sabato, 23 Febbraio 2019
Agenzia di informazione e approfondimento su tematiche economiche, professionali, aziendali, culturali e di attualità varie

Nomina “Special Envoy on Health” a Massimo Barra

Nell’ anno ONU sull’ Universal Health Coverage, Massimo Barra nominato “Special Envoy on Health”

della Federazione Internazionale di Croce Rossa e Mezzaluna Rossa

Il Presidente della FICR Francesco Rocca ha nominato il medico italiano Massimo Barra “Special Envoy on Health” della Federazione Internazionale CR MR, per rinforzare il ruolo capillare della Federazione, nel trattare i problemi della salute nel mondo, proprio in questo anno dedicato all’accesso universale alle cure con la risoluzione ONU (A/RES/72/139). Secondo i dati del WHO almeno 400 milioni di persone nel mondo non ricevono nemmeno uno dei 7 servizi sanitari essenziali.

69 Visite totali, nessuna visita odierna

Massimo Barra, Universal Health Coverage

Continua a leggere

Al Tennis Club Parioli la Riabilitazione dal Coma di A.R.C.O. Onlus

Al TennisClub Parioli sabato 9 febbraio si è avuto un evento per sensibilizzare i convenuti e stimolare ad un sostegno economico a favore di una Associazione Onlus per la riabilitazione psicologica e motoria dei risvegliati dal coma per svariati motivi, dall’incidente al coma patologico.

Il Grande Coro di Roma l’ha fatta da padrone , invitato e atteso con gioia da numerosissime persone: per chi è stato presente alle prove l’esperienza della preparazione alla parte esecutiva ha reso conto di quanto sia complesso e preciso coordinare e collegare musicisti di varia provenienza, dalla RAI alla FAO, dall’INAIL per i Cori, alle Polifonie dei dipendenti INPS e Tim. Fabrizio Adriano Neri, il Direttore, ha avuto come collaboratori Andrea Calvani al piano e Georgia Tessarolo alla conduzione .

Le musiche scelte spaziavano da brani classici alla musica da film e teatro: non poteva mancare “Roma nun fà la stupida stasera” e la novità, invece, è consistita nella “Marcia di Radewsky” di Strauss. A coronare il meeting la cantante statunitense Amalia Dustin, con una voce elastica dalla morbidezza senza scalfitture per il canto romantico al ritmo variato e chiaroscurale della scrittura di “America, America”,veramente splendida.

Da tenere presente l’importanza di questo evento che esplica l’attività del ritorno alla vita per quegli infelici che hanno subito un trauma, che illusoriamente gli sceneggiati televisivi dipingono facile, mentre si tratta di veri e propri duri ostacoli da superare per il recupero che spesso non può essere totale. Il cervello di questi esseri colpiti recede, durante il coma, in zone differenti, ed è un miracolo di amore se si frena loro l’aggressività improvvisa che li affligge al ritorno, o la perdita di ogni freno psicologico, o si attenua la disabilità che può averli offesi, o la mancanza di coordinamento con la vita presente.

L’Associazione ARCO si sostiene da sola, ed è la migliore organizzazione per questa delicatissima opera, spesso sostenuta dalla volontà degli stessi operatori.

Se può esservi una Onlus, veramente, da aiutare, invece di lacrimare per i commercianti di uomini, ebbene, è questa. E, per estensione del terribile colpo subito che ha annientato momentaneamente un essere umano, considerare che un trauma psicologico come un lutto, o anche come una o più ferite inferte dalla cattiveria di alcuni guarisce solo, pur lasciando tracce, sempre e proprio dall’amore che è segno dell’Inconoscibile Uno, il Creatore. 

Marilù Giannone

102 Visite totali, 3 visite odierne

ARCO Onlus, fao, INAIL, INPS, rai, Tim

La Prevenzione per una “Sana Longevità”: la situazione in un convegno al Parco dei Principi

UN DIBATTITO COGNITIVO su DEMENZE e ALZHEIMER

Una conferenza, con Piero Angela e Lamberto Maffei, si è tenuta all’Hotel Parco dei Principi il 6 febbraio alle ore 18,30, con amplissima partecipazione di pubblico attento ed interessato. Si è trattato degli itera compiuti e da compiersi per prevenire la subdola demenza, non solo senile, visto che l’età si è abbassata a 35 nei casi di concorrenza di altre patologie o di uso di droghe (tutte, leggere e no).

