sabato, 20 Aprile 2019
Agenzia di informazione e approfondimento su tematiche economiche, professionali, aziendali, culturali e di attualità varie

Nasce Beyond Rheumatology, la rivista scientifica open access capitanata dal CReI, per documentare la Real Life della Reumatologia

E’ stata presentata da pochissimo Beyond Rheumatology, la nuova  rivista scientifica del CReI, il Collegio Reumatologi Italiani presieduto da Angela De Cata, responsabile della UOAS IRCCS Casa Sollievo della Sofferenza di San Giovanni Rotondo (FG), tenutasi nella Sala degli Atti Parlamentari della Biblioteca del Senato.

Beyond Rheumatology nasce con l’intento di colmare un vuoto nelle pubblicazioni scientifiche di settore, grazie alle firme di nomi illustri della Reumatologia e di altre branche mediche che si occupano, negli ambulatori e negli ospedali del territorio, della cura dei più dei 5 milioni di malati reumatici in Italia.

Perché le 150 patologie reumatiche a oggi conosciute coinvolgono più organi, e possono interessare gli occhi, i polmoni, il cuore, la pelle e non ultima la psiche. “L’obiettivo della nostra rivista scientifica è quello di intercettare la real life delle malattie reumatiche, quella vissuta dai pazienti ogni giorno”, spiega Angelo De Cata: “Andremo a colmare il gap che manca, quindi.

99 Visite totali, 6 visite odierne

Beyond Rheumatology, CReI, reumatologia, rivista, scientifica

Continua a leggere

“Entro il 2025 occorrono 60mila specialisti, bisogna investire sui giovani laureati italiani e stabilizzare i medici di origine straniera”

Carenza specialisti, Foad Aodi (Amsi e Omceo Roma): “Meno 60mila specialisti nel 2025, investire sui giovani medici e stabilizzare i colleghi stranieri presenti in Italia”.

*****
Si parlerà anche della carenza di medici specialisti e di Medicina Generale, e delle possibili soluzioni, al tavolo tecnico di prossima istituzione presso il Ministero della Salute, che coinvolgerà la Federazione nazionale degli Ordini dei Medici Chirurghi e degli Odontoiatri (Fnomceo) e l’Associazione Medici stranieri in Italia (Amsi), e che sarà dedicato a Sanità e Immigrazione
Ad annunciarlo, in un’intervista appena pubblicata sul Portale Fnomceo, il presidente della stessa Amsi, Foad Aodi, che ha incontrato venerdì scorso il Sottosegretario alla Salute, Armando Bartolazzi.
 
Sarà il 2025 l’anno nero per il Servizio sanitario nazionale: in quella data, infatti, la cosiddetta ‘gobba pensionistica’ toccherà il suo apice e, se non arriveranno nuovi specialisti a sostituirli. Il Servizio sanitario nazionale rimarrà senza chirurghi, anestesisti, ortopedici, ginecologi, medici di famiglia.
 
Ben 60/mila professionisti, tra specialisti impegnati negli ospedali e nelle strutture private e medici di medicina generale, mancheranno all’appello, secondo un’indagine recentemente effettuata proprio dall’Amsi
Eppure i medici, nel nostro paese, ci sono: sono più di diecimila i giovani laureati e poi imprigionati nell’imbuto formativo, perché non vengono finanziate sufficienti borse per specializzarli. E, senza correttivi, diventeranno 19mila già nel 2021, quando si laureeranno gli studenti immatricolati in sovrannumero per ricorso al Tar.
 
A loro si aggiungono i 19mila medici, per lo più specialisti, di origine straniera, che lavorano con contratti a termine e, in mancanza della cittadinanza, non possono accedere ai concorsi. Ma anch’essi se ne stanno andando dall’Italia, attratti da offerte di lavoro più convenienti e più stabili in altri paesi, tra i quali quelli d’origine.
 

