Skip to main content

Autore: Annalina Grasso

A.D. 2024: I 12 finalisti del supremo premio Strega

ALCHIMIE  E  MAGIE  DI UN  “PREMIO STREGATO
GIUNTO ALLA SUA LXXVIII EDIZIONE 

___________una analisi di Annalina Grasso

Quest’anno i libri candidati allo Strega erano ben 82. Fanno un totale di 20.500 pagine che i giurati dovrebbero leggere tra febbraio e i primi di aprile, quando vengono annunciati i 12 finalisti. Questo significa che ogni giurato deve leggersi una media di 525 pagine quotidiane, fanno 40 pagine all’ora per 10 ore al giorno. Tutto questo per garantire la regolarità del Premio.
Alessia Kant di Mow Magazine, ha provato a leggere tutti i libri. E si è subito resi conto che una tortura della Cia sarebbe più sopportabile. Ergo… è tutta una farsa. Sorge una domanda: Che senso ha un premio dove lo svolgimento regolare dello stesso è umanamente impossibile?

Di Pietrantonio, Lattanzi, Melissa Panarello, Premio Strega, Voltolini

Continua a leggere

13 Aprile 2024, al via la terza edizione del
“Festival culturale sui Borghi Rurali della Laga”

TERZA EDIZIONE  del FESTIVAL CULURALE
sui BORGHI RURALI della LAGA  

Il 13 Aprile 2024 sarà ufficialmente inaugurato questo “Festival – Evento” con la presentazione presso la Sala Conferenze della Camera di Commercio del Gran Sasso d’Italia, in Via Savini 50, Teramo.
Alla sua terza edizione il Festival coinvolgerà quattro Regioni dell’Italia Centrale come l’Abruzzo, il Lazio, le Marche e l’Umbria e cinque province: Ascoli Piceno, L’Aquila, Perugia, Rieti e Teramo. Diciotto i comuni promotori insieme all’Associazione “FederTrek Escursionismo e Ambiente” e al “Coordinamento Territoriale delle Comunità della Laga”. L’evento sarà patrocinato dal Ministero della Cultura, della Società Geografica Italiana e dell’Ente Parco Nazionale del Gran Sasso e Monti della Laga.

Abruzzo, borghi rurali, Festival culturale, Laga, Lazio, Marche, Parchi Nazionali dell’Italia centrale, Umbria

Continua a leggere

Ivano Facchetti, il re della super pop italiana
al Mercante in fiera di Parma

In occasione del Mercante in Fiera, l’appuntamento primaverile di Fiere di Parma dedicato all’antiquariato, modernariato e al collezionismo, conclusosi il 10 marzo 2024, l’acclamato artista Ivano Facchetti, noto come il Re della Super Pop Italiana, ha stupito il pubblico con la presentazione della nuova collezione di opere uniche.

arte contemporanea italiana, Ivano Facchetti, Mercante in Fiera, Parma, Super pop art

Continua a leggere

Avv. Claudio Gandini. Considerazioni per un nuovo sviluppo dell’economia e dell’impresa privata

IPOTESI PER UN  “NEW DEAL ECONOMICO

Claudio Gandini è avvocato, consulente giuridico in materia di impresa, finanza d’impresa, private equity, operazioni di finanza straordinaria, consulente in acquisto di oro fisico da investimento, ideatore di un ‘New Deal’ economico per l’Italia.
Al centro del progetto di Gandini assume particolare importanza l’incontro tra economia reale, finanza straordinaria ed impresa, senza tralasciare alcuni concetti fondamentali, per quanto non sempre di facile lettura. In questo sistema, la centralità di una comunità organizzata, si basa sull’essere umano e, in economia, sulla libera impresa.

avvocati italiani, banca italiana, Claudio Gandini, impresa, new deal

Continua a leggere

Socialhenge, la video-arte di Enrico Dedin sullo Stonehenge è un’indagine antropologica virtuale

“Socialhenge” è il titolo del nuovo pezzo di video arte dell’artista emergente veneto Enrico Dedin che trasforma virtualmente l’iconico complesso megalitico di Stonehenge in un cerchio di schermi sociali. Dedin ci conduce attraverso un’indagine antropologica che mescola epoche, dalla Preistoria alla Post-Storia, dall’Età del Bronzo all’Età del Silicio.
Il sito archeologico di Stonehenge nel sud dell’Inghilterra attira ogni anno migliaia di persone per celebrare il solstizio d’estate: il giorno più lungo dell’anno. Il mistero della sua origine e il modo in cui il sorgere del sole si adatta alle costruzioni hanno reso Stonehenge un luogo di pellegrinaggio mondiale. Migliaia di persone di diverse nazionalità affollano il monumento megalitico per assistere al tramonto del 20 giugno e all’alba del giorno successivo, in un evento unico che mescola festa e spiritualità.

