lunedì, 18 Novembre 2019

Una “Festa Diffusa” in tutte le Regioni
per la IV^ Giornata Nazionale dei Borghi Autentici

IV^ Giornata Nazionale dei BORGHI AUTENTICI d’ITALIA
domenica 29 settembre 2019

Presso la sede A.N.C.I., presentata da Rosanna Mazzia – Presidente del Bai – la IV^ Giornata Nazionale dei Borghi Autentici d’Italia,  che quest’anno ha per tema “Luoghi della Lentezza e del saper fare” nell’anno del Turismo Lento.
Una festa diffusa su tutto il territorio nazionale con il coinvolgimento in questa occasione di oltre 40 piccoli e medi Comuni aderenti all’Associazione Borghi Autentici d’Italia.

Dal Piemonte alla Sicilia i Borghi Autentici d’Italia che partecipano alla Giornata nazionale festeggeranno la lentezza come valore, un valore da riscoprire in un mondo che tende ormai a privilegiare e idolatrare la velocità, con stili di vita sempre più frenetici, spostamenti sempre più rapidi, contatti umani sempre più affrettati e superficiali, la perenne “connessione”, la competitività esasperata.

Le parole d’ordine della Giornata nazionale sono: “comunità”, “identità”, “cura dei dettagli”, “pazienza”, “dedizione”, “qualità” dei processi creativi e “convivialità”, per dare maggiore visibilità a quei piccoli e medi Comuni che, dal Nord al Sud del Paese, rappresentano il grande patrimonio culturale ed enogastronomico, ancora in via di scoperta di una Italia che punta a un modello di vita più sostenibile e alla valorizzazione delle risorse locali.

Rosanna Mazzia – Presidente del Bai

Nei Comuni partecipanti sono state organizzate diverse iniziative di fruizione del territorio e delle sue prerogative, per chi vuole prendersi il tempo di recuperare la dimensione della lentezza, assecondare il pensiero, rilassarsi, partecipando ad eventi, passeggiate, osservazioni, laboratori, proposte sportive e altre attività. 
L’evento rappresenta un appuntamento importante e strategico in questo 2019 Anno del Turismo Lento e si propone di dare un forte impulso alla conoscenza delle identità dei Borghi italiani, del loro saper fare produttivo, al sistema di comunità e di culture che rappresentano la vera autenticità e identità forte del nostro Paese.  
La giornata del 29 settembre sarà l’occasione per i cittadini dei borghi e per i visitatori, che a noi piace definire cittadini temporanei, per vedere con occhi nuovi questi territori, la cultura e le tradizioni che custodiscono. Sarà l’occasione per “viaggiare con lentezza”, prendere il tempo di parlare con le persone che ci circondano, assaporare prodotti e ricette che richiedono tempo, pazienza e cura dei particolari e per decidere che sì, la lentezza è un valore. 
Turismo lento è sinonimo di sostenibilità e di affezione a quell’Italia che se osservata con serenità e distensione, regala immagini, paesaggi, narrazioni, relazioni umane di inestimabile valore e che infondono benessere. La Giornata Nazionale sarà l’occasione per rivolgere lo sguardo a località meno conosciute e che custodiscono patrimoni paesaggistici, storico artistici e produttivi del nostro Paese. Borghi Autentici nei quali troviamo messaggi inediti scritti con parole quali autenticità, saper fare produttivo, cura dei dettagli, creatività, bellezza.

Ricchissimo il programma che i Comuni aderenti hanno elaborato programmando eventi ed iniziative locali strettamente coerenti e pertinenti con il tema e con il progetto speciale nel suo complesso.

Alcuni esempi:

A Saluzzo, in Piemonte, in collaborazione con il Parco del Monviso MAB Unesco, il Comune propone la visita guidata ad alcuni tesori della collina di Saluzzo, partendo dal luogo che storicamente rappresenta il punto strategico dell’Antico Marchesato, la Castiglia, arrivando a quello che era il casino di caccia dei Marchesi, Villa Belvedere. A conclusione della visita, per chi vorrà, è previsto un aperitivo con i prodotti delle Terre del Monviso presso Tastè bistrot.

L’Ente Parco regionale naturale dell’Antola, toccando varie località dei suoi 12 comuni, propone una passeggiata in compagnia degli asini, le visite al Chiostro del Convento degli Agostiniani di Montebruno e al Museo contadino, con esposizione, degustazione e vendita di prodotti locali. E poi l’Antola Bike Race, I edizione all mountains marathon a coppie (50 km, 2000m D+) per tutti i tipi di MTB lungo i sentieri del Parco dell’Antola. In località Savignone, visita al laboratorio e degustazione dei prodotti realizzati con le Rose della Valle Scrivia come lo sciroppo di rose.

Ancora trekking lento insieme agli asini a Pitelli (frazione di la Spezia)

Sestri Levante propone quattro passi nella storia, un’escursione guidata, adatta a tutti, lungo uno degli itinerari più belli e ricchi di storia della Liguria, in concomitanza con la Giornata dei Sentieri Liguri con , al termine, uno show cooking e degustazione.

In Puglia, il Comune di Faeto, un piccolo comune nei Monti Dauni, in provincia di Foggia, organizza un’escursione guidata nel Bosco con esperti botanici, alla scoperta del fall foliage, un’escursione guidata del borgo alla scoperta della storia e della lingua franco provenzale e l’aperipranzo con i prodotti della tradizionale agricoltura locale

Sempre in Puglia, nel Comune di Ugento, vicino a Lecce, una giornata piena di trekking urbano alla scoperta dei luoghi storico artistici. Si incontreranno i pescatori che ci parleranno della pesca tradizionale di Ugento, presidio Slow Food, e gli agricoltori con i quali parleremo di “coltivazione sinergica” degli ortaggi. Si incontreranno gli artigiani che esporranno le tecniche produttive per la creazione della cartapesta, delle icone bizantine, delle bambole, delle miniature in ferro, dei tessuti e altro ancora. E poi laboratori didattici per bambini e adulti, rappresentazioni teatrali degli antichi mestieri, giochi e passatempi di una volta.

