Skip to main content

Autore: Redazione

Assiri Consulting

La “ASSIRI Periti & Avvocati” svolge una specifica attività di consulenza, grazie ad una consolidata esperienza di oltre 12.000 Perizie Tecniche e Liquidazioni R.E. svolte nel Centro-Italia per conto di primarie società assicuratrici, avvalendosi di una casistica ampia e completa, atta a condurre la pratica di indennizzo nel miglior modo possibile.

L’attività dell’azienda viene svolta in una posizione di assoluta indipendenza nei confronti delle Società Assicuratrici al fine di garantire all’Assicurato un’assistenza piena ed efficace, libera da sudditanze nei confronti degli Assicuratori.

Continua a leggere

La Candelora e i Cavalieri

AD AVERSA, MERCOLEDI’  2 FEBBRAIO 2017  – h. 17,30

 I  CAVALIERI dell’ O.S.M.T.J.

RIPERCORRONO IL CAMMINO DELLA TRADIZIONE 

LA CELEBRAZIONE DELLA CANDELORA ha origini pre-Cristiane che si riscontrano, andando indietro nei tempi, anche in altre tradizioni religiose e, pertanto, è possibile ritenere che la Candelora – oggi diffusa nei paesi ove predomina la Cristianità – sia stata introdotta appunto in sostituzione di alcune più antiche festività preesistenti.

Continua a leggere

Zamora, tierra y hombres libres

L’Ambasciata della Repubblica Bolivariana del Venezuela presso la Repubblica Italiana, nell’ambito delle iniziative per la commemorazione del 200° Anniversario della nascita di Ezequiel Zamora, primo leader della lotta dei contadini, propone la proiezione del film  “Zamora, tierra y hombres libres” che si terrà mercoledì 1 febbraio alle ore 16.30 presso il Teatro Lo Spazio (Zona San Giovanni – Via Locri, 42/44 – Roma).

 

 

Le religioni sono tutte sorelle

«Le religioni sono tutte sorelle» 
Dalai Lama

Induismo, Buddhismo e Islam uniti per una società di pace. Roma, 1 febbraio, 16.30

 

In occasione del World Interfaith Harmony Week, la settimana mondiale dell’armonia interreligiosa promulgata dall’ONU, verrà presentato il progetto “Le religioni sono tutte sorelle”  (dalle parole di sua Santità Tenzin Gyatso, il XIV Dalai Lama), promosso dalla COREIS (Comunità Religiosa Islamica) Italiana, UBI (Unione Buddhista Italiana) e UII (Unione Induista Italiana).

L’evento che si terrà il 1° febbraio dalle ore 16.30 alle ore 18.00 presso la Sede della SIOI (Società Italiana per l’Organizzazione Internazionale), Piazza San Marco 51, Roma, sarà aperto da un saluto di benvenuto del presidente della SIOI Franco Frattini, seguito da Svamini Hamsananda Ghiri, vicepresidente dell’UII, Imam Yahya Pallavicini,  presidente della COREIS e avv. Giorgio Raspa, presidente dell’UBI.

L’iniziativa sarà la prima tappa di un ciclo itinerante di incontri, che la COREIS, l’UBI e l’UII intendono promuovere a livello nazionale, come testimonianza dei principi spirituali universali che uniscono le religioni e l’etica laica.

Il progetto, principalmente rivolto agli studenti delle scuole superiori, sarà ospitato in sedi istituzionali, centri di cultura e luoghi di culto che possano simbolicamente rappresentare la ricchezza e la varietà del patrimonio culturale e spirituale del nostro Paese.

L’iniziativa è patrocinata da UNAR (Ufficio Nazionale Antidiscriminazioni Razziali, Presidenza del Consiglio dei Ministri) e dal Tavolo Interreligioso di Roma.

D’Annunzio segreto

 martedì 31 gennaio

incontro con Edoardo Sylos Labini, autore e attore dello spettacolo teatrale “D’Annunzio segreto”

Labini ha sapientemente raccontato gli ultimi anni di vita nelle stanze del Vittoriale di D’Annunzio, tra amore e grande letteratura, gelosie e tradimenti. Gli ultimi anni in cui il Vate degli Italiani rivive le straordinarie prove teatrali della Città Morta, lo scandalo pubblico del romanzo “Il Fuoco” e una travolgente versione della “Pioggia nel Pineto”.

Appuntamento martedì 31 gennaio alle ore 21.00 al Circolo Futurista in via degli Orti di Malabarba 15/a.

