Skip to main content

Il punto: il Governo e la Scuola Pubblica. Note sullo stato dell’arte del Partito Comunista – Estero

Le scuole sono il volano della crescita civile e della formazione/informazione del Paese, altrettanto le scuole italiane all’Estero per i figli dei milioni di lavoratori residenti fuori d’Italia. Un’estate trascorsa, dopo il lungo “confinamento” o lockdown detto con imperante anglicismo, è passata con discussioni relative ai problemi inerenti la ripresa dell’anno scolastico, e di giorno in giorno, con annunci e intenti, il tutto è approdato con la bizzarra soluzione dei banchi monoposto o roteanti; alla platea degli insegnanti precari, e con una totale assenza di programmazione oltre al cronico sfacelo dell’edilizia scolastica. Le Scuole Italiane all’Estero?… il prossimo anno scolastico devono aver assegnati 150 posti ad oggi sono stati coperti solo 8 posti di insegnanti

Raffaele Panico

Continua a leggere

ANC – SIC – UNAGRACO – UNICO sugli Emendamenti al DL di agosto

Emendamenti al Dl di agosto: non possono rappresentare un accoglimento della
richiesta delle Associazioni dei Commercialisti circa la moratoria delle sanzioni

Roma, 18 settembre 2020.    Nella nota rilasciata ieri, 17 settembre, dal Sottosegretario al MEF Villarosa, ripresa dalla stampa specializzata a commento del contenuto degli emendamenti fiscali al DL agosto, si dichiara che sono state accolte le richieste avanzate la scorsa settimana dalla categoria dei commercialisti, incontrata dopo la proclamazione dell’astensione collettiva prevista originariamente proprio in questi giorni, poi revocata, a seguito di una decisione presa a maggioranza dal tavolo delle associazioni.

Continua a leggere

Commercialisti: le misure sul lavoro contenute nei decreti sull’emergenza da covid-19

Il Consiglio e la Fondazione Nazionale dei Commercialisti approfondiscono gli interventi adottati dal Governo, contenuti nei Decreti “Cura Italia”, “Liquidità”, “Rilancio” e “Agosto” per contrastare la crisi occupazionale 

Roma 17 settembre 2020. Il Consiglio e la Fondazione Nazionale dei Commercialisti hanno pubblicato il documento “Le misure sul lavoro contenute nei decreti sull’emergenza da Covid-19” che analizza le azioni di contrasto alla crisi occupazionale messe in campo dal Governo per far fronte alla epidemia.

Continua a leggere

Le motivazioni di un “Referendum”
…. a Risiko Stellare

REFERENDUM DEL  20-21 SETTEMBRE:
LE RAGIONI DEL SI // LE RAGIONI DEL NO

E’ nuovamente il “Tempo di Referendum” ed anche in questa occasione il “Popolo Sovrano” viene chiamato ad esprimere una propria scelta con un voto secco che, purtroppo, non consente una ragionata o ponderata analisi a favore del “Si” o del “No”
Infatti, i condizionamenti della politica – o meglio da parte dei “Partiti” (e quindi della Partitocrazia) – possono forzosamente influenzare ed orientare, sia direttamente con “ordini di scuderia” (una volta si sarebbero definiti “bulgari”), sia indirettamente tramite i media e sapienti interventi di interessati opinionisti, scelte individuali e/o di gruppo, evitando così la possibile “insorgenza” di voti divergenti e contrastanti, o in libera uscita, sia per motivi di coscienza, sia per impulsi di un’ anarchica libertà.

Continua a leggere

Boris Johnson alla ricerca di un portavoce con un tono presidenziale

Boris Johnson si è spinto oltre per dare alla sua amministrazione un tono presidenziale americano. Il premier britannico ha avviato la ricerca di un portavoce che emuli quello della Casa Bianca, protagonista di una quotidiana apparizione televisiva, per mostrare “un impegno più diretto” del governo al pubblico.

Continua a leggere

L’Eredità del Debito Pubblico ……..
un Referendum contro il “Ritorno dei Dinosauri”

Una “Montagna di Debiti grava sul futuro dei giovani,
degli adolescenti e degli italiani ancora non nati:
è il “Debito Pubblico lasciato dai Matusa e dai Matusalemme

Torquato Cardilli

Giornalmente, e più volte nell’arco delle 24 ore, sulle reti Rai, viene diffuso, quasi in modo ossessivo, uno spot sulle modalità di voto nel referendum che si avvicina, accompagnato dalla mimica di un interprete per sordi. Come se l’Italia fosse un paese di analfabeti si preferisce la gestualità ad una didascalia scorrevole. 
Più lo spot va avanti e più si fanno vivi i vecchi dinosauri della reazione che escono dalla foresta in cui erano rintanati da decenni, o se volete le cariatidi dell’immobilismo della politica italiana, tutti intenti alla conservazione, alla difesa di privilegi anacronistici, all’opposizione preconcetta contro qualsiasi cosa che odori di svecchiamento, di modernizzazione, di maggiore consapevolezza sociale.

