Umberto II in Egitto: I Viaggi del 1947 e 1948

Da CASCAIS alle PIRAMIDI
UMBERTO II IN EGITTO (1947 -1948)

I viaggi di Umberto II intrapresi in Egitto tra il 1947 e il 1948 sono narrati da Carlo Graziani di Sansepolcro e costituiscono  una rilevante testimonianza dal punto di vista storico, riguardanti due diversi eventi: i matrimoni delle nipoti Calvi di Bergolo ed il doveroso omaggio al Padre, deceduto ad Alessandria d’Egitto.


Il “Diario” di Carlo Graziani illustra un interessante spaccato della società egiziana di quegli anni, con il lento declino della monarchia di Re Farouk alle prese con la povertà e i disordini interni; disordini che sarebbero poi sfociati nella rivoluzione dei colonnelli che avrebbe portato al potere Gamal Nasser
In secondo luogo, il diario fornisce una narrazione “interna” dell’entourage di Vittorio Emanuele III e dei ritmi di vita che si dipanavano tra Villa Iela e Alessandria d’Egitto.

MCM20027

Umberto II viene presentato nella sua dimensione privata, nei suoi rapporti con i genitori e con la sorella Giovanna, in una descrizione intima e penetrante al tempo, restituendoci un’immagine ben diversa da quelle stereotipate e contrassegnate dall’etichetta.
Il volume affronta questioni che sono ancora al centro del dibattito storico, come le motivazioni politiche della partenza dall’Italia dopo il referendum istituzionale, l’esistenza del diario personale di Vittorio Emanuele III e le complesse relazioni Vittorio Emanuele-Umberto.
Il Diario di Carlo Graziani, oltre a costituire una fonte preziosa per il ricercatore storico, si propone anche come un romanzo ove vengono narrate le vicissitudini dell’ex Casa Reale Italiana, attraverso la lente privilegiata del segretario personale dell’ex re Umberto II.

Il Libro “DA CASCAIS ALLE PIRAMIDI – UMBERTO II IN EGITTO (1947 – 1948)”, curato da Andrea Ungari e pubblicato da Luni Edizioni, verrà presentato martedì 10 Maggio (h.18,00) presso Veloccia Art Gallery con interventi dello stesso curatore, nonché del Com.nte Ugo D’Atri / Avv. Alfonso Marini Dettina / Prof Giuseppe Parlato / Avv. Salvatore Sfrecola. 

Per ulteriori informazioni, visionare la seguente qui di seguito riprodotta: 

***** *** *****

L’AUTORE  – Carlo Graziani di Sansepolcro (25 luglio 1886 – 15 giugno 1964) è stato un ufficiale italiano che ha partecipato alla Grande Guerra come aviatore, raggiungendo il grado di Generale di Brigata nella Regia Aeronautica. Nel primo dopoguerra svolse incarichi diplomatici e militari come addetto militare fino a quando fu nominato Maestro delle cerimonie di corte. Durante la Seconda guerra mondiale fu vicino ai membri di Casa Reale e nell’immediato secondo dopoguerra divenne ufficiale di fiducia di Umberto II. Tale legame indusse il sovrano a portare con sè Graziani a Cascais dove l’ufficiale divenne il segretario personale dell’ex Re.

***** *** *****

L’EDITORE  – La Casa Editrice Luni nasce nel 1992 da una iniziativa di Matteo Luteriani, con lo scopo di diffondere le idee che animano la riflessione italiana rendendo disponibili e accessibili al pubblico italiano molti testi del mondo Orientale spesso introvabili. 
Ad oggi, con 30 anni di presenza nell’Editoria Italiana, pur mantenendo la sua attitudine filosofica orientale, già da tempo la Casa Editrice Luni è riuscita ad espandere i confini dei propri interessi alla pedagogia, medievistica, storia contemporanea, letteratura e molto altro, talvolta riportando in vita testi classici e tradizionali della cultura millenaria orientale e dando voce a personaggi di mirabile spessore intellettuale e spirituale. Luni è uno dei principali editori nello scenario italiano per la profondità dei temi trattati e la cura estrema della qualità delle traduzioni e della fattura stessa dei libri.

 
 
 

 

Alessandria d'Egitto, Cascais, Luni Editrice, Re Farouk, Umberto II

Lascia un commento

© 2022 Consul Press - Tutti i diritti riservati.
Testata registrata presso il Tribunale di Roma, N° 87 del 24/4/2014.
Editore: Associazione Culturale "Pantheon" - Direttore Responsabile: Sveva Marchetti
Sede: Via Dora, 2 - 00198 Roma (RM). Telefono: (+39) 06 92593748 - Posta elettronica: info@consulpress.eu