 

“Io ho quel che ho donato perché nella vita ho sempre amato.”

IED e Van Gogh

IED E VAN GOGH ALIVE – THE EXPERIENCE:
GLI STUDENTI DELLA SCUOLA DI MODA DI IED ROMA INTERPRETANO
IL MAESTRO DELL’ARTE MODERNA

A Palazzo degli Esami nell’ambito della mostra Van Gogh Alive è possibile visitare dal 26 gennaio al 19 febbraio 2017, un’esposizione dove l’arte incontra la moda.

L’Istituto Europeo di Design di Roma e Van Gogh Alive – The Experience insieme per un’esposizione che si inserisce dal 26 gennaio al 19 febbraio 2017 all’interno della famosa mostra multimediale ospitata da Palazzo degli Esami a Roma presso rione Trastevere.

Continua a leggere

Salotto romano

Associazione culturale Roma Tiberina

Il  prossimo incontro “Salotto Romano”, si svolgerà Giovedì 2 febbraio alle ore 16,30 nella Sala Capitolare del Convento dei Domenicani in Santa Maria sopra Minerva (p. della Minerva 42).

Il programma prevede:

– l’usuale rubrica di precisazioni storiche, archeologiche e letterarie del prof. Romolo Augusto Staccioli, presidente dell’ArcheoClub di Roma.

– Pagine belliane di Franco Onorati (Edilazio 2016), raccolta di saggi di argomento belliano pubblicati dall’Autore (giornalista, Romanista, socio del centro Studi G.G.Belli) in oltre venticinque anni, con l’intervento di Giampiero Scalessa (centro Studi G.G.Belli) e letture di sonetti del poeta romano a cura dell’attore Angelo Blasetti.

 in chiusura della serata i poeti presenti potranno esporre le loro composizioni.

Si ricorda che l’ingresso è libero e ogni presenza è gradita.

 

AgriCulture – Rivista telematica di Fidaf – Gennaio 2017

IDIOTA di Jordi Casanovas

IDIOTA

di Jordi Casanovas

Traduzione di Francesca Clari in collaborazione con Francesco Fava

Con Roberto RustionieRossana Gay

Regia diRoberto Rustioni 

Aiuto regia Francesco Piotti

Scene & Costumi Francesco Esposito

Contributi Video Pablo Solari

Ideazione Video Igor Renzetti

Disegno Luci Gianluca Cappelletti

Organizzatrice generale Ottavia Nigris

Consulente CastingCecilia Gaipa

Una produzione Fattore K

In collaborazione con

Fabulamundi. Playwriting Europe” e Associazione OlindaProduzione

TEATRO DELL’OROLOGIO

Sala Moretti

Via dè Filippini, 17/a – Roma

Dal 2 al 5 Febbraio 2017

dal giovedì al sabato ore 21.30 – domenica ore 18.30

Cosa siamo disposti a fare quando ci troviamo in difficoltà, soprattutto economiche? Quando ci troviamo in crisi…. Idiota è un testo sulla crisi, la crisi economica globale e le nostre crisi personali, i nostri tentativi spesso goffi e comici per riuscire a stare a galla malgrado tutto e tutti. Il protagonista prova a rispondere a delle domande di una dottoressa, un test psicologico, dove un uomo ed una donna si affrontano in una stanza, un ufficio che è come un ring. Jordi Casanovas costruisce un preciso meccanismo ironico-amaro, a tinte noir ma leggero, in cui niente è ciò che appare e dove la verità emerge solo alla fine,forse…

 

Note di Regia

 

Con Idiota e con il progetto Jordi Casanovas proseguo il mio percorso di esplorazione sulla scrittura contemporanea, soprattutto sulle nuove storie, indispensabili in funzione di un rinnovamento teatrale. Casanovas è uno dei nomi di punta della nuova drammaturgia iberica, nello specifico catalana: a Barcellona, grazie alla sala Beckett ed ad altre strutture, è emersain questi ultimi anni una nuova onda di scrittori per il teatro molto interessante, originale, piena d’energia. Credo che in Spagna così come in Italia il pubblico sia incuriosito naturalmente dal nuovo. Semplicemente come accade nel cinema o nelle ultime sofisticate serie tv, il pubblico desidera seguire storie nuove, vuole essere catturato da intrecci inediti, e spera di innamorarsi di personaggi sorprendenti mai conosciuti prima. Le atmosfere e la scrittura molto cinematografiche di Casanovas, la sua poetica tra la commedia ed il noir, tra Woody Allen eRoman Polansky, possiedono una qualità che cattura immediatamente lo spettatore .Sento che Casanovas è un autore coinvolgente di grande impatto per il pubblico, ma anche intelligente edi qualità…e non è poco.