102 Visite totali, nessuna visita odierna

antonio lax, Canova Club, federlab, giovanni anzidei, Igea, lamberto maffei, parco dei principi, Piero Angela, pietro napolitano

Continua a leggere

Sana Longevità: incontro con Piero Angela e Lamberto Maffei

“Tavola Rotonda” della Fondazione IGEA  con Piero Angela e Lamberto Maffei sulla SANA LONGEVITA

SANA LONGEVITA’ è i tema della conferenza che terrà Il Dr. Piero Angela con Il Prof. Lamberto Maffei mercoledì 6 febbraio a Roma presso l’Hotel Parco dei Principi, via Frescobaldi,5 ore 18.30. Nel corso della conferenza sarà illustrato il protocollo Train the Brain realizzato dal Neurofisiologo Prof. Lamberto Maffei per la prevenzione contro l’invecchiamento del cervello, la perdita di memoria  e le patologie collegate come Demenze e Alzheimer.

76 Visite totali, nessuna visita odierna

Club Canova, I.N.R., Igea, Piero Angela, Prof. Lamberto Maffei, SANA LONGEVITA'

Continua a leggere

TUMORE DEL RETTO, ARRIVA AL MIULLI L’INNOVATIVA TECNICA MININVASIVA

All’interno dell’intenso e costante percorso di ricerca e innovazione perseguito dall’Ospedale “F. Miulli” di Acquaviva delle Fonti (BA) si colloca oggi una nuova tecnica mininvasiva denominata TaTME (Transanal Total Mesorectal Excision) finalizzata al trattamento dei tumori del retto basso

Infatti la particolare struttura della pelvi – stretta e angusta specialmente negli uomini – costringe spesso al ricorso in questi casi alla chirurgia tradizionale, che però richiede un taglio più ampio e un recupero più lungo.

L’annuncio arriva dopo il primo caso trattato con successo al Miulli con questa tecnica e realizzato dalla U.O.C. di Chirurgia Generale I diretta dal prof. Alessandro Verbo

Questa nuova metodica è oggi in uso in un numero limitato di centri nazionali ed internazionali ad alta specializzazione ove opera personale medico particolarmente addestrato nelle procedure laparoscopiche e robotiche e rappresenta uno dei traguardi ottenuti grazie anche alla crescente collaborazione sia a livello clinico che scientifico tra il nostro Ospedale e l’Università Cattolica di Roma Fondazione Policlinico Gemelli.

L’intervento chirurgico, condotto da una equipe formata dallo stesso direttore, dal dott. Giovanni Di Palma e dalla dr.ssa Valentina Ferraro, ha avuto una durata di 5 ore ed è stato eseguito su un paziente di sesso maschile.

Si è dunque proceduto all’asportazione di un tumore del retto basso senza la necessità di alcuna incisione cutanea e confezionamento finale di una anastomosi colo-anale. 

Il paziente è stato poi dimesso in  giornata post operatoria in buone condizioni generali. Proprio il lavoro di equipe e l’approccio chirurgico mininvasivo per patologie neoplastiche riguardanti il colon retto hanno portato il Miulli a risultati oncologicamente sovrapponibili ai centri cosiddetti di “eccellenza”.

Ufficio Stampa: Dott. Michele Casella

33 Visite totali, 3 visite odierne

Dr. Giovanni Di Palma, Dr.ssa Valentina Ferraro, Ospedale Miulli, patologie neoplastiche, procedure laparoscopiche e robotiche, Prof. Alessandro Verbo, TaTME

AMSI e UMEM: preoccupazioni per la futura carenza di medici in Italia

In Italia, nei prossimi 5 anni, mancheranno più di 11.000 medici.  I Professionisti della Sanità di origine straniera dell’ Amsi e Umem meritano più rispetto e più tutela dei propri diritti

una analisi di FABRIZIO FEDERICI

 Ad oggi, ancora abbiamo più medici rispetto agli altri Paesi UE con sistemi sanitari simili al nostro,  ma da qui al 2022, tra uscite dal lavoro e numero contingentato di nuovi specialisti, mancheranno più di 11.000  dottori, anche se ci fosse un totale sblocco del turn over.

289 Visite totali, 3 visite odierne

Amsi, FIMMG, FOAD AODI, OMCEO, UMEM

Continua a leggere

Gastroenterologia ed endoscopia digestiva: convegno all’Ospedale San Giovanni di Roma

Panoramica sulle nuove tecnologie e i casi clinici. Tavola rotonda sui rischi professionali con la presenza di legislatori, medici e magistrati
 
Il 18 e il 19 gennaio si è tenuto presso la Sala Folchi dell’ospedale San Giovanni di Roma un convegno medico intitolato: “Ritorno al futuro. Dalle iniziali esperienze alle nuove tecnologie in gastroenterologia ed endoscopia digestiva”.
La manifestazione è stata organizzata dalla UOC Gastroenterologia ed endoscopia digestiva diretta dalla dott.ssa Maria Giovanna Graziani, Responsabile scientifico dell’evento, e ha visto la partecipazione di illustri professionisti del settore. In particolare i partecipanti hanno potuto assistere nella prima parte del convegno all’analisi e alla presentazione medica delle innovazioni tecnologiche nel settore specifico della gastroenterologia ed endoscopia digestiva.