117 Visite totali, 3 visite odierne

Amsi, carenza, FNOMCEO, FOAD AODI, medici, stranieri

Continua a leggere

Bambino oggi, Uomo domani: seguire il Codice dell’Amore

 
Scoperto il “Codice dell’Amore”
 
Si è svolto a Roma il Convegno sulle Relazioni interpersonali organizzato dalla
Onlus “Bambino Oggi… Uomo Domani”In occasione della IX edizione del
Premio Generatore di Valori,organizzato dall’Associazione Onlus “Bambino Oggi…Uomo Domani”
, si è tenuto venerdì 5 Aprile, presso la Casa dell’Aviatore ilConvegno sull’importanza delle Relazioni interpersonali, dal titolo “Scoperto il Codice dell’Amore
– sorriso e gentilezza contro femminicidio e violenza”. L’evento ha ricevuto il supporto del
Centro Servizi Volontariato Lazio. Il Premio Generatore di Valori
è stato assegnato quest’anno all’Arma dei Carabinieri nell’ambito
dell’espletamento del Servizio di Istituto e verrà conferito in differita per l’indisponibilità del
ricevente causata da motivi di servizio. L’Associazione Onlus “Bambino Oggi… Uomo Domani
” svolge un’attività di sensibilizzazione e formazione sulla capacità di migliorare il dialogo e la comunicazione tra le persone. Tutto questo può avvenire solo attraverso il riconoscimento delle proprie emozioni e di quelle dell’altro.
A tal fine è stato ideato il Progetto Comunichiamo PositivaMente
. Infatti, è stato scoperto che per avere relazioni più costruttive con il prossimo basterebbe mettere in atto azioni efficaci
Trasmettere, per esempio, le competenze per la vita emotive, sociali, pratiche funzionali
all’adeguata comprensione e all’utilizzo delle regole di interazione sociale, come indicato nel
Documento WHO’93 emanato dall’O.M.S.
La Onlus da circa dieci anni porta nelle scuole un Metodo centrato sull’acquisizione con la pratica
e l’allenamento del nucleo di tali competenze, attraverso laboratori gratuiti, indirizzati a genitori e
insegnanti.Ad occuparsi dei laboratori è il Professor Andrea Pagani, fondatore della Casa della Coppia e
cofondatore dell’Emotionally Focused Therapy EFT Italia, che ha esposto all’interno del Convegno
le basi scientifiche di questo approccio, spiegando come sia possibile aiutare le coppie in difficoltà
e chiunque desideri migliorare le proprie relazioni interpersonali.
A seguire l’intervento della dottoressa Mariangela Treglia,psicologa e ricercatrice dell’Istituto di
Terapia Cognitivo Interpersonale ItCi, che ha esposto alcuni approfondimenti sui nativi digitali, l’uso
responsabile della tecnologia digitale e il ruolo degli adulti.
Nel corso della serata, gli ospiti sono stati intrattenuti dalle musiche della cantante Elena Presti
,accompagnata alla tastiera da Gianni Gandi, e da un sensuale ballo di coppia di due ballerini
professionisti. ​verso il riconoscimento delle proprie emozioni e di quelle dell’altro.
A tal fine è stato ideato il Progetto Comunichiamo PositivaMente
. Infatti, è stato scoperto che per avere relazioni più costruttive con il prossimo basterebbe
mettere in atto azioni efficaci.Trasmettere, per esempio, le competenze per la vita emotive,
sociali, pratiche funzionali all’adeguata comprensione e all’utilizzo delle regole di
interazione sociale, come indicato nel Documento WHO’93 emanato dall’O.M.S.
La Onlus da circa dieci anni porta nelle scuole un Metodo centrato sull’acquisizione con la pratica
e l’allenamento del nucleo di tali competenze, attraverso  laboratori gratuiti, indirizzati a genitori e
insegnanti.Ad occuparsi dei laboratori è il Professor Andrea Pagani,fondatore della Casa della Coppia e
cofondatore dell’Emotionally Focused Therapy EFT Italia, che ha esposto all’interno del Convegno
le basi scientifiche di questo approccio, spiegando come sia possibile aiutare le coppie in difficoltà
e chiunque desideri migliorare le proprie relazioni interpersonali.
A seguire l’intervento della dottoressa Mariangela Treglia, psicologa e ricercatrice dell’Istituto di
Terapia Cognitivo Interpersonale ItCi, che ha esposto alcuni approfondimenti sui nativi digitali, l’uso
responsabile della tecnologia digitale e il ruolo degli adulti.
Nel corso della serata, gli ospiti sono stati intrattenuti dalle musiche della cantante Elena Presti
accompagnata alla tastiera da Gianni Gandi, e da un sensuale ballo di coppia di due ballerini
professionisti.
 
