Palazzo Chigi e Quirinale:
Due Palazzi per Due Presidenti

I SIMBOLI DEL POTERE: I LUOGHI E LE PERSONE,
nel PAESE dei GATTOPARDI

GIULIANO MARCHETTI

LUNEDÌ XXIV GENNAIO INIZIANO I LAVORI “QUIRINALIZI”. PERSONALMENTE, E PIÙ VOLTE SULLA CONSUL PRESS, HO DEDICATO SPAZIO E TEMPO AI VARI “RITI ELETTORALI” SENZA EVITARE MIEI COMMENTI NON POLITICAMENTE CORRETTI SU TALI TEMATICHE. 

Quest’anno, inoltre, le scelte elettorali per il Quirinale sono strettamente collegate a quelle che dovranno aver luogo per il nuovo Presidente per Palazzo Chigi. 

Mario Draghi – anche se io personalmente non stimo molto né certi  Bankieri, né in generare i Grandi Signori della Finanza Internazionale – potrebbe essere la persona idonea a salire sul Colle perché dotato di notevole cultura economica e finanziaria, nonché di una autorevolezza che gli viene riconosciuta in tutto il mondo. 
Del resto gli apprezzamenti dei poteri finanziari ed economici europei non sono certo un dogma, specie per coloro che non nutrono molto fiducia per questa Europa asservita al liberismo selvaggio e alle leggi di mercato
(…. clicca qui >) 

Risolto il “problema Quirinale”, resterebbe la necessità di indicare la soluzione per Palazzo Chigi, e a prescindere che, a mio giudizio, entrambi i problemi sarebbero facilmente risolvibili tramite la elezione diretta da parte dei  Cittadini di tali due alte cariche dello Stato, io desidererei suggerire per Palazzo Chigi un’altra personalità di  notevole caratura.
Trattasi di Giulio Tremonti (attualmente a fianco di Vittorio Sgarbi in “Rinascimento”) già più volte ai vertici del Dicastero di Via XX Settembre, uomo di esperienza e di scienza in campo economico e tributario nonché con una notevole concezione e visione politica, derivante da una cultura elevatamente umanistico, spesso assente in molti nostri (?) rappresentanti che in Italia affollano i Palazzi delle Istituzioni, del Potere e del sottopotere. 

È opportuno e consigliabile che le persone chiamate a ricoprire determinati ruoli possiedano le specifiche necessarie conoscenze ed ancora di più; inoltre coloro che seguono la Consul Press (e non solo i nostri lettori) dovrebbero meditare quanto esposto su alcuni testi di Giulio Tremonti, da considerarsi delle vere e proprio opere omnia…. cito, al riguardo e ad esempio, solo due titoli tra i tanti: “La Paura e la Speranza” ed “Uscita di Sicurezza”.

 

 


Giuliano Marchetti

Direttore Editoriale di Consulpress, Commercialista e Revisore Contabile.

Lascia un commento

© 2022 Consul Press - Tutti i diritti riservati.
Testata registrata presso il Tribunale di Roma, N° 87 del 24/4/2014.
Editore: Associazione Culturale "Pantheon" - Direttore Responsabile: Antonio Parisi
Sede: Via Dora, 2 - 00198 Roma (RM). Telefono: (+39) 06 92593748 - Posta elettronica: info@consulpress.eu