Dedicato a mio padre

 

Nota Biografica

Roberto Rustioni, dopo un lungo cammino attorale con diversi registi in cui spicca la collaborazione costante e continua con Giorgio BarberioCorsetti,inizia dieci anni fa un propriopercorso autorale e di regia. Tra i diversi riconoscimenti si segnala il premio Ubu2011miglior novità straniera per Lucido e tra i suoi spettacoli spicca Tre atti unici daAnton Cechov. Villa dolorosa di R. Kricheldorf e Donne che sognarono cavalli di D.Veronese, i suoi ultimi lavori.

Rossana Gay, dopo varie esperienze lavorative che vanno dal teatro di strada (fonda la compagnia Teatro luna) al teatro per ragazzi, dal 2000 entra a far parte stabilmente della compagnia Katzemacher, diretta da Santagata. Realizza, in qualità di regista e attrice, numerosi spettacoli. Attualmente è impegnata in due produzioni: con lo spettacolo “Emily No!”, regia di Milena Costanzo e con la regista Livia Gionfrida  in “Proteggimi” (da “Un tram che si chiama desiderio”), spettacolo realizzato con i detenuti del carcere maschile la Dogaia di Prato.

 

Ingresso:

Intero 15 euro

Ridotto 12 euro

Tessera associativa stagionale 5 euro

 

Info e prenotazioni:

Teatro dell’Orologio

06 6875550 – biglietteria@teatroorologio.com

dal lunedì al venerdì, dalle 11.00 alle 19.00

https://www.teatroorologio.com/stagione-2016-2017/stagione-16-17/febbraio-marzo-2017/161-idiota.html

1930 – Terremoto del Vulture

 Repubblica AntiFascista, fai di meglio se ne sei capace! 

__________________ripreso da  fb  * 

Il capo del Governo, Mussolini, appena conosciuta notizia del disastro convocò l’allora Ministro dei Lavori Pubblici, l’okon. Araldo di Crollalanza e gli affidò l’opera di soccorso e ricostruzione.  ARALDO Di CROLLALANZA, in base alle disposizioni ricevute e giovandosi del RDL del 9 dicembre 1926 e alle successive norme tecniche del 13 marzo 1927, norme che prevedevano la concentrazione di tutte le competenze operative, nei casi di catastrofe, nel Ministero dei lavori pubblici, fece effettuare nel giro di pochissime ore il trasferimento di tutti gli uffici del Genio Civile, del personale tecnico, nella zona sinistrata, così come era previsto dal piano di intervento e dalle tabelle di mobilitazione che venivano periodicamente aggiornate.

Continua a leggere

Giovanni Prini, il potere del sentimento,

Un inedito Ritratto di Giacomo Balla e una Maschera in bronzo acquistata dal Re e proveniente dalle collezioni del Quirinale. Due nuove prestigiose opere di Giovanni Prini arricchiscono la mostra Giovanni Prini, il potere del sentimento, ospitata alla Galleria  d’Arte Moderna di Roma fino al 26 marzo 2017. 

Continua a leggere

«Giorno del ricordo» in memoria delle vittime delle foibe, dell’esodo giuliano-dalmata

 

GIORNO DEL RICORDO 2017 

 «Giorno del ricordo» in memoria delle vittime delle foibe, dell’esodo giuliano-dalmata

Proiezione del film di Alessandro Quadretti 

“L’ultima spiaggia”, documentario sulla Strage di Vergarolla e l’Esodo da Pola

Programma:

Saluti: Danilo Pirro – Amici della Fondazione Ugo Spirito e Renzo De Felice
Introduzione storica:  Marco Petrelli – COMITATO DIECI FEBBRAIO
Intervento:  Evimero Crisostomi – Società di Studi Fiumani
Intervento: Michele Rossi – Associazione Terni Città Futura

Una testimonianza : dott.ssa Grazia Micheletti discendente di Giuseppe Micheletti eroe di Vergarolla

Proiezione del film “L’ultima Spiaggia” – Officinemedia (2016)

Trailer del film

*************

con il patrocinio di:

Comune di Terni
Associazione Nazionale Venezia Giulia e Dalmazia
Società di Studi Fiumani – Museo Storico di Fiume

In collaborazione con:
Associazione Terni Città Futura
Gruppo Archeologico – D.L.F. Terni