113 Visite totali, nessuna visita odierna

convegno, endoscopia, Gastroenterologia, ospedale, roma, San Giovanni

Continua a leggere

DONAZIONE DI 5 CULLE PEDIATRICHE AL MIULLI PER NEONATI PREMATURI

Sensibilizzazione della cittadinanza e sostegno alle famiglie sono gli obiettivi della nuova iniziativa benefica che vede al centro l’Ospedale Generale Regionale “F. Miulli” ed i neonati prematuri che vengono alla luce nella struttura di Acquaviva delle Fonti. Sabato 19 gennaio 2019, dalle ore 11 negli spazi della Terapia Intensiva Prenatale, l’associazione Piccoli Così – onlus  ha consegnato al direttore dell’Unità Operativa dott. Vincenzo Forziati 5 culle pediatriche complete di materassi, frutto di una raccolta fondi di particolare importanza per l’attività associativa.

Queste culle, prodotte in materiale plastico trasparente neutro ed infrangibile, dai bordi curvi e complete di fori di areazione, possiedono un particolare telaio che le rende basculanti e consente di porre la testa del bimbo in maniera da evitare episodi di soffocamento.Alla cerimonia sono intervenuti, assieme al dott. Forziati, il Governatore S. E. Mons. Giovanni Ricchiuti, il delegato Don Mimmo Laddaga, il cappellano don Tommaso Lerario, il direttore sanitario dott. Fabrizio Celani e il direttivo dell’associazione Piccoli Così onlus nelle persone del presidente avv. Mariarosaria Basile, del vice-presidente dott. Maria Cipriani e del segretario dott. Pasquale Caputo, oltre a tutti i soci.

Da sabato 19 gennaio le culle arrederanno dunque il reparto di terapia minima, ultimo step prima delle dimissioni e dell’ingresso del bambino in famiglia. La donazione ha infatti la finalità di regalare un ambiente più confortevole ai piccoli neonati pretermine e ai loro genitori, così da farli sentire più vicini a casa. Il prossimo obiettivo che l’associazione si propone è l’acquisto del “Giulia”, il respiratore gentile di ultima generazione che possiede sofisticati sistemi che evitano di ricorrere a mezzi invasivi come l’intubazione tracheale.

66 Visite totali, nessuna visita odierna

Continua a leggere

Primo riconoscimento nel 2019 per Amsi e Co-mai
Aodi viene nominato Direttore dell’Asi

Ettore Bertolini, Direttore Responsabile dell’ A.S.I. – Agenzia Stampa Italia,  ha nominato Direttore Scientifico il Prof. Foad Aodi, già Fondatore di Amsi e Co-mai e Consigliere dell’Omceo di Roma.

Aodi si è distinto per competenze, coraggio, tempestività, dialogo e costanza; infatti, anche grazie al lavoro con le attività di Amsi, Co-mai, Omceo di Roma e del movimento Uniti per Unire e le varie associazioni e comunità, è sempre riuscito a fornire un servizio tanto importante quanto costruttivo sia all’Italia sia al rapporto interculturale, mantenendo un comportamento esemplare volto alla difesa del diritto alla salute ed il principio dei diritti e doveri.

60 Visite totali, nessuna visita odierna

Continua a leggere

Convegno interprofressionale A.M.S.I.
all’ Ars Medica in Roma

Nuovi Ambulatori AMSI per stranieri

e #DECRETOAMSIPERLINTEGRAZIONE

Sabato 1 dicembre, presso la clinica “Ars Medica” (Via Ferrero di Cambiano, Roma) ha avuto luogo il Congresso dell’AMSI, Associazione Medici d’origine Straniera in Italia. Hanno partecipato oltre 150 professionisti italiani e stranieri, tra ortopedici, neurologi e neurochirurgi, i quali si sono confrontati sul tema “Neurotraumatologia e lesioni periferiche – Trattamento medico, chirurgico e riabilitazione”, argomento centrale del II Convegno del XIX Corso d’ aggiornamento internazionale e interdisciplinare dell’Associazione.

