolico (…e non solo) a favore delle “Piccole Librerie”, a fianco delle quali la Consul Press è da sempre schierata.
La “Libreria”, piccola, media o grande, non è solo uno spazio fisico ove visionare o sfogliare un libro, ma dovrebbe essere anche un centro di aggregazione sociale e culturale, un cenacolo rinascimentale, un laboratorio di emozioni e di idee.  

Pertanto, quando desideriamo acquistare un libro …..evitiamo di utilizzare Amazon & Soci ! Chiudiamo il p.c, andiamo direttamente in Libreria e, con l’occasione, scambiamo quattro chiacchiere con il Libraio.  Così come per i quotidiani ed i periodici ….evitiamo di leggerli sul tablet ed andiamo direttamente in Edicola,  per scambiare due parole con l’ Edicolante. 
Riappropriamoci dei contatti umani e dei rapporti interpersonali, attualmente sempre più marginalizzati ed emarginati dalla tecnologia ________Giuliano Marchetti

 

"Tre Vite per ricominciare". Alessandro Longo. Marinella Rocca, Edizioni Kappa, p

Lascia un commento

© 2013-2020 Consul Press. Testata registrata presso il Tribunale di Roma, N° 87 del 24/4/2014.
Editore: Associazione Culturale "Pantheon" - Direttore Responsabile: Antonio Parisi
Sede: via Tagliamento, 9 - 00198 Roma (RM). Telefono: (+39) 06 92593748 - Posta elettronica: info@consulpress.eu