 

84 Visite totali, nessuna visita odierna

e f t italia, femminicidio, gandi, OMS, Pagani, treglia

“ODONTOSALUTE”:
eccellenza odontoiatrica italiana

UN NETWORK di CLINICHE ODONTOIATRICHE, nate nel 2008 a Gemona del Friuli e nel 2018 presenti in tutta Italia
Intervista al  Dr. FABIO BOSCOLO 

 a cura di  FRANCESCA SCHENETTI *

“Una delle mie parole d’ordine è ‘equilibrio’. Cerco di mantenerlo sempre e di non dimenticare mai i princìpi che mi hanno insegnato i miei genitori”. Parole del dottor Fabio Boscolo, l’uomo che nel 2008 ha inventato il network di cliniche odontoiatriche Odontosalute, un’idea vincente che, dopo 10 anni, viaggia con il piede sull’acceleratore.

408 Visite totali, nessuna visita odierna

Colosseum Dental Group, Fabio Boscolo, OdontoSalute, Progetto Dentale Apollonia

Continua a leggere

Piano Lab 2019 incontra l’Ospedale Miulli, cerimonia consegna del “Pianoforte T. TRAUHVERIN BERLIN”

Riportare uno strumento musicale all’antico splendore, dopo un restauro fatto ad arte, è impresa non da poco. Occorre un’estrema conoscenza professionale delle problematiche tecniche e meccaniche e bisogna saper cogliere l’«anima» musicale dello strumento per ridarle la sua integrità sonora.

Bisogna dunque prendersene cura, come fa un dottore con il suo paziente, migliorandone il fisico ma soprattutto lo spirito. Questo è ciò che è avvenuto con il pianoforte verticale T. Trauhverin Berlino (mod. 132, matricola n. 1835), costruito intorno al 1917 ed appartenuto al Lebbrosario Colonia Hanseniana Opera Pia Miulli, struttura ospedaliera sorta nel 1953 in agro di Gioia del Colle e situata tra i boschi, lungo la direttrice che conduce a Matera, in contrada Vallata.

Nel 2016 l’Ente Ecclesiastico Ospedale Generale Regionale «F. Miulli» di Acquaviva delle Fonti ha affidato il restauro del pianoforte tedesco alla ditta Marangi Giovanni & Figli snc, azienda pugliese – con sede principale a Martina Franca – dall’esperienza centenaria nel settore degli strumenti musicali. Venerdì 8 marzo, alle ore 16.00 nella sede dell’Ospedale «F. Miulli», si svolgerà la cerimonia di consegna del pianoforte verticale restaurato, posizionato nella hall di attesa del complesso ospedaliero.

All’evento interverranno Mons. Domenico Laddaga (delegato del Vescovo-Governatore Giovanni Ricchiuti), Giuseppe De Lillo (direttore operations Miulli), Massimo Griffi (responsabile del corso per tecnici accordatori organizzato per il restauro), Giorgio Manni (pianista e miglior tecnico accordatore del corso), l’affermato pianista pugliese Francesco Libetta (co-direttore artistico di Piano Lab), Franco Marangi (amministratore della ditta Marangi Giovanni & Figli snc) e Giovanni Marangi (presidente associazione culturale «La Ghironda»).

Il restauro meccanico e del mobile del pianoforte è stato operato attraverso «Piano Solo Lab», progetto di formazione per tecnici accordatori promosso dalla Presidenza del Consiglio – Dipartimento della Gioventù e del Servizio Civile, con l’avviso pubblico «Giovani per il Sociale», e realizzato dall’associazione culturale «La Ghironda» di Martina Franca.

In origine questo pianoforte T. Trauhverin Berlin era un cosiddetto «autopiano», uno di quegli strumenti musicali in grado di suonare automaticamente, senza l’ausilio di interventi esterni, grazie a meccanismi pneumatici o elettromeccanici.

Da ora in poi lo strumento sarà a disposizione di chiunque vorrà suonare per sé e per gli altri (è sufficiente chiederne le chiavi in portineria), come avviene già in molti altri luoghi dove i pianoforti, in particolare, sono strumenti dispensatori di benessere e di accrescimento culturale.

L’evento è inserito nella programmazione dell’iniziativa «Miulli in Rosa» che si sta svolgendo dal 4 all’8 marzo, un percorso dedicato alla salute delle donne attraverso consulti e visite gratuite nell’ospedale di Acquaviva.

Dopo la cerimonia di consegna dello strumento seguirà la performance della pianista pugliese Mariacristina Buono, tra i migliori talenti della nuova generazione pianistica italiana.

