AssoArma in ricordo dei Caduti e Dispersi di tutte le guerre

CELEBRAZIONE ECAURISTICA PER I CADUTI MILITARI E CIVILI
PRESSO IL TEMPIO NAZIONALE DEL PERPETUO SUFFFRAGIO
A ROMA,  IN PIAZZA  SALERNO,  DOMENICA 7 NOVEMBRE

AVRA’ LUOGO L’ANNUALE CERIMONIA DI COMMEMORAZIONE,
PRESIEDUTA DA SUA ECC. REV.MA MONS. MARCELLO BARTOLUCCI 

 

Quest’anno la Celebrazione Liturgica, oltre ai Caduti e Dispersi di tutte le guerre, ricorderà anche tutte le Vittime del Covid-19, una tragedia sanitaria dalla quale si spera uscire definitivamente al più presto. 
Si auspica, a tale Cerimonia Commemorativa, una forte presenza di numerose Associazioni d’Arma e la partecipazione dei Sodalizi collegati all’AssoArma.
La liturgia sarà accompagnata dal Coro Polifonico “Salvo D’Acquisto” che – come Coro-Interforze della Famiglia Militare e con l’Alto Patronato dell’Ordinariato Militare per l’Italia – merita un ampio plauso
per la sua nobile e meritevole attività
Già più volte, in precedenza ed in altre Celebrazioni, le Cerimonie Liturgiche svoltesi nel Tempio Nazionale del Perpetuo Suffragio sono state accompagnate dal Coro Polifonico Salvo D’Acquisto.

 

nella foto una panoramica interna del Tempio dedicato ai Caduti di tutte le guerre

***** *** *****

La Consul Press dedica da molto tempo una particolare attenzione sia alle FF.AA ed alle Associazioni d’Arma e Combattentistiche, sia agli Ordini ed Associazioni Cavalleresche che si ispirano alla Regola e agli insegnamenti di San Bernardo da Chiaravalle, Dottore della Chiesa, che ogni anno – nella data del 20 Agosto, giorno della sua morte – viene ricordato nell’Antico Principato di Seborga, con apposite Cerimonie e  manifestazioni. 
E al riguardo desideriamo proporre la rilettura di due precedenti interventi già pubblicati a suo tempo sulla Consul Press, ove la figura del Militare veniva accostata a quella del Cavaliere, per essere poi innalzata su Altari e Monumenti ad un alto livello di sacralità, indicando esplicitamente due esempi di autentica Eroica-Santità
> Salvo D’Acquisto (1 > clicca qui !)  e Gianfranco Maria Chiti (2 > clicca qui !) ;  
a seguire si propone anche la rilettura di un altro intervento (tanto per restare nel tema) riguardante:
> sia l’Ordine dei Cavalieri della Concordia, sia quello dei Cavalieri Bianchi di Seborga (3 > clicca qui !) 

E, al termine di quanto sopra esposto, si possono ritenere significative due frasi d’auspicio a volte scandite nei brindisi rituali, sia dagli antichi Cavalieri, sia dagli odierni Guerrieri, in quanto entrambi accomunati – nonostante mala tempora currunt – da una aristocratica nobiltà spirituale 

 “A DIEU … ET A NOUS !”
” La Fede a Dio, la Fedeltà alla Patria, il Cuore alle Donne, l’Onore a Noi !”     

__________ Giuliano Marchetti

 

 

 

 

 

 

   

Lascia un commento

© 2013-2020 Consul Press. Testata registrata presso il Tribunale di Roma, N° 87 del 24/4/2014.
Editore: Associazione Culturale "Pantheon" - Direttore Responsabile: Antonio Parisi
Sede: Via Dora, 2 - 00198 Roma (RM). Telefono: (+39) 06 92593748 - Posta elettronica: info@consulpress.eu