In cosa è diverso un computer da un essere umano?

Oggi c’è molta speculazione su un possibile futuro in cui l’umanità sarà sorpassata o perfino materialmente distrutta dalle macchine. Sentiamo spesso parlare di auto che si guidano da sole, di smart home o smart city, case o intere città i cui servizi essenziali saranno gestiti unicamente da robot.

computer, coscienza, IA

Continua a leggere

E42. 80° Dall’Esposizione Universale di Roma

EUR   80 ANNI DI VISIONI METAFISICHE
LA STORIA DEL QUARTIERE DELLATERZA ROMA

In occasione dell’80° Anniversario dell’Esposizione Universale del 1942 a Roma, si svolgerà a Terni un Convegno dedicato a questo straordinario progetto urbanistico, ideato e organizzato dall’Associazione “Amici della Fondazione Ugo Spirito e Renzo De Felice“.

80 anni di visioni metafisiche, Associazione "Amici della Fondazione Ugo Spirito e Renzo De Felice", Biblioteca Comunale di Terni, Convegno E42

Continua a leggere

DA MERGELLINA A TRASTEVERE: IMMAGINARIO TRA NAPOLI E ROMA

DA MERGELLINA A TRASTEVERE : NAPOLI E ROMA PALAZZO DELL’UNAR

Serata piena di nostalgia per il tempo che fu, ho vissuto uno spettacolo di tradizione napoletana per giungere poi a Roma, la serata si propone di partire dalla Mergellina, un quartiere di Napoli, per arrivare a Roma in Trastevere da cui il nome della serata. La location è stato il palazzo dell’U.N.A.R., l’unione associazioni regionali di Roma e del Lazio.

" Gabriella Ferri " " Toto' ", "Anna Magnani" "Roma", "Napoli", "teatro" "avanspettacolo"

Continua a leggere

Angela Lansbury, iconica ” Signora in giallo”

Angela Brigid Lansbury, l’attrice britannica naturalizzata statunitense, si è spenta nel suo appartamento di Los Angeles  l’11 ottobre 2022. Aveva 96 anni  e ne avrebbe compiuti 97 cinque giorni dopo. È  venuta meno nel sonno, come se l’eleganza e la discrezione che l’hanno contraddistinta nella vita, avessero tratteggiato anche la sua morte.

Figlia dell’attrice irlandese Moyna MacGill e del politico Edgar Lansbury, nasce a Londra ma si trasferisce con la famiglia negli Stati Uniti durante i bombardamenti della Città. Il padre morì che lei aveva appena 9 anni e cominciò fin da subito a coltivare la sua passione per la recitazione.

Angela Lansbury, cinema, Hollywood, Jessica Fletcher, Signora in giallo

Continua a leggere

MODELLISMO FERROVIARIO, LA MOSTRA E’ SOLO L’INIZIO

A COLLOQUIO CON VALENTINO LEONE PER GUARDARE OLTRE LA MOSTRA 

E’ molto di più di una semplice Mostra, è un’occasione di inclusività e aggregazione quella che andrà in scena a Roma, il 3 e 4 dicembre presso l’Orphea’s Village. Abbiamo incontrato Valentino Leone, uno degli organizzatori per cercare di capire le finalità di questo evento che vedrà principalmente l’esposizione di plastici e diorami ferroviari ma anche vetture d’epoca e la scuola di volo dei droni.