Continua a leggere

“Il fiore di Farahnaz” della scrittrice turca Yaprak Oz tradotto dalla casa editrice Le Assassine

“Il fiore di Farahnaz” è un avvincente e inusuale libro giallo, in distribuzione da novembre 2023, edito da Edizioni le Assassine nella collana “Oltreconfine”, e tradotto da Nicola Verderame.
La storia raccontata nel romanzo fece molto scalpore del quartiere di Zonguldak, un libro la cui scrittura è nutrita dei tanti libri gialli letti dalla protagonista che offre al lettore un affascinante ritratto della Turchia degli anni Settanta-Ottanta.

Il fiore di Farahnaz, le Assassine edizioni, libri gialli, Turchia, Yaprak Oz

Continua a leggere

“Un’altra notte ancora”,
la Tanzania vista da Domenico Cornacchia

“Un’altra notte ancora, Kilimangiaro Marangu Route” è l’ultimo libro di Domenico Cornacchia, edito da Edizioni Efesto, in distribuzione da Novembre 2023.

Il testo di Cornacchia nasce in seguito ad un viaggio in Tanzania. L’esperienza è così indimenticabile da suscitare nell’autore il desiderio di condividere le proprie emozioni. La Tanzania viene presentata nella sua ricchezza dei colori, nella gioia della sua gente che vive con l’essenziale, nella forza delle donne, instancabili lavoratrici, nelle immense distese di mais e riso. Elementi questi, che accompagnano il lettore in un viaggio emozionante, che parte dalla Tanzania cittadina per arrivare, rifugio dopo rifugio, fino alla vetta più alta del Kilimangiaro.

diario di viaggio, Domenico Cornacchia, Efesto edizioni, Tanzania, Un'altra notte ancora

Continua a leggere

Ilaria Salis, la costruzione di un caso

Il dibattito sul caso di Ilaria Salis è sempre più incandescente. Le immagini della maestra elementare lombarda (che in realtà è stata una supplente) tenuta in catene al processo in Ungheria hanno giustamente indignato tutti, ma purtroppo non sono mancate le polemiche strumentali da parte della sinistra, in prima linea per sfruttare ogni occasione per denigrare il governo Meloni. A puntare il dito contro i compagni ci ha pensato Zoltan Kovacs, Segretario di Stato per le comunicazioni e le relazioni internazionali dell’Ungheria. Il portavoce di Viktor Orbàn ha parlato senza mezzi termini “attacco orchestrato e di sinistra volto a distruggere le buone relazioni politiche tra Ungheria e Italia”.

diritti umani, governo italiani, Ilaria Salis, Orban, Unghieria

Continua a leggere

La scrittrice e giornalista Lisa Di Giovanni vince il premio “Energie per Roma”

Inarrestabile l’ascesa di Lisa di Giovanni, autrice e promotrice di libri, che il 18 Gennaio scorso, presso la “Sala della Promoteca” in Campidoglio, insieme ad altre decine di prescelti, ha ricevuto il premio “Energie per Roma”, un riconoscimento importante promosso dal Centro Europeo di Studi Culturali.
Un premio, quello ricevuto dalla Di Giovanni, volto a celebrare l‘impegno e il talento dei singoli cittadini che in campo artistico-culturale, imprenditoriale e sociale, hanno giocato un ruolo importante nella Capitale.

Campidoglio, Centro Europeo di Studi Culturali., Energie per Roma, Lisa di Giovanni

Continua a leggere

Intervista a Vittorio del Tufo,
autore del libro “L’uovo di Virgilio”

Dentro Napoli: i luoghi della memoria, la memoria dei luoghi. Due giornalisti napoletani, Vittorio Del Tufo e Sergio Siano, già autori di numerosi volumi dedicati alla storia e alle leggende di Partenope, l’hanno attraversata per anni nello spazio, ma anche nel tempo, battendo palmo a palmo il territorio alla ricerca del cuore esoterico e misterioso di una delle città più immaginifiche e stratificate del mondo. Si sono addentrati nei misteri dell’archeologia, dell’esoterismo. della storia. dell’arte, dei culti perduti, della musica.