In programma la Partita n. 1 di Johann Sebastian Bach e la Fantasia op. 28 di Felix Mendelssohn. Il concerto è l’evento inaugurale di «Piano Lab 2019», il festival itinerante organizzato dalla Ghironda, che celebra annualmente, in Puglia, il re degli strumenti. 

Da venerdì 8 marzo, inoltre, sarà possibile iscriversi all’iniziativa «Suona con Noi» (dettagli e informazioni sul sito www.pianolab.me), la kermesse che si svolgerà il prossimo 10 e 11 agosto a Martina Franca, con la partecipazione di più di 200 pianisti dislocati in varie sedi del centro storico.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

393 Visite totali, nessuna visita odierna

cerimonia, concerto, Ospedale Miulli, piano lab, Pianoforte

Adolescenza Futura….
Letcio Magistralis di Massimo Ammaniti

ALL’AULA MAGNA della SAPIENZA 

Giovedì 28 Febbraio nell’Aula Magna dell’Istituto di Neuropsichiatria Infantile della “Sapienza” di Roma si è svolto un Convegno sulle Riflessioni e Visioni sul Futuro dell’Adolescenza, con la “Lectio Magistralis” del Prof. Massimo Ammaniti, Onorario della Cattedra di Psicanalisi della stessa Sapienza di Roma.

299 Visite totali, nessuna visita odierna

adolescenza, arianna terrinoni, aula magna neuropsichiatria, bullismo, ignazio ardizzone UOC, la sapienza di roma, letteria fassari, massimo ammaniti, narcisismo, NEOLIBERISMO, paola cristofaro, social, solitudine, vincenzo guidetti, vincenzo leuzzi

Continua a leggere

140 anni fa nasceva Perusini, l’italiano che scoprì l’Alzheimer

Centoquaranta anni fa,  il 24 febbraio 1879, nasceva a Udine il dr. Gaetano Perusini il medico italiano che scoprì assieme con Alois Alzheimer la malattia neurodegenerativa che all’inizio prese il nome di patologia di Alzheimer-Perusini.

Il medico italiano, oggi ingiustamente dimenticato,  e il suo collega tedesco fecero i primi studi sulla malattia nei manicomi dove venivano rinchiusi i pazienti affetti da questa patologia allora non compresa.

I due dottori avevano capito che non si trattava di pazzi e dalle osservazioni fatte, prima durante la vita dei pazienti e successivamente anche con le autopsie del cervello nei cimiteri dei manicomi, individuarono le prime caratteristiche della patologia, evidenti nel cervello.

Perusini individuò, con 80 anni di anticipo, prima che venisse documentata scientificamente, la sostanza responsabile della malattia, costituente le placche, oggi nota come proteina amiloide.

Perusini la descriveva come “un prodotto metabolico patologico di origine sconosciuta” che si comportava come “una specie di cemento che incolla le fibrille  insieme”.

L’intuito scientifico di Perusini ha anticipato le moderne considerazioni sulle cause  patogenetiche della malattia.

146 Visite totali, nessuna visita odierna

Alzheimer, fondazione, IGEA Onlus, perusini

Continua a leggere

Nomina “Special Envoy on Health” a Massimo Barra

Nell’ anno ONU sull’ Universal Health Coverage, Massimo Barra nominato “Special Envoy on Health”

della Federazione Internazionale di Croce Rossa e Mezzaluna Rossa

Il Presidente della FICR Francesco Rocca ha nominato il medico italiano Massimo Barra “Special Envoy on Health” della Federazione Internazionale CR MR, per rinforzare il ruolo capillare della Federazione, nel trattare i problemi della salute nel mondo, proprio in questo anno dedicato all’accesso universale alle cure con la risoluzione ONU (A/RES/72/139). Secondo i dati del WHO almeno 400 milioni di persone nel mondo non ricevono nemmeno uno dei 7 servizi sanitari essenziali.

156 Visite totali, nessuna visita odierna

Massimo Barra, Universal Health Coverage

Continua a leggere

Al Tennis Club Parioli la Riabilitazione dal Coma di A.R.C.O. Onlus

Al TennisClub Parioli sabato 9 febbraio si è avuto un evento per sensibilizzare i convenuti e stimolare ad un sostegno economico a favore di una Associazione Onlus per la riabilitazione psicologica e motoria dei risvegliati dal coma per svariati motivi, dall’incidente al coma patologico.