 

Continua a leggere

Stili di vita e popolazione

Nel corso della storia l’umanità ha dovuto compensare, come tutte le altre specie presenti sul Pianeta, il basso tasso di aspettativa di vita con uno sforzo verso un aumento della natalità. D’altra parte una popolazione che cresce in modo indefinito finisce prima o poi per esaurire le risorse e gli spazi vitali a sua disposizione e questo è al giorno d’oggi lo scenario più probabile.

demografia, sovrappopolazione, stili di vita

Continua a leggere

SPIRITO ALLEGRO 80 ANNI DOPO , IL PALCO DELLE VALLI

SPIRITO ALLEGRO 80 ANNI DOPO

Spirito allegro è una famosa commedia del commediografo inglese Noel Coward del 1941. La compagnia teatrale di Giovanbattista Scidà  ha riportato in scena questo classico del teatro con cui Coward nella sola Inghilterra, durante la seconda guerra mondiale e negli anni successivi, aveva riportato un’immenso successo grazie al pubblico, con ben 1900 rappresentazioni, malgrado i commenti della critica che l’aveva bollata come troppo cruenta, narrando il tema della morte in un contesto di conflitto bellico. 

Continua a leggere

“Giuseppe Mazzini ad HoraFelix”, al centro,
in un convegno di studio sabato 19 novembre

IN UN PANTHEON IDEALE  DELLA NOSTRA NAZIONE,
UN AMPIO SPAZIO DEVE ESSERE DEDICATO A GIUSEPPE MAZZINI  

 

Presso il Caffè Letterario HoraFelix sabato 19 novembre dalle ore 10:00, avrà luogo un convegno dedicato a Giuseppe Mazzini in occasione del 150° anniversario della morte. 
All’evento parteciperanno docenti e studiosi di diverse discipline che affronteranno alcuni aspetti del pensiero e della figura del patriota genovese, come indicato nelle sottostante locandina.
Tra i partecipanti anche alcuni collaboratori della Consul Press e dell’Associazione Culturale “Pantheon”, tra l’altro anche editrice della stessa agenzia giornalistica.

Giuseppe Mazzini, HoraFelix, k

Continua a leggere

Conferenza. Serie del Centenario III

LA VIA ITALIANA ALLA MODERNITA’
La Terza Roma alla Libreria Horafelix

La Conferenza metterà in luce la continuità simbolico-costruttiva da Roma Capitale alla Terza Roma, dal Vittoriano all’E42, avendo come modello di riferimento la Roma Classica, dal Neoclassicismo al Razionalismo. A tema, la Trasformazione Fisica dell’Urbe in vista della Formazione Metafisica dell’Italiano Attuale.
L’Evento è occasionato dalla coincidenza del Centenario della Marcia su Roma con l’Ottantesimo Anniversario dell’E42, ossia l’Esposizione Universale, che si sarebbe dovuta svolgere a Roma nel 1942.

Centenario Marcia su Roma, Conferenza Libreria Horafelix, Ottantesimo E42, Terza Roma

Continua a leggere

ROBIN HOOD : EROE O SEMPLICEMENTE UN LADRO?

ROBIN HOOD : UN EROE  O SEMPLICEMENTE UN LADRO?

Robin Hood è stato un personaggio sempre presente tra i personaggi che ognuno di noi ricorda fin da bambino.  Perfetto e praticamente inattaccabile nella sua foresta di Sherwood Robin agisce, ruba i soldi e canzona i nobili per le troppe tasse , è nobile di cuore e e di sangue , tutto ciò che uno non si aspetta da un nobile.

ARCO, feretra, frecce, Robin Hood

Continua a leggere

O ROMA O MORTE !:
impegno per la dignità della storia

Qualche giornalista, supponendo a torto che fosse un evento celebrativo, apologetico del Fascismo, l’aveva definita “la mostra della vergogna”, adesso, invece, possiamo affermare con soddisfazione che “O ROMA O MORTE. Un secolo dalla Marcia”, conclusasi a Predappio dopo sei mesi di apertura al pubblico, si è rivelata appieno una mostra della dignità della storia, raccontata e documentata con obiettività, imparzialità, insomma con grande rispetto della verità.

