Violeta Birla e il suo “Cuore Blu”

Sabato 3 luglio alle ore 18:00, Violeta Birla presenta il suo film Cuore Blu nella città di Velletri preso la Fondazione museo Luigi Magni e Lucia. 
Si svolgeranno contestualmente due eventi in un’unica giornata – come segnalatoci dal “nostro” Enea Franza – e, precisamente, ci  sarà la presentazione del libro di Eliza Puscoi, nonché la programmazione del film “Cuore Blu” a partire dalle ore 18.00.

Il corto è stato interpretato da una delle più grandi della Romania, Maia Morgenstern “Eli col cappotto rosso e la caduta di Ceausescu”. L’autrice lo dedica  a tutti con loro che sono emigrati, così come è successo a lei, con la speranza di costruirsi un presente ed un futuro migliore. 

Violeta si definisce “un’emigrata fortunata. Mi sono integrata in breve tempo. Per me è qui la mia casa e qui il posto dove vorrei rimanere. Invece penso a tutte quelle persone che vivono con questo vuoto nel cuore, con familiari lasciati lontano, con figli che sono dovuti crescere da soli. Questo veramente ci deve far molto riflettere. Abbiamo il dovere di non giudicare mai solo per gusto di farla! Non sappiamo cosa c’è dietro ogni persona, quale sia la sua storia e ciò che si porta dentro.”   Nella sua  carriera dice “… continuerò a parlare di questi temi così sensibili e profondi, in modo da poter dare voce a chi veramente ne ha tanto bisogno” .

**************************************************

Violeta Birla, di origini Rumena ma di adozione romana è una giovane artista, regista e autrice. 
La sua infanzia fu difficile e travagliata, abbandonata piccolissima dai genitori visse in orfanotrofio fino al compimento del diciottesimo anno di età. 
Diplomatasi presso le scuole superiori in Romania fu scoperta da un insegnante che ben comprese la sua propensione alla scrittura e all’arte dicendole che da grande sarebbe diventata un’artista. Si dedicò ben presto alla poesia e ad altre opere letterarie che sono rimaste ancora inedite. 
Attualmente vive a Roma e nel 2006 è stata scelta tra 1.600 candidati per il corso intermedio avanzato agli studi di Cinecittà dove ha potuto diplomarsi in recitazione e ha potuto confermare l’amore per l’arte. Si é diplomata nel 2010 in recitazione. Ama l’Italia è dice di essere “davvero grata a questa meravigliosa terra che mi ha accolta come una sua figlia! Non so se mai tornerò nella mia patria per sempre ! So solo che amo questa terra in uguale misura come se fosse la mia terra. Qui in 18 anni ho conosciuto persone sensibili e meravigliose che mi sono state affianco nei miei sogni finché loro non sono diventate realtà”. 
Ha compiuto a giugno i primi 8 anni di attività  realizzando ben 4 corti di lungo medio raggio. 
I sui film parlano del sociale rivolgendosi sia ai piccoli che ai grandi. Trattano di tematiche molto sensibili ma la tempo stesso molto educative.
Lei dice sempre “Mi piace entrare nel cuore delle persone e vorrei rimanerci. Quindi ho scelto da sempre essere al fianco di coloro che hanno bisogno!” .

 

OM Enrico Paniccia

 

 

violeta birla, cuore blu

Lascia un commento

© 2013-2020 Consul Press. Testata registrata presso il Tribunale di Roma, N° 87 del 24/4/2014.
Editore: Associazione Culturale "Pantheon" - Direttore Responsabile: Antonio Parisi
Sede: Via Dora, 2 - 00198 Roma (RM). Telefono: (+39) 06 92593748 - Posta elettronica: info@consulpress.eu