Il Grande Coro di Roma l’ha fatta da padrone , invitato e atteso con gioia da numerosissime persone: per chi è stato presente alle prove l’esperienza della preparazione alla parte esecutiva ha reso conto di quanto sia complesso e preciso coordinare e collegare musicisti di varia provenienza, dalla RAI alla FAO, dall’INAIL per i Cori, alle Polifonie dei dipendenti INPS e Tim. Fabrizio Adriano Neri, il Direttore, ha avuto come collaboratori Andrea Calvani al piano e Georgia Tessarolo alla conduzione .

Le musiche scelte spaziavano da brani classici alla musica da film e teatro: non poteva mancare “Roma nun fà la stupida stasera” e la novità, invece, è consistita nella “Marcia di Radewsky” di Strauss. A coronare il meeting la cantante statunitense Amalia Dustin, con una voce elastica dalla morbidezza senza scalfitture per il canto romantico al ritmo variato e chiaroscurale della scrittura di “America, America”,veramente splendida.

Da tenere presente l’importanza di questo evento che esplica l’attività del ritorno alla vita per quegli infelici che hanno subito un trauma, che illusoriamente gli sceneggiati televisivi dipingono facile, mentre si tratta di veri e propri duri ostacoli da superare per il recupero che spesso non può essere totale. Il cervello di questi esseri colpiti recede, durante il coma, in zone differenti, ed è un miracolo di amore se si frena loro l’aggressività improvvisa che li affligge al ritorno, o la perdita di ogni freno psicologico, o si attenua la disabilità che può averli offesi, o la mancanza di coordinamento con la vita presente.

L’Associazione ARCO si sostiene da sola, ed è la migliore organizzazione per questa delicatissima opera, spesso sostenuta dalla volontà degli stessi operatori.

Se può esservi una Onlus, veramente, da aiutare, invece di lacrimare per i commercianti di uomini, ebbene, è questa. E, per estensione del terribile colpo subito che ha annientato momentaneamente un essere umano, considerare che un trauma psicologico come un lutto, o anche come una o più ferite inferte dalla cattiveria di alcuni guarisce solo, pur lasciando tracce, sempre e proprio dall’amore che è segno dell’Inconoscibile Uno, il Creatore. 

Marilù Giannone

225 Visite totali, nessuna visita odierna

ARCO Onlus, fao, INAIL, INPS, rai, Tim

La Prevenzione per una “Sana Longevità”: la situazione in un convegno al Parco dei Principi

UN DIBATTITO COGNITIVO su DEMENZE e ALZHEIMER

Una conferenza, con Piero Angela e Lamberto Maffei, si è tenuta all’Hotel Parco dei Principi il 6 febbraio alle ore 18,30, con amplissima partecipazione di pubblico attento ed interessato. Si è trattato degli itera compiuti e da compiersi per prevenire la subdola demenza, non solo senile, visto che l’età si è abbassata a 35 nei casi di concorrenza di altre patologie o di uso di droghe (tutte, leggere e no).

189 Visite totali, nessuna visita odierna

antonio lax, Canova Club, federlab, giovanni anzidei, Igea, lamberto maffei, parco dei principi, Piero Angela, pietro napolitano

Continua a leggere

Sana Longevità: incontro con Piero Angela e Lamberto Maffei

“Tavola Rotonda” della Fondazione IGEA  con Piero Angela e Lamberto Maffei sulla SANA LONGEVITA

SANA LONGEVITA’ è i tema della conferenza che terrà Il Dr. Piero Angela con Il Prof. Lamberto Maffei mercoledì 6 febbraio a Roma presso l’Hotel Parco dei Principi, via Frescobaldi,5 ore 18.30. Nel corso della conferenza sarà illustrato il protocollo Train the Brain realizzato dal Neurofisiologo Prof. Lamberto Maffei per la prevenzione contro l’invecchiamento del cervello, la perdita di memoria  e le patologie collegate come Demenze e Alzheimer.