Fondazione Predappio, Franco D'Emilio. Francesco Minutillo, o morte !, o Roma

Continua a leggere

Il Partito Real Democratico, a Roma,
riunito in Congresso il 13 novembre

Domenica 13 Novembre 2022 avrà luogo il nuovo Congresso Nazionale degli iscritti al Partito Real Democratico. I lavori, che si svolgeranno presso la Cappella Orsini in via Grottapinta 21 (zona Campo de’ Fiori), avranno inizio alle ore 10,30 con la relazione del Segretario Generale, Dr. MASSIMO ARSETTI.

Cappella Orsini, Congresso Nazionale 2022, Partito Real Democratico

Continua a leggere

Novembre Nordico. Tracce Nordiche a Roma tra mostre, concerti e cinema

Dal 2 al 30 novembre Roma riscopre le sue radici nordiche con Novembre Nordico. Tracce nordiche a Roma promosso dalle Ambasciate di Danimarca, Finlandia, Norvegia e Svezia, il Circolo Scandinavo e i quattro Istituti culturali e scientifici nordici: l’Accademia di Danimarca a Roma, l’Istituto di Finlandia a Roma, l’Istituto di Norvegia in Roma, l’Istituto Svedese di Studi Classici a Roma, che si uniscono in questa occasione per divulgare un ricco programma di iniziative per valorizzare il legame storico dei Paesi Nordici con la città di Roma e per creare nuovi momenti di scambio attraverso mostre, talk, concerti, il Nordic Film Fest, e le case di illustri personaggi storici aperte al pubblico.

cinema, concerti, mostre, Novembre Nordico, Roma, Tracce Nordiche

Continua a leggere

“VITA DELL’AVVOCATO ARTURO NATI”:
un libro presentato con il Rotary a Villa Savorgnan

UN GRANDE EVENTO CULTURALE, IN UNA SERATA DI GALA, con il “ROTARY CLUB ROMA” al CIRCOLO UFFICIALI delle FORZE ARMATE

a cura di LIDIA D’ANGELO e GIULIANO MARCHETTI 

Il Circolo Ufficiali delle Forze Armate d’Italia, martedì 25 ottobre nel tardo pomeriggio, in una delle sue splendide sale ha ospitato un folto pubblico interessato alla presentazione di un ponderoso volume sulla “Vita dell’Avvocato Arturo Nati”, il più recente libro tra i numerosi scritti da ANTONIO PARISI, giornalista ben noto anche per i suoi testi su grandi Dinastie e su importanti Famiglie, nonché su particolari e rilevanti inchieste.   
Il Circolo Ufficiali, sorto nel lontano 1934, è attualmente ospitato nella palazzina Savorgnan di Brazzà, nel cuore del centro storico di Roma: la sua prima sede fu il Palazzo Barberini, scelto per il suo prestigio e la sua posizione, poi nel 2007 il Circolo venne trasferito nella palazzina Savorgnan,  collegata alle ex antiche scuderie Barberini.   

******* ***** *******

ANTONIO PARISI, Arturo Nati, Rotary club Roma, Susanne Draxler Nati

Continua a leggere

Bologna, presso Palazzo Pallavicini una mostra dedicata a uno dei pittori già importanti del XX secolo, Giorgio de Chirico

Oltre 70 opere per ripercorrere l’evoluzione artistica di de Chirico, dalla stagione così detta “barocca” fino ad arrivare al periodo metafisico, esposte nel Palazzo quattrocentesco dal 13 di ottobre.

Giorgio de Chirico nasce in Tessaglia, a Volos il 10 luglio 1888 da genitori italiani appartenenti alla nobiltà: il padre Evaristo, ingegnere ferroviario era figlio del barone siciliano Giorgio Filigione de Chirico, mentre la madre, Gemma Cervetto era una baronessa di origine genovese. Dopo una adolescenza trascorsa tra la sua città natale ed Atene, si avvicina al disegno nel 1896 quando si traferisce in pianta stabile ad Atene e inizia a frequentare le lezioni del pittore greco Mavrudisdal e successivamente del soldato pittore Carlo Barbieri e da Jules-Louis Gilléron. Nel 1900 frequenta il Politecnico di Atene. 6 anni dopo si trasferisce a Firenze con la madre e il fratello Andrea Alberto, più noto con lo pseudonimo di Alberto Savino, pittore, scrittore e drammaturgo e vi frequenta l’Accademia di belle arti.