42 Visite totali, nessuna visita odierna

Continua a leggere

Sanità: l’Ordine dei Medici di Roma
rafforza la collaborazione con la Palestina

MASSIMA DISPONIBILITA’ per collaborare in sinergia con AMBASCIATE E DELEGAZIONI

 

Così ha dichiarato il Prof. Foad Aodi; “L’ Ordine vuol dare la massima disponibilità ad altre  Ambasciate, o delegazioni, che vogliano collaborare”, presso la sede di via De Rossi ove si è svolto l’ incontro tra il presidente dell’Ordine Provinciale di Roma dei Medici-Chirurghi e Odontoiatri (OMCeO), Antonio Magi, e l’Ambasciatrice della Palestina Mai Alkaila.Con loro il consigliere dell’Ordine Foad Aodi, coordinatore dell’area Rapporti con i Comuni e Affari Esteri, e l’addetto culturale dell’ambasciata a Roma, Odeh Amarneh. L’incontro ha sottolineato i rapporti di solidarietà e vicinanza da sempre molto forti con la Palestina, e inteso gettare le basi per un ulteriore rafforzamento di questi sul piano sanitario. 

45 Visite totali, 3 visite odierne

Continua a leggere

Congresso AMSI sulla “Neurotraumatologia e lesioni periferiche”

Presso la Clinica “ARS MEDICA”, il Congresso  dell’ AMSI

– ASSOCIAZIONE MEDICI d’Origina Straniera in ITALIA

Nuovi Ambulatori per Stranieri presso le Asl Roma 4 e Roma 5

________________FABRIZIO FEDERICI

Si è svolto  a Roma, alla clinica “Ars Medica” in Via Ferrero di Cambiano, il Congresso dell’ AMSI, Associazione Medici d’origine Straniera in Italia, cui han partecipato piu’ di 150 professionisti della sanità italiani e d’ origine straniera, confrontandosi sul tema “Neurotraumatologia e lesioni periferiche – Trattamento medico, chirurgico e riabilitazione”.

45 Visite totali, nessuna visita odierna

Continua a leggere

Scompenso cardiaco: gli “esperti” riuniti per una visione d’insieme al convegno presso Palazzo Giustiniani

Ieri, martedì 27 novembre,  nell’incantevole Sala Zuccari di Palazzo Giustiniani (Senato della Repubblica) si è svolto il convegno organizzato da Stefano De Lillo con la Onlus Lazio Salute e Sanità per l’Eccellenza, intitolato “Scompenso cardiaco: Scenario attuale e prospettive future”.

L’iniziativa è nata dall’esigenza di fornire un momento di approfondimento e confronto su un tema di attualità e rilievo scientifico che riguarda appunto lo scompenso cardiaco.

Quest’ultimo rappresenta oggi una delle patologie di maggior incidenza clinica, con un fortissimo impatto sociale e di spesa sanitaria. Dai diversi interventi durante l’incontro si è appreso che appaiono però all’orizzontevi nuovi studi di ricerca che offrono prospettive terapeutiche molto interessanti.

Inoltre, la tecnologia sta aprendo nuove frontiere, offrendo la possibilità di monitorare il paziente con scompenso cardiaco prevenendo recidive, nuovi ricoveri e diminuendo la mortalità.

E’ stata anche l’occasione per valutare come l’offerta tecnologica ed i nuovi dati della ricerca apportino cospicui miglioramenti socio-economici relativi a questa patologia.

Un convegno molto partecipato che dopo i consueti saluti istituzionali  ha dato grande spazio ai preziosi  interventi scientifici.

Il dottor Fabrizio Oliva, direttore di cardiologia-emodinamica unità di cure intensive cardiologiche presso l’Ospedale Nigaurda di Milano, ha presentato i dati amministrativi e osservazionali di una ricerca che ha messo in luce ottimi risultati. Prima di tutto i dati hanno dimostrato che negli ultimi 50 anni la cardiologia ha ottenuto grandi successi.

Per un miglioramento in campo scientifico il dottor. Oliva spiega che bisogna puntare sulla prevenzione, investire sulla ricerca, prendere in considerazione gli aspetti educazionali che prevedono la preparazione di medici adeguati e infine una organizzazione della rete sia ospedaliera che del territorio rendendo più facile l’accesso alla cure per il paziente, che diventa protagonista attivo dello stesso processo di cura.

Altro contributo importante è stato quello del professore Gianfranco Gensini, che ha posto l’attenzione sui modelli organizzativi, prevedendo un cambiamento per la medicina generale, infatti lo stesso propone per il futuro l’uso di una cartella clinica condivisa, percorsi assistenziali, e l’osservazione di una prescrizione secondo quanto viene indicato dalle linee guida.

Ulteriore intervento è stato quello del professore Francesco Fedele il quale ha tenuto a precisare che lo scompenso cardiaco non è una malattia bensì una sindrome.