Continua a leggere

C.N.D.C.E.C. – Sindaci e Revisori Legali La nuova disciplina degli incarichi

Il documento del Consiglio e Fondazione Nazionale Commercialisti  
analizza le novità a seguito delle modifiche dell’art. 379 del codice della crisi 

 Roma 10 settembre 2020 

Il Consiglio e la Fondazione Nazionale dei Commercialisti hanno pubblicato il documento “Sindaci e revisori legali: la nuova disciplina degli incarichi a seguito delle modifiche dell’art. 379 del codice della crisi”.  

Continua a leggere

Ad Ariccia, Area Metropolitana di Roma Capitale,
un importante confronto elettorale

Marina Augello, candidata al Consiglio Comunale della Città di Ariccia nella lista di F. d’I., ha deciso di porre a disposizione della politica le proprie competenze professionali. 
Marina Augello è infatti una Libera Professionista, esercitante l’attività di  Commercialista, Revisore Legale con specifice esperienze nella organizzazione e pianificazione aziendale, nonché per la finanza e la internazionalizzazione delle Imprese, con particolare riferimento nei rapporti con la Cina e gli Emirati Arabi.   

Continua a leggere

Il viaggio nelle Americhe del Presidente del Consiglio Bettino Craxi nel marzo del 1985

Craxi e Andreotti, lungimiranza e dinamismo, 
un’Italia proiettata negli scenari internazionali

Raffaele Panico

ROMA era il 1985, il presidente del Consiglio Bettino Craxi ai primi di marzo è nelle Americhe per una fitta agenda politica.  È la “settimana internazionale”, pochi giorni prima in Italia c’era stato l’incontro bilaterale con l’Urss. Andrej Gromyko era giunto a Roma per una visita ufficiale di tre giorni. Era accompagnato dalla consorte e da un gruppo di alti funzionari del governo sovietico, tra cui il vice ministro per il Commercio Estero Nikolai Komarov, il vice ministro degli Esteri Nikita Rijov già ambasciatore sovietico in Italia per ben 15 anni. Gromyko viene accolto all’aeroporto di Fiumicino da Andreotti e la moglie Lidia, dagli ambasciatori d’Italia in Urss Giovanni Migliuolo e da quello sovietico a Roma Nikolaj Lunkov.

Continua a leggere

Il Paese del Gigante Amico, di Jo Condor, del ballo dell’hully gully e della “Jungla Fiscale”

A.N.C. – ASSOCIAZIONE NAZIONALE COMMERCIALISTI: 
“Quando il coccodrillo piange perché la giungla è invivibile”

LA JUNGLA DELLA LEGISLAZIONE TRIBUTARIA IN ITALIA, IN UN COMUNICATO DELL’A.N.C., CON UNA PREFAZIONE IRONICA ( O QUASI) A FIRMA DI RAFFAELE PANICO, CHE BEN RAFFIGURA UNA SITUAZIONE TRA LA FARSA E LA TRAGEDIA          

Continua a leggere

B.P.E.R. una Banca con affinità elettive per la Cultura del Bel-Paese

“BPER-BANCA sostiene la Cultura”

E’ il titolo di un intervento apparso su “Prima Comunicazione” del mese di agosto e, al riguardo, si desidera formulare i migliori auspici a queste ed altre lodevoli e meritorie iniziative nel nostro Bel-Paese, che vanta il primato mondiale per siti Patrimonio dell’Unesco.
Il Gruppo Bper-Banca, nato nel 1992, ha un “Passato Regio”, in quanto sorge nel 1867 come Banca Popolare del Modenese; l’istituto, attualmente presieduto da Piero Ferrari ed amministrato da Alessandro Vandelli, interpreta la cultura come motore di sviluppo, con un efficace  segnale di vicinanza alle persone e presenza sul territorio.

Continua a leggere

Sanità e Sostenibilità: sul nuovo incarico,
un approfondimento di Pierangelo Sardi

SANITA’ E SOSTENIBILITA’:
LETTERA A MARIO MONTI REDATTA DA PIERANGELO SARDI,
TRASMESSA  DALL’ILLUSTRE ACCADEMICO ANCHE ALLA CONSUL PRESS

VENERDI’ XXI AGOSTO è pervenuto alla nostra Redazione il suddetto documento che ben volentieri pubblichiamo, preceduto da una introduzione intitolata “Preludio e Auspici” a firma del nostro Raffaele Panico.

***** ***** *****

Continua a leggere

A nome delle vittime del Covid-19, ritorni il senso civico e l’etica in Italia

LA GALERA PER “I POLITICI FURBETTI DEL BONUS”,
che hanno lucrato sulle vittime del  CORONAVIRUS  

Questi pochi soldi destinati a chi vive il dramma della miseria, sono soldi dei cittadini ed anche di chi è morto soffocato in rianimazione.  Vergogna, vergogna, vergogna!

