Vissani – lo chef torna all’attacco “i ristoranti devono poter lavorare la sera”

Entrambi si chiedono cosa accadrà adesso che molte regioni sono tornate in zona gialla; non tutti riusciranno a resistere anche perchè rimanere aperti solo a pranzo, per molti ,neanche conviene. 

Vissani ha parole dure anche per quanto messo in campo dal Governo, accusato di non aver fatto ancora nulla di concreto, perchè non ci sono stati guadagni, ma le utenze continuano ad arrivare regolarmente e devono essere pagate.

Infine ricorda la situazione dell’Umbria, la sua regione, che per ora è ancora arancione, ma rischia di diventare rossa. Tuttavia, anche se riuscissero a riaprire, avrebbero comunque problemi seri: una regione piccola come l’Umbria non ha un movimento tale di uffici e lavoratori come succede nelle grosse città che a mezzogiorno vanno tutti a mangiare fuori in pausa pranzo. Inoltre sono penalizzati anche coloro che lavorano in campagna, i quali non hanno uffici vicini.

 

 

 

Lascia un commento

© 2022 Consul Press - Tutti i diritti riservati.
Testata registrata presso il Tribunale di Roma, N° 87 del 24/4/2014.
Editore: Associazione Culturale "Pantheon" - Direttore Responsabile: Sveva Marchetti
Sede: Via Dora, 2 - 00198 Roma (RM). Telefono: (+39) 06 92593748 - Posta elettronica: info@consulpress.eu