DATA: 7 FEBBRAIO 2017

LUOGO : BIBLIOTECA COMUNALE DI TERNI – CAFFE’ LETTERARIO
Piazza della Repubblica, 1 Terni

ORE : 17:00

” 4 C”: Coerenza e Coraggio, Contro Corrente

Centro Studi Giuseppe Federici Per una nuova insorgenza // Comunicato n. 8/17 del 20 gennaio 2017, San Sebastiano

 Lobby Gay  – Intervista a Silvia De Mari *

“Non fermeranno le mie idee: Per me i gay sono i nuovi ariani”. Parla Silvana De Mari, la psicoterapeuta nel mirino – «I gay? Sono la nuova razza ariana. Vietato parlar male di loro, vietato criticare, vietato esprimere la propria opinione nei loro confronti. Loro vogliono l’omologazione, il pensiero unico». Silvana De Mari, la psicoterapeuta-scrittrice, autore di decine di libri per ragazzi (e di successo) e finita nel mirino dell’Ordine dei medici per le sue opinioni, non sposta di un solo millimetro l’asticella sulle cose che pensa, dice e professa ormai da tempo.

Continua a leggere

home restaurant VS ristorante domestico. L’Accademia della Crusca si “ribella”

Gruppo Incipit  presso l’Accademia della Crusca

 C o m u n i c a t o    S t a m p a   n. 8

La cucina italiana a corto di ingredienti linguistici? 

 

Firenze, Accademia della Crusca, 20 gennaio 2017

Il Gruppo “Incipit”, costituito da Michele Cortelazzo, Paolo D’Achille, Valeria Della Valle, Jean-Luc Egger, Claudio Giovanardi, Claudio Marazzini, Alessio Petralli, Luca Serianni, Annamaria Testa, diffonde il suo ottavo comunicato. Ricordiamo che Incipit si occupa di esaminare e valutare neologismi e forestierismi ‘incipienti’, scelti tra quelli impiegati nel campo della vita civile e sociale, nella fase in cui si affacciano alla lingua italiana, al fine di proporre eventuali sostituenti italiani.

Continua a leggere

IL GATTO NEL BIDET: Noir (il)legale a tinte pastello

Associazione Culturale Beat 72  

Presenta

Il gatto nel bidet

Noir (il)legale a tinte pastello

di Gioacchino Spinozzi e Sara Calanna

Con

Tiziano Floreani

Alessandro Eramo

Armando Puccio

Sara Calanna

Regia di Sara Calanna

Tecnico audio/luci Daniele Toma

TEATRO TOR DI NONA

Via degli Acquasparta 16 – Roma

Dal 31 Gennaio al 5 Febbraio 2017

Da martedì a sabato ore 21- Domenica ore 18

Vincitore nella sezione Miglior Spettacolo nell’ambito del Festival di Drammaturgia Italiana “Schegge d’autore 2015”, arriva al Teatro Tor Di Nona di Roma, dal 31 Gennaio al 5 Febbraio, Il gatto nel bidet: noir (il)legale a tinte pastello. Uno spettacolo esilarante, tra colpi di scena e battute ricche di humor, condite da situazioni paradossali.

In scena una coppia di intraprendenti avvocati: Domenica che divide la sua giornata affollata tra impegni professionali e doveri di mamma…ansiosa e Piergiorgio, suo pentito marito, un avvocato in cerca di affermazione.

Nell’ “astuto” tentativo di dare una svolta alla sua carriera, Piergiorgio accetta un caso che si rivelerà assai pericoloso, visto che avrà a che fare addirittura con il crimine organizzato! E a complicare tutto…un gatto nel bidet.

Note biografiche

Tiziano Floreani ha studiato con Fiorenzo Fiorentini e Claudio Carafoli. Con quest’ultimo ha ricoperto il ruolo di protagonista di cortometraggi e molte pièce teatrali, tra cui: “Quartetto per Viola” e “Lezione da Tiffany”. È reduce dal successo dello spettacolo “Quando eravamo repressi” di Pino Quartullo, andato in scena al Teatro Ghione. Molteplici partecipazioni a fiction televisive e serie Web: “Immaturi La serie” regia di Rolando Ravello; ”Househusband 2” regia di V. Terracciano, F. Pavolini; nel 2015 “Squadra Antimafia 8” regia di R. De Maria/S. Zarmandili; Castaway – le faremo sapere”, regia di Alessio De Leonardis.