Nel 1911 raggiunge il fratello a Parigi e inizia a frequentare artisti come Picasso, Max Jacob, Paul Gauguin e Guillaume Apollinaire e partecipa al Salon des Indépendants e al Salon d’Automne. La sua fama inizia poco a poco a diffondersi e in questo periodo parigino inizia a dipingere i famosi manichini, realizzando anche alcune delle opere più importanti del XX secolo. 

Scoppiata la prima guerra mondiale Giorgio con il fratello si arruolano volontari e vengono assegnati al 27º reggimento di fanteria presso Ferrara, città in cui ebbe, almeno all’inizio, difficoltà ad ambientarsi, tanto che nelle sue memorie scrisse: “Partivo per Ferrara, partivo per quella città che Burckhardt definì la più moderna d’Europa e che a me si rivelò come la città più profonda, più strana e più solitaria della terra”. In questo periodo la sua produzione artistica si concentrò prevalentemente sulla realizzazione di nature morte e figure geometriche, seguendo uno stile definito enigmatico prima che metafisico, caratterizzato dalla presenza di architetture essenziali in prospettive non realistiche, inserendo oggetti non contestualizzati, realizzati con una cura dei particolari portata all’estremo.

Ricoverato all’ospedale militare di Ferrara conosce il pittore futurista Carlo Carrà che lo influenzerà fino a perfezionare la tecnica di realizzazione delle opere metafisiche e ad esporle in un testo pubblicato sulla rivista “Pittura metafisica”, che sarà di ispirazione per le opere architettoniche del periodo fascista. Non abbandonò mai la realizzazione di opere classiche come nature morte, ritratti, paesaggi sempre cercando di andare contro le tendenze dell’arte.

De Chirico si trasferisce a Roma dove muore nel 1978 dopo una lunga malattia.

La mostra curata da Elena Pontiggia e Francesca Bogliolo, prodotta e organizzata da Pallavicini Srl in collaborazione con la Fondazione Giorgio e Isa de Chirico è ospitata presso Palazzo Pallavicini, edificio risalente al Quattrocento e appartenuto a molte famiglie nobili come i Marsili, i Volta, i Sala e gli Isolani fino al 1765, quando vi si trasferì Gian Luca Pallavicini, maresciallo e consigliere di Stato dell’imperatrice d’Austria Maria Teresa, che ne fece una corta europea e ospitò numerosi banchetti, feste mondane e concerti. 

Nella prima parte dell’esposizione sono raccolte le opere che vanno dal 1938 a 1968, periodo in cui l’artista trasse ispirazione da pittori come Rubens, Delacroix e Raffaello. Le opere che realizza hanno soggetti prevalentemente irreali, cerca di rappresentare infatti un mondo estremamente idealizzato e fantastico, componendo delle opere che si rifanno alla stagione barocca che però si discosta dal naturalismo, rappresentando una natura inventata. Tra le opere che si possono ammirare vi sono degli autoritratti come “Autoritratto nudo” del 1945 e  “Autoritratto nel parco con costume del Seicento” del ’56 e opere di altro genere come “Natura morta ariostesca” e “La pattinatrice”.

Nella seconda parte dell’esposizione, quella che va dal 1968 al 1978, de Chirico concentra la sua arte nella realizzazione di quadri aventi come soggetti le piazze italiane e gli enigmi e i manichini, che gli furono ispirati da un dramma composto dal fratello Savino, che aveva come protagonista ” un uomo senza volto”. In questo contesto cerca di reinterpretare i temi del passato in chiave ironica, sfruttando i colori dai toni accesi e un tipo di pittura nuovo, che si allontana dalla pastosità del periodo barocco e si avvicina al disegno, chiaro e dettagliato. Di questo periodo si possono ammirare le opere come “Ettore e Andromaca”, “Il sole sul cavalletto”, “I bagni misteriosi”, “visione metafisica di New York” e “Le muse inquietanti”.             