    Lettera  alla nostra Redazione da parte di BIAGIO MAIMONE * 
e a seguire, in “Note a Margine”, una Catilinaria contro i Nuovi Giacobini

Spuntano come funghi i nomi di coloro, soprattutto politici, che hanno richiesto il bonus di 600 euro, destinato unicamente a che vive in stato di difficoltà a causa del coronavirus. Furbetti, ma non solo: li definirei delinquenti e speculatori.
Tra essi, onorevoli, consiglieri regionali e comunali, sindaci – chi più ne ha più ne metta – tutte persone che, certo, non vivono in difficoltà economica. 

Continua a leggere

“Il Tempo è Denaro” : pensare oggi la pensione di domani

L’ITALIA NON E’ UN PAESE PER I GIOVANI ….
SE VERO E’, BISOGNA TROVARE GLI OPPORTUNI CORRETTIVI   

di LOREDANA FERRARA *

Il comparto previdenziale è, in Italia soprattutto, un elemento da tenere in forte considerazione
tanto all’avvicinarsi dell’agognata età pensionabile quanto all’inizio della carriera lavorativa. Questo discende da una serie di elementi abbastanza noti ma non sufficientemente attenzionati dai cittadini e dalle istituzioni.

Continua a leggere

L’Italia, Il “bel Paese”…. dei figli di papà e dei cocchi di mamma

INQUIETANTI ANALOGIE TRA VITELLONI E HIDALGOS   

a cura di Torquato Cardilli 

In Spagna quando ci si trova di fronte ad un giovane di belle speranze, vincente ed arrogante quanto basta, lo si definisce con ammirazione e rispetto “hidalgo”, cioè figlio di un pezzo grosso, di qualcuno importante.
Nel bel paese di Lilliput (*1), invece, per definire chi immeritatamente gode di una posizione di privilegio o di favore, ci sono due espressioni che scivolano verso il sarcastico per la caratteristica del carattere vanesio e pavido: figlio di papà oppure cocco di mamma (ovviamente valido anche per le donne) come ben rappresentato da un vecchio film di oltre 60 anni fa intitolato proprio “cocco di mamma”.

Continua a leggere

Audizione di Federproprietà al Senato della Repubblica

” Il crimine investe sui crediti deteriorati, bene le proposte di legge in discussione! “:  l’intervento di RICCARDO PEDRIZZZI  al Senato 

Si è svolta, in Commissione Finanze e Tesoro del Senato, l’audizione di Federproprietà, con la relazione del vicepresidente, senatore Riccardo Pedrizzi, chiamato a fornire un parere sui tre disegni (A.S. 79, A.S.788, A.S. 1287) che riguardano le modalità di estinzione agevolata di debiti che imprese e persone fisiche hanno nei confronti delle banche e degli intermediari finanziari.
Secondo Federproprietà ed il Coordinamento unitario dei proprietari immobiliari (Federproprietà-Uppi-Confappi-Movimento in difesa della casa), tra il 2007 ed il 2015 i crediti deteriorati presenti nei portafogli delle banche italiane sono cresciuti a dismisura raggiungendo i 360 miliardi.

Continua a leggere

Ai margini del Negoziato di Bruxelles per la vita o per la morte della “U.E.”

“Il PAESE  di  LILLIPUT”  e la legge del Fracassi

Torquato Cardilli 

Credo che ancor oggi a molti ragazzi di scuola media venga dato da leggere il romanzo scritto da un pastore anglicano irlandese del XVIII secolo, Jonathan Swift, “I viaggi di Gulliver” che sotto l’apparenza di un racconto di avventura di fantasia, in realtà rivolgeva una severa critica alla società. 
Gulliver dopo mesi di pericolosa navigazione a causa dell’ennesima tempesta fa naufragio. Si salva e rimane spossato ed esausto sulla spiaggia di una terra ignota, Lilliput. Quando si risveglia si trova circondato da nanetti, i lillipuziani, alti meno di una spanna, che lo hanno legato da capo a piedi impedendogli i movimenti. Solo dopo un giuramento di lealtà Gulliver li convince a slegarlo.

Continua a leggere

Lettera aperta delle imprese di ANITA
al Ministro dei Trasporti Paola De Micheli

Roma, 15 luglio 2020.

Riceviamo e pubblichiamo la Lettera delle cento imprese di trasporto associate ad ANITA che hanno deciso di scrivere al Ministro dei Trasporti, onorevole Paola De Micheli, per testimoniare in prima persona il difficile momento che stanno vivendo a causa del COVID-19.

“Abbiamo accolto una richiesta più che legittima, frutto di una profonda preoccupazione che le imprese di autotrasporto merci e logistica avvertono di fronte a un Governo che sembra aver dimenticato le esigenze specifiche del settore nell’impostare il rilancio economico del Paese” – dichiara il Presidente di ANITA, Thomas Baumgartner.

Continua a leggere