Alessandro Eramo ha studiato con Claudio Carafoli con il quale ha girato cortometraggi tra cui  “Difetti speciali” e partecipato alla pièce teatrale “Onoranze per Alex”. Protagonista in “Interno3” di C. Cubeddu, regia di Ivan Falsetta.

Armando Puccio si divide tra teatro e fiction televisive. Tra le ultime pièce teatrali: “Flebowsky” con Nicola Pistoia e Ketty Roselli, regia G. Piola; “Se” regia F. Pausilli. Tra le fiction si segnalano: “Zio Gianni”, “I Cesaroni”, “La ladra”, “Distretto di polizia” , “Carabinieri 6” e ”Provaci ancora Prof.”

Sara Calanna  In gioventù ha recitato in “Playback” di  Paola Pascolini regia di M. Mirabella e R. Zamengo; “Il convento amoroso” regia di Renata Zamengo; “Spettri” di Ibsen, regia di C. Oldani. Ha studiato con Cosimo Cinieri presso il Teatro Argentina. Oggi scrive, dirige e interpreta pièce teatrali con le quali ha partecipato a rassegne nazionali e talora vinto sia come attrice che come autrice.

Spinozzi e Calanna sono avvocati ed una coppia nella vita. Da più di dieci anni scrivono e recitano per il teatro partecipando a numerose rassegne nazionali e internazionali (e talora vincendo). “Il gatto nel bidet”, nella versione corto teatrale, è stato premiato come “miglior spettacolo” nella rassegna nazionale “Schegge d’autore” 2015 . Hanno una figlia ed un gatto.

Biglietto:

Intero 12 euro – Ridotto 9 euro

Tessera annuale obbligatoria 3 euro

Info e prenotazioni:

 Tel. 06 7004932

Mail teatrotordinona1@gmail.com

Il Nome di Dio nell’Islam, edizioni Messaggero di Sant’Antonio

Il Nome di Dio nell’Islam, edizioni Messaggero di Sant’Antonio

Siamo lieti di annunciare che il libro Il Nome di Dio nell’Islamdel Fondatore e Presidente Onorario della COREIS (Comunità Religiosa Islamica) Italiana, Shaykh Abd al-Wahid Pallavicini, pubblicato dalle Edizioni Messaggero di Sant’Antonio di Padova, è da questa settimana reperibile nelle librerie.

 

 

Lo scorso 30 dicembre 2016 si è svolta a Fermo nelle Marche la prima presentazione del libro in una chiesa dedicata a Maria, presso il Centro Culturale San Rocco, alla presenza di due sacerdoti, don Giordano Trapasso, segretario generale dell’Arcidiocesi di Fermo, e don Andrea Andreozzi, biblista, di fronte a un pubblico numeroso di giovani e adulti, cristiani e musulmani.

Si è trattato di un incontro dedicato in particolar modo alla figura della Vergine Maria nel Cristianesimo e nell’Islam, riferimento straordinario per i credenti di entrambe le fedi, che proprio vicino a Fermo visitano il santuario della Sacra Casa di Maria a Loreto.

 

 

 

Con l’auspicio che possano seguire anche altre presentazioni di questo libro come occasioni di dialogo interreligioso e convergenza spirituale, riportiamo un estratto particolarmente significativo tratto dall’intervento dell’autore in occasione di questa prima presentazione del Nome di Dio nell’Islam a Fermo:

“Noi siamo musulmani e voi siete cristiani. Ma che cosa è la differenza? La differenza sta nel fatto che la nostra testimonianza di fede dice che «non vi è Dio se non Iddio», il-Dio, con l’articolo, l’Uno, l’Assoluto cioè il Dio «Metafisico» al di là dunque di quella fisicità nella quale noi siamo imprigionati come uomini. Il Dio cristiano, invece, seppure ci dice «Io sono il Dio tuo, non avrai altro Dio all’infuori di Me», è stato scomposto nelle tre Persone della Santissima Trinità, è stato «personalizzato» e cioè fatto Uno e Trino.
 
Ma quali simboli rappresentano queste Persone? Il Padre rappresenta l’«Essenza», il Figlio la «Sostanza» e lo Spirito Santo l’«Essere», accezioni dogmatiche queste ultime che, in sha Allah, Dio volente, potrebbero manifestare quelle realtà più sottili celate dalla formulazione simbolica fino a rivelare finalmente l’identità di Colui che solo è veramente Metafisico, Dio stesso. Incontriamoci dunque in questa elevazione comune che costituisce la vocazione propria di ogni uomo fatto a immagine e somiglianza di Dio.”