Ancora in Puglia, ad Accadia, dopo un’esplorazione guidata del Bosco Paduli, il medievale Rione Fossi sarà lo scenario dello show cooking di cucina tradizionale accadiese con degustazioni che proseguiranno nel pomeriggio culminando, dopo la visita guidata al centro antico, in un aperitivo storico accompagnato da canti e proverbi locali.

Leverano durante la Giornata Nazionale presenterà, attraverso una passeggiata guidata, la piena accessibilità ai siti culturali cittadini. Dopo la degustazione di un piatto tipico locale, nel pomeriggio lo spettacolo “suoni autentici” che andrà a sviscerare, attraverso la musica, le radici più profonde del territorio e le sue caratteristiche culturali.

Nel Borgo Autentico di Acquaviva delle Fonti, la Giornata è dedicata al vivere lento degli avi, alla riscoperta degli antichi mestieri e dei sapori tradizionali con show cooking a cura degli anziani del paese. Riscoperta dei giochi tradizionali e passeggiate guidate nel borgo per conoscerne la sua storia antica e moderna.

Salve, nel Salento, dedica il pomeriggio di domenica 29 settembre, alla scoperta del suo territorio rurale e della civiltà contadina, riflettendo poi insieme ai cittadini, sui valori della lentezza e del saper fare in particolare nei mestieri tradizionali

Poggiorsini propone un trekking alla scoperta di piante officinali ed erbe spontanee, giochi didattici e laboratori artigianali.

A Castrocaro Terme e Terra del Sole, in Emilia Romagna, domenica 29 settembre un tuffo nella storia antica, con una visita alla scoperta dei segreti, dei personaggi e dei tesori storico artistici della città fortezza medicea di Terra del Sole. Dopo un pranzo a tema sarà possibile assistere alla rievocazione storica della spettacolare battaglia avvenuta nel 1387.

Bertinoro, sempre in Romagna, saluta la giornata nazionale con un concerto per coro e orchestra dei ragazzi dell’Istituto comprensivo e della Scuola Musicale di Bertinoro e con l’apertura speciale del Museo Interreligioso.

Cervara di Roma, valorizza la sua storia, il suo ambiente e la cultura produttiva con visita al sito archeologico della Rocca medievale e al laboratorio di ceramica; trekking in faggeta ed Osservazioni astronomiche.

Limatola, in Campania, dedica il pomeriggio del 29 settembre, all’ambiente naturale, con la partecipazione alla ricerca ed al riconoscimento di piante ed erbe spontanee che poi terminerà con una show cooking e la degustazione dei prodotti raccolti.

Capistrello, in Abruzzo, concentra le attività della GN 2019, alla scoperta dell’emissario di Claudio, la più imponente opera idraulica della storia antica oltre che la più lunga galleria realizzata dall’uomo prima del traforo del Frejus Per l’occasione si terrà uno spettacolare campionato di corsa ad ostacoli nel Parco Emissario di Claudio e una passeggiata guidata lungo il sentiero che conduce all’emissario di Claudio che termina sotto il borgo antico di Capistrello.

Villetta Barrea, nel cuore del Parco nazionale d’Abruzzo, Lazio e Molise, ha organizzato 4 passeggiate in e-bike nel Parco e mercatini a km0 di prelibatezze villettesi nelle piazze e nei vicoli del centro storico.

Sante Marie, sempre in Abruzzo vede impegnati i bambini della scuola dell’infanzia nella festa dell’accoglienza. Trekking lungo il cammino dei briganti e un evento di solidarietà a favore dei bambini del Brasile preludono alla cucina dal vivo con prodotti locali. Il mercatino a km0 e i giochi popolari sono alcune fra le tante iniziative organizzate a Sante Marie

Mercatino, questa volta di artigianato, anche a Scurcola Marsicana oltre a una passeggiata per le vie del borgo, per contribuire con le proprie foto, a realizzare un video promozionale di Scurcola

A Cerisano, in Calabria, trekking urbano e laboratorio di cesteria

Roseto Capo Spulico propone una passeggiata alla scoperta dell’entroterra rosetano con un pranzo al sacco che ogni partecipante porterà con sé per condividerlo con gli altri ed un volo in mongolfiera alla scoperta di Roseto dall’alto.

In Sicilia Castelbuono ha organizzato durante tutta la giornata, degustazioni gratuite e itineranti di prodotti tipici nel centro storico mentre Petralia Sottana ha organizzato al mattino una visita guidata alla scoperta dell’archeologia industriale nel cuore del parco delle Madonie e al pomeriggio una visita nel centro storico per scoprire le tante peculiarità storico-artistiche e architettoniche del Borgo.

Per ulteriori informazioni visitare il sito
www.borghiautenticiditalia.it

GIANVITO CASARELLA
Ufficio Stampa Associazione Borghi Autentici d’ Italia . 

Lascia un commento

Newsletter

Iscriviti al Servizio Newsletter di Consulpress e riceverai via posta elettronica gli ultimi aggiornamenti dalla nostra Agenzia di Stampa.

Archivio Articoli

© 2013-2019 Consul Press. Testata registrata presso il Tribunale di Roma, N° 87 del 24/4/2014.
Editore: Associazione Culturale "Pantheon" - Direttore Responsabile: Antonio Parisi
Sede: via Tagliamento, 9 - 00198 Roma (RM). Telefono: (+39) 06 92593748 - Posta elettronica: info@consulpress.eu