 

Gianfranco Cannarozzo

 

Conferenza. Serie del Centenario II

LA MOSTRA DEL DECENNALE
La Marcia su Roma alla Libreria Horafelix

La Conferenza illustrerà in modo sintetico i momenti cruciali della MARCIA SU ROMA, avendo come filo conduttore il “Mito di Roma”.
Il percorso storiografico sarà scandito dalla visione analitica della Mostra della Rivoluzione Fascista del 1932, allestita a Palazzo delle Esposizioni a Roma, e occasionata dal Decennale della Marcia su Roma.
La Serie del Centenario esamina il Risorgimento Italiano, portato a compimento con la Grande Guerra, alla luce del concetto di Romanitas.  Dal Museo Ottocentesco alla Mostra Novecentesca.

Centenario Marcia su Roma, Conferenza Libreria Horafelix, Mostra del Decennale 1932

Continua a leggere

All’UNAR, la cerimonia di assegnazione del
“Premio Internazionale Ciociaria”

CELEBRATA A ROMA LA PRIMA EDIZIONE
DEL “PREMIO INTERNAZIONALE CIOCIARIA
 

Si è svolta a Roma nella sede dell’UNARUnione Associazioni Regionali- la cerimonia di assegnazione del ‘Premio Internazionale Ciociaria’, alla sua prima edizione. L’iniziativa è nata da una idea di Carlo Felice Corsetti, Generale della riserva dell’Arma dei Carabinieri, ciociaro di origine, e del Presidente dell’Associazione Romana della Ciociaria l’avv. Alessandro Carnevali.

NIAF, Premio Internazionale Ciociaria, Unar

Continua a leggere

All’ex Gazometro di Roma torna “Maker Faire – The European Edition”

Torna nella Capitale il “Maker Faire Rome 2022 – The European Edition”. Dopo due anni in cui la manifestazione non ha potuto svolgersi in presenza, l’atteso appuntamento animerà nuovamente gli spazi dell’ex Gazometro nel quartiere Ostiense.
L’iniziativa, promossa dalla Camera di Commercio di Roma e organizzata da Innova Camera, sua Azienda Speciale, si svolgerà nella Capitale, dal 7 al 9 ottobre, in uno spazio messo a disposizione dalla Main Sponsor Eni, che sta lavorando per riqualificare completamente l’area dell’ex Gazometro e renderla un “distretto dell’innovazione”.

Maker Faire 2022

Continua a leggere

Fino al 20 novembre si terrà a Roma la rassegna libraria “Dima Book Festival”, a cura delle “Officine Culturali Romane”

Dal 1° ottobre al 20 novembre (durata unica, in Europa, per una Fiera del Libro), presso il centro commerciale “Dima Shopping Bufalotta di Roma”, l’Associazione Officine Culturali Romane ha organizzato il “Dima Book Festival”.

Una rassegna dell’editoria che coinvolgerà più di duecento autori di tutta Italia, oltre a numerosi enti che proporranno prodotti e attività in molti settori: dall’enogastronomia, all’integrazione sociale tra popoli diversi, dall’attivismo civico allo sport, passando per l’istruzione e la nuova frontiera della didattica digitale.

Dima Book Festival, Officine culturali romane, rassegna libraria

Continua a leggere

© 2022 Consul Press - Tutti i diritti riservati.
Testata registrata presso il Tribunale di Roma, N° 87 del 24/4/2014.
Editore: Associazione Culturale "Pantheon" - Direttore Responsabile: Sveva Marchetti
Sede: Via Dora, 2 - 00198 Roma (RM). Telefono: (+39) 06 92593748 - Posta elettronica: info@consulpress.eu