Il Mattino, L'uovo di Virgilio, Napoli, Partenope, Vittorio del Tufo

Continua a leggere

Matteo Mandelli: svelare i paesaggi dell’anima attraverso incisioni digitali, nel segno di Lucio Fontana

Il dibattito sulla dialettica tra l’opera d’arte fisica e la sua versione digitale coniata come NFT da numeri sempre crescenti di musei negli ultimi mesi, sono perlopiù informate dall’idea del gemello digitale. È molto meno di una versione digitale identica che ha la stessa aura dell’originale con cui condivide un’esistenza. Potrebbe benissimo essere il caso che l’idea di un gemello digitale di per sé possa ispirare un nuovo modo di pensare per le NFT, sebbene questo possa essere informato anche dal phygital.

arte digitale, Lucio Fontana, Matteo Mandelli, Phygital Art, The Contact

Continua a leggere

Intervista a Tommaso Cerno, direttore de “L’Identità”

Tommaso Cerno è un giornalista diretto e appassionato, provocatorio, sano portatore del dissenso ragionato che ha fatto propria la lezione sul principio di realtà di Pier Paolo Pasolini. Friulano, nato ad Udine, Cerno ha iniziato ad avvicinarsi al giornalismo giovanissimo, è entrato nella redazione del Gazzettino diretto da Giorgio Lago per poi diventare direttore del Messaggero Veneto, de L’Espresso e vice a La Repubblica, fino a passare poi alla politica attiva prima in AN e poi come senatore nel PD di Matteo Renzi. Fortemente critico verso il DDL Zan, Cerno ha lasciato la politica per ritornare ad essere giornalista, o per meglio dire, ha deciso di farla in modo diverso, dato che come giustamente afferma lui stesso, “i giornali fanno politica, ma fanno finta di non farla”.

giornalismo, Identità, informazione, Tommaso Cerno, Unione europea

Continua a leggere

La lezione del filosofo Jürgen Habermas
ai “Pro-Palestina”

TRA  “VOCI AUTOREVOLI  &  CATTIVI MAESTRI”
DALL’UNIVERSITA’ GOETHE DI FRANCOFORTE ALLA FEDERICO II DI NAPOLI (*1)

_________di ANNALINA GRASSO

Tra il cicaleggio di intellettuali, giornalisti e opinionisti che parlano di “reazione sproporzionata di Israele a Gaza” dopo l’attacco terroristico del 7 ottobre scorso, una voce autorevole si eleva sopra le considerazioni naif e spesso faziose di certi personaggi che appoggiano la causa palestinese: quella del filosofo tedesco Jürgen Habermas (*2) per il quale la reazione di Israele agli attacchi di Hamas è “giustificata, in principio” in quanto il massacro compiuto dai terroristi il 7 ottobre scorso, è stato “di una crudeltà insuperabile“, e “volto esplicitamente a cancellare la vita ebraica in generale“.

antisemitismo, Gaza, Habermas, Israele, Palestina

Continua a leggere

GAZA e le “ipocrisie” dei Pro-Palestina

Perché a molti conviene mentire su Gaza e l’ipocrisia dei pro-Palestina *

Qualche settimana fa durante il programma “Otto e mezzo” in onda su La7, Lilli Gruber intervistava la leader palestinese Hanan Ashrawi che non solo non ha condannato gli attentati del 7 ottobre, dicendo che «bisogna mettere tutto in un contesto» e ha definito Hamas «un partito». Purtroppo la teoria che non tutti i palestinesi sostengono Hamas viene quotidianamente sempre più smentita e questa testimonianza ne è un valido esempio. Sembra quasi che i palestinesi non cerchino in nessun modo di nascondere il fatto che sono in sintonia totale con Hamas, e ciononostante noi occidentali cerchiamo di autoconvincerci che loro vogliano la pace e che siano solo vittime di un gruppo terroristico.

antisemitismo, Gaza, Islam, Israele, Palestina

Continua a leggere

Romanzo Digitale, il futuro tecnologico secondo Antonio Pascotto

Romanzo Digitale di Antonio Pascotto è edito dalla casa editrice Jolly Roger Edizioni per la collana IQ133 Narrativa Aumentata, in distribuzione da settembre 2023. Un libro cinematografico che sembra quasi essere costruito sul nostro modo di guardare ormai la realtà, ovvero attraverso la tecnologia, l’intelligenza artificiale.