Bisogna avere con il paziente un approccio globale, ovvero chi presenta uno scompenso cardiaco è portatore di numerose comorbidità  (gli esperti intendono quel fenomeno per cui in una persona sono presenti due o più disturbi di origine diversa) ed è spesso complesso e fragile.

Per questo la valutazione deve essere multidisciplinare e multiprofessionale. Infine ha sottolineato come il rapporto tra ospedale e territorio debba essere fondamentale per prevenire le riospedalizzazioni.

Questi sono stati solo alcuni degli interventi scientifici proposti  durante l’incontro che assieme agli altri hanno offerto spunti sui quali continuare a lavorare per migliorare gli obiettivi futuri e le prospettive sul tema dello scompenso cardiaco.

39 Visite totali, 3 visite odierne

cardiaco, convegno, giustiniani, palazzo, scompenso

Al Miulli parte il Laboratorio di make up per donne in oncologia

Dal 14 novembre parte al Miulli il “Laboratorio di make up per donne in oncologia”.  L’iniziativa è immaginata innanzitutto per le donne che stanno affrontando trattamenti di radioterapia e chemioterapia, che spesso sono forieri di danni alla pelle.

Un team di estetiste qualificate APEO effettuerà un check personalizzato per consigliare le più adeguate cure del viso, del corpo e delle unghie, cercando di supportare la battaglia contro il cancro anche attraverso la dedizione verso la femminilità.

L’Ospedale come luogo di cura a 360°, in cui il paziente possa sentire l’attenzione del personale medico e delle associazione di volontariato che quotidianamente prestano la loro preziosa opera in favore dei degenti.

È da queste premesse che nasce la collaborazione fra l’Ospedale “F. Miulli” e l’associazione Una rosa blu per Carmela di Santeramo in Colle, che nei mesi di novembre e di dicembre realizzeranno il Laboratorio di Make up – Spazio benessere all’interno della struttura di Acquaviva delle Fonti.

LOCANDINA A3 novembre

Gli appuntamenti si terranno il mercoledì dalle ore 15.00 alle 17.00, con partenza il 14 novembre e prosecuzione nelle giornate del 21 novembre12 e 19 dicembre. È consigliata la prenotazione telefonica tramite il numero 339.2335367.

 

48 Visite totali, nessuna visita odierna

donne, LABORATORIO, make up, oncologia, Ospedale Miulli

Violenza sui posti di lavoro: la proposta di legge presentata alla Camera dei Deputati

MEDICI in Prima Linea  

per la “Difesa contro la Violenza sui posti di Lavoro”

Il 25 ottobre u.s. presso la Camera dei Deputati, in occasione della Conferenza Stampa e del Convegno sulle “Aggressioni ai sanitari: un fenomeno sociale?” organizzato dal CIC, Collegio italiano dei Chirurghi, la dottoressa Marina Cannavò, medico psichiatra, ha presentato la proposta di legge di cui è autrice e promotrice contro la violenza nei confronti dei lavoratori, in particolare degli operatori sanitari.

39 Visite totali, nessuna visita odierna

camera dei deputati, convegno, lavoro, legge, proposta, VIOLENZA

Continua a leggere

Violenza sui posti di lavoro: l’intervista alla dottoressa Marina Cannavò

Il 19 giugno u.s. è stata presentata alla Camera dei Deputati la proposta di legge contro la violenza nei confronti dei lavoratori, in particolare degli operatori sanitari.
La Consul Press ha intervistato la dott.ssa Marina Cannavò, psichiatra, ideatrice e promotrice della proposta di legge, che ha dedicato il Dottorato di Ricerca in Neuroscienze Clinico-sperimentali e Psichiatria presso l’Università “La Sapienza” di Roma proprio a questo fenomeno, definito dall’Organizzazione Mondiale della Sanità “ il più importante problema di salute pubblica”.

33 Visite totali, nessuna visita odierna

cannavò, lavoro, legge, marina, operatori, posti, proposta, sanitari, VIOLENZA

Continua a leggere

Newsletter

Iscriviti al Servizio Newsletter di Consulpress e riceverai via posta elettronica gli ultimi aggiornamenti dalla nostra Agenzia di Stampa.

Archivio Articoli

© 2013-2019 Consul Press. Testata registrata presso il Tribunale di Roma, N° 87 del 24/4/2014.
Editore: Associazione Culturale "Pantheon" - Direttore Responsabile: Antonio Parisi
Sede: via Tagliamento, 9 - 00198 Roma (RM). Telefono: (+39) 06 92593748 - Posta elettronica: info@consulpress.eu