151 Visite totali, nessuna visita odierna

Club Canova, I.N.R., Igea, Piero Angela, Prof. Lamberto Maffei, SANA LONGEVITA'

Continua a leggere

TUMORE DEL RETTO, ARRIVA AL MIULLI L’INNOVATIVA TECNICA MININVASIVA

All’interno dell’intenso e costante percorso di ricerca e innovazione perseguito dall’Ospedale “F. Miulli” di Acquaviva delle Fonti (BA) si colloca oggi una nuova tecnica mininvasiva denominata TaTME (Transanal Total Mesorectal Excision) finalizzata al trattamento dei tumori del retto basso

Infatti la particolare struttura della pelvi – stretta e angusta specialmente negli uomini – costringe spesso al ricorso in questi casi alla chirurgia tradizionale, che però richiede un taglio più ampio e un recupero più lungo.

L’annuncio arriva dopo il primo caso trattato con successo al Miulli con questa tecnica e realizzato dalla U.O.C. di Chirurgia Generale I diretta dal prof. Alessandro Verbo

Questa nuova metodica è oggi in uso in un numero limitato di centri nazionali ed internazionali ad alta specializzazione ove opera personale medico particolarmente addestrato nelle procedure laparoscopiche e robotiche e rappresenta uno dei traguardi ottenuti grazie anche alla crescente collaborazione sia a livello clinico che scientifico tra il nostro Ospedale e l’Università Cattolica di Roma Fondazione Policlinico Gemelli.

L’intervento chirurgico, condotto da una equipe formata dallo stesso direttore, dal dott. Giovanni Di Palma e dalla dr.ssa Valentina Ferraro, ha avuto una durata di 5 ore ed è stato eseguito su un paziente di sesso maschile.

Si è dunque proceduto all’asportazione di un tumore del retto basso senza la necessità di alcuna incisione cutanea e confezionamento finale di una anastomosi colo-anale. 

Il paziente è stato poi dimesso in  giornata post operatoria in buone condizioni generali. Proprio il lavoro di equipe e l’approccio chirurgico mininvasivo per patologie neoplastiche riguardanti il colon retto hanno portato il Miulli a risultati oncologicamente sovrapponibili ai centri cosiddetti di “eccellenza”.

Ufficio Stampa: Dott. Michele Casella

117 Visite totali, nessuna visita odierna

Dr. Giovanni Di Palma, Dr.ssa Valentina Ferraro, Ospedale Miulli, patologie neoplastiche, procedure laparoscopiche e robotiche, Prof. Alessandro Verbo, TaTME

AMSI e UMEM: preoccupazioni per la futura carenza di medici in Italia

In Italia, nei prossimi 5 anni, mancheranno più di 11.000 medici.  I Professionisti della Sanità di origine straniera dell’ Amsi e Umem meritano più rispetto e più tutela dei propri diritti

una analisi di FABRIZIO FEDERICI

 Ad oggi, ancora abbiamo più medici rispetto agli altri Paesi UE con sistemi sanitari simili al nostro,  ma da qui al 2022, tra uscite dal lavoro e numero contingentato di nuovi specialisti, mancheranno più di 11.000  dottori, anche se ci fosse un totale sblocco del turn over.

418 Visite totali, nessuna visita odierna

Amsi, FIMMG, FOAD AODI, OMCEO, UMEM

Continua a leggere

Gastroenterologia ed endoscopia digestiva: convegno all’Ospedale San Giovanni di Roma

Panoramica sulle nuove tecnologie e i casi clinici. Tavola rotonda sui rischi professionali con la presenza di legislatori, medici e magistrati
 
Il 18 e il 19 gennaio si è tenuto presso la Sala Folchi dell’ospedale San Giovanni di Roma un convegno medico intitolato: “Ritorno al futuro. Dalle iniziali esperienze alle nuove tecnologie in gastroenterologia ed endoscopia digestiva”.
La manifestazione è stata organizzata dalla UOC Gastroenterologia ed endoscopia digestiva diretta dalla dott.ssa Maria Giovanna Graziani, Responsabile scientifico dell’evento, e ha visto la partecipazione di illustri professionisti del settore. In particolare i partecipanti hanno potuto assistere nella prima parte del convegno all’analisi e alla presentazione medica delle innovazioni tecnologiche nel settore specifico della gastroenterologia ed endoscopia digestiva.