C’era una volta un tempo in cui i giorni si contavano strappando i fogli da un blocchetto. C’era una volta, e poi nulla più.
Il mondo è in continua evoluzione, sta attraversando una fase di importanti innovazioni, e noi, anche inconsciamente, stiamo cambiando insieme a Lui.

Antonio Pascotto, intelligenza artificiale, Jolly Roger Edizioni, romanzo digitale

Continua a leggere

Il libro di Hilda Lawrence che ispirò Hitchcock, tradotto in Italia da ‘Le Assassine’

La casa editrice Edizioni Le Assassine propone sempre novità avvincenti. Per la collana Vintage, questa volta presenta Nelle loro mani, il romanzo di Hilda Lawrence, tradotto da Marina Grassini, in distribuzione da settembre 2023.

Hilda Lawrence, nata nel 1906 e morta nel 1976, trova nuova linfa vitale dalla traduzione italiana. Dalla sua opera Who has done it? è stato tratto il film “The long silence” di Alfred Hitchcock. Si tratta di un giallo “con una trama sorprendente e un mistero sconcertante” come ha scritto il Los Angeles Daily News, intelligentemente tradotto da Marina Grassini, al cui centro c’è un’anziana donna, Nora Manson, immobile a letto e incapace di parlare dopo aver subito uno shock; vive circondata da infermiere, domestici, marito, parenti e amici che si prendono cura di lei a tempo pieno cercando di comprendere ed esaudire i suoi desideri.

Hilda Lawrence, Hitchcock, Le Assassine, libri gialli, The long silence

Continua a leggere

‘In Nome dell’Antimafia’, il libro di Salvo Vitale dedicato a Giancarlo Siani

Un libro di 452 pagine, fitte di storie, testimonianze, analisi, e tante parole coraggiose. La lettura di In nome dell’Antimafia di Salvo Vitale, offre davvero la possibilità di leggere una delle più belle inchieste degli ultimi decenni, iniziata nel 2013 nella redazione della piccola emittente televisiva di Partinico, Telejato, diretta dal coraggioso Pino Maniaci, sulla mala gestione dei beni sequestrati della Sezione misure di prevenzione del Tribunale di Palermo, guidata da Silvana Saguto. L’ex presidente della sezione misure di prevenzione del Tribunale di Palermo è stata condannata in primo grado a 8 anni e 6 mesi di carcere per presunti affari illeciti nella gestione dei beni confiscati alle cosche mafiose.

Cronisti Scalzi, Giancarlo Siani, In nome dell'Antimafia, Salvo Vitale

Continua a leggere

Un nuovo inizio per il Castello di Rocca d’Evandro:
al via “Christmas in the Castle”

IL PROSSIMO NATALE AL CASTELLO DI ROCCA D‘EVANDRO,
UN RITORNO AL  MEDIOEVO IN PROVINCIA DI  CASERTA

Saranno le campane e le opere scultoree degli artisti della storica Pontificia Fonderia Marinelli di Agnone, a celebrare un nuovo inizio per lo splendido e suggestivo Castello Medievale di Rocca d’Evandro, in provincia di Caserta, tornato a nuova vita, dopo oltre quindici anni di incuria e abbandono, grazie alla nuova amministrazione guidata dal Sindaco Emilia Delli Colli,

Caserta, castelli di Italia, Castello Medievale, Castello Rocca di Evandro

Continua a leggere

“Cattivi Maestri”. A Scienze Sociali bocciano il documento di condanna del terrorismo di Hamas

“CATTIVI MAESTRI*

____________Un’analisi di ANNALINA GRASSO

Con un vile attentato terroristico lo scorso 7 ottobre, Hamas ha colpito bambini, ragazzi, civili inermi intenti a ballare, a lavorare, a vivere la loro quotidianità. L’Occidente si è schierato, senza tentennamenti al fianco di Tel Aviv e nel 99% dei casi si sono levate parole dure nei confronti dell’atto. Eppure, Napoli, è accaduto qualcosa che sta ancora lasciando sgomenti. Il sociologo, giornalista, conferenziere e professore universitario di Sociologia dei processi culturali e comunicativi, Luigi Caramiello, più volte protagonista del dibattito cittadino, aveva presentato nei giorni scorsi al consiglio del Dipartimento Scienze Sociali dell’Università Federico II, la richiesta di votazione per una mozione che condannava duramente l’accaduto.

Dipartimento Scienze Sociali Federico II, HAMAS, Israele, Luigi Caramiello, PALESTINA. ISRAELE, terrorismo islamico

Continua a leggere

  • 1
  • 2