242 Visite totali, nessuna visita odierna

convegno, endoscopia, Gastroenterologia, ospedale, roma, San Giovanni

Continua a leggere

DONAZIONE DI 5 CULLE PEDIATRICHE AL MIULLI PER NEONATI PREMATURI

Sensibilizzazione della cittadinanza e sostegno alle famiglie sono gli obiettivi della nuova iniziativa benefica che vede al centro l’Ospedale Generale Regionale “F. Miulli” ed i neonati prematuri che vengono alla luce nella struttura di Acquaviva delle Fonti. Sabato 19 gennaio 2019, dalle ore 11 negli spazi della Terapia Intensiva Prenatale, l’associazione Piccoli Così – onlus  ha consegnato al direttore dell’Unità Operativa dott. Vincenzo Forziati 5 culle pediatriche complete di materassi, frutto di una raccolta fondi di particolare importanza per l’attività associativa.

Queste culle, prodotte in materiale plastico trasparente neutro ed infrangibile, dai bordi curvi e complete di fori di areazione, possiedono un particolare telaio che le rende basculanti e consente di porre la testa del bimbo in maniera da evitare episodi di soffocamento.Alla cerimonia sono intervenuti, assieme al dott. Forziati, il Governatore S. E. Mons. Giovanni Ricchiuti, il delegato Don Mimmo Laddaga, il cappellano don Tommaso Lerario, il direttore sanitario dott. Fabrizio Celani e il direttivo dell’associazione Piccoli Così onlus nelle persone del presidente avv. Mariarosaria Basile, del vice-presidente dott. Maria Cipriani e del segretario dott. Pasquale Caputo, oltre a tutti i soci.

Da sabato 19 gennaio le culle arrederanno dunque il reparto di terapia minima, ultimo step prima delle dimissioni e dell’ingresso del bambino in famiglia. La donazione ha infatti la finalità di regalare un ambiente più confortevole ai piccoli neonati pretermine e ai loro genitori, così da farli sentire più vicini a casa. Il prossimo obiettivo che l’associazione si propone è l’acquisto del “Giulia”, il respiratore gentile di ultima generazione che possiede sofisticati sistemi che evitano di ricorrere a mezzi invasivi come l’intubazione tracheale.

132 Visite totali, nessuna visita odierna

Continua a leggere

Primo riconoscimento nel 2019 per Amsi e Co-mai
Aodi viene nominato Direttore dell’Asi

Ettore Bertolini, Direttore Responsabile dell’ A.S.I. – Agenzia Stampa Italia,  ha nominato Direttore Scientifico il Prof. Foad Aodi, già Fondatore di Amsi e Co-mai e Consigliere dell’Omceo di Roma.

Aodi si è distinto per competenze, coraggio, tempestività, dialogo e costanza; infatti, anche grazie al lavoro con le attività di Amsi, Co-mai, Omceo di Roma e del movimento Uniti per Unire e le varie associazioni e comunità, è sempre riuscito a fornire un servizio tanto importante quanto costruttivo sia all’Italia sia al rapporto interculturale, mantenendo un comportamento esemplare volto alla difesa del diritto alla salute ed il principio dei diritti e doveri.

147 Visite totali, nessuna visita odierna

Continua a leggere

Convegno interprofressionale A.M.S.I.
all’ Ars Medica in Roma

Nuovi Ambulatori AMSI per stranieri

e #DECRETOAMSIPERLINTEGRAZIONE

Sabato 1 dicembre, presso la clinica “Ars Medica” (Via Ferrero di Cambiano, Roma) ha avuto luogo il Congresso dell’AMSI, Associazione Medici d’origine Straniera in Italia. Hanno partecipato oltre 150 professionisti italiani e stranieri, tra ortopedici, neurologi e neurochirurgi, i quali si sono confrontati sul tema “Neurotraumatologia e lesioni periferiche – Trattamento medico, chirurgico e riabilitazione”, argomento centrale del II Convegno del XIX Corso d’ aggiornamento internazionale e interdisciplinare dell’Associazione.

126 Visite totali, nessuna visita odierna

Continua a leggere

Newsletter

Iscriviti al Servizio Newsletter di Consulpress e riceverai via posta elettronica gli ultimi aggiornamenti dalla nostra Agenzia di Stampa.

Archivio Articoli

© 2013-2019 Consul Press. Testata registrata presso il Tribunale di Roma, N° 87 del 24/4/2014.
Editore: Associazione Culturale "Pantheon" - Direttore Responsabile: Antonio Parisi
Sede: via Tagliamento, 9 - 00198 Roma (RM). Telefono: (+39) 06 92593748 - Posta elettronica: info@consulpress.eu

Le statistiche sulle visualizzazioni degli articoli, si riferiscono ad un periodo che inizia da gennaio 2019.