• Home
  • Start Up e Imprese | Lavoro | Tecnologia e Sicurezza

ENI AVVIA IN LIBIA UN IMPORTANTE PROGETTO DI SVILUPPO PER IL GAS

UN INVESTIMENTO DA 8 MLD DOLLARI, DAL 2026 UN PLATEAU DI 750 MLN BCF

Roma – Claudio Descalzi, amministratore delegato di Eni, e Farhat Bengdara, amministratore delegato della National Oil Corporation (NOC), questa mattina hanno siglato un accordo per avviare un progetto strategico teso ad aumentare la produzione di gas per rifornire il mercato interno libico, oltre a garantire l’esportazione di volumi in Europa attraverso lo sviluppo delle ‘Strutture A&E’.
La formalizzazione dell’accordo è avvenuto alla presenza del Presidente del Consiglio italiano, Giorgia Meloni, e del Primo Ministro del Governo di unità nazionale libico, Abdul Hamid Al-Dbeibeh.

‘Strutture A&E’ consiste in due giacimenti a gas, chiamati rispettivamente ‘Struttura A’ e ‘Struttura E’, situati nell’area contrattuale D, al largo della Libia ed è il primo grande progetto ad essere sviluppato nel paese dall’inizio del 2000. Nel 2026 inizierà la produzione di gas che raggiungerà un plateau di 750 milioni di piedi cubi standard al giorno. Avrà un impatto importante e fornirà un significativo contributo all’economia libica quest’investimento da 8 miliardi di dollari, che coinvolge sia l’industria che la catena di fornitura del gas.

Saranno due le piattaforme principali che, collegate agli impianti di trattamento esistenti presso il complesso di Mellitah, assicureranno la produzione. In linea con la strategia di decarbonizzazione intrapresa da Eni, il progetto prevede prevede, sempre a Mellitah, anche la costruzione di un impianto di cattura e stoccaggio dell’anidride carbonica (CCS) per consentire una significativa riduzione dell’impronta carbonica complessiva.

Così l’Amministratore Delegato di Eni, Claudio Descalzi: “L’accordo di oggi consentirà di effettuare importanti investimenti nel settore dell’energia in Libia, contribuendo allo sviluppo e alla creazione di lavoro nel Paese, e rafforzando la posizione di Eni come primo operatore in Libia”.

Rispondendo alle polemiche sollevate dal ministro del Petrolio Mohammed Aoun, assente alla cerimonia di firma degli accordi con l’Italia e anche del memorandum d’intesa sulle esplorazioni e lo sfruttamento di idrocarburi con la Turchia nell’ottobre 2022, il primo ministro del Governo di unità nazionale, Abdul Hamid Mohammed Dbeibeh, ha dichiarato: “L’accordo petrolifero con l’Italia è stato firmato nel 2008: quello che abbiamo fatto è stato riattivarlo dopo i ritardi degli ultimi anni”. “Ritardi che hanno causato importanti oneri per entrambe le parti. – prosegue il capo dell’esecutivo libico riconosciuto dalle Nazioni Unite – Questa firma (n.d.r. dell’accordo) è arrivata dopo lunghi negoziati condotti dalla National Oil Corporation”. “Oggi abbiamo un grande bisogno di riattivare e sviluppare progetti a gas in Libia. – ha aggiunto il politico imprenditore di Misurata, già a capo di una importante partecipata pubblica ai tempi di Gheddafi – Un ulteriore ritardo nel progetto significherebbe che la Libia diventerà un Paese importatore di gas a partire dal 2027”.

Venezia salva, il Mose ha fermato la mareggiata in mare

Il Mose è uno dei più imponenti progetti di ingegneria idraulica mai concepito. Quest’opera colossale ha consentito di mettere in sicurezza Venezia e la laguna da una marea eccezionale, la terza nella storia della Città. In particolare il 22 novembre scorso il livello del mare ha raggiunto 173 centimetri mentre a Venezia la marea si è assestata a 62 centimetri.

Continua a leggere

Lo smaltimento delle batterie al Litio

Le batterie al litio hanno reso possibile un salto tecnologico nel processo di elettrificazione dei mezzi di trasporto grazie alle prestazioni superiori rispetto alle prodotte nel passato (come piombo, zolfo-sodio e nichel-zinco). La Cina, nel 2020, ha prodotto il 60% dei componenti delle batterie al litio e circa l’80% delle celle.

ambiente, energia riciclaggio, smaltimento

Continua a leggere

Roberto Celestri, il primo art influencer di Italia

 “Alleno gli occhi alla bellezza e avvicino i giovani all’arte” è Roberto Celestri, 21 anni e migliaia di follower il primo art influencer d’Italia. Con i suoi reel dedicati a palazzi, musei e chiese barocche ha conquistato tutti in un solo anno. Riportiamo l’intervista di Eleonora Chioda di Start up Italia per la loro rubrica dedicata ai giovani Venti di futuro.

Continua a leggere

TELEFONIA: il futuro si chiama “VoIP”

Il futuro delle chiamate? Tutti i vantaggi del VoIP

di FRANCESCO VALENTE 

Il mercato globale del VoIP vanta circa 68 miliardi di dollari solo nel biennio 2020-2022, destinato triplicare entro il 2026. Non solo versatilità e flessibilità, ma anche basso costo: si ha un risparmio del 40% sulle chiamate nazionali e quasi del 90% per le internazionali.
Questi dati confermano l’ascesa del VoIP come tecnologia protagonista nella comunicazione del futuro.

Continua a leggere

LOFT ITALY®  il primo store del Made in Italy nel metaverso.

Loft Italy® è la prima azienda italiana a portare il turismo enogastronomico nel metaverso. Grazie al suo virtual store accessibile tramite Oculus, le eccellenze enogastronomiche Made in Italy, prodotti alimentari ed esperienze sul territorio, sono acquistabili direttamente dal metaverso dagli ospiti delle case vacanze della community.

Continua a leggere

Baky la startup tutta italiana dei prodotti da forno

Baky è la nuova piattaforma che raggruppa i piccoli forni italiani. Una start up tutta italiana progettata da Francesco Saverio Mazzi, Davide Moricoli e Luana Acocella.

Lanciato a febbraio di quest’anno, il giovanissimo progetto è già diventato un punto di riferimento per i forni e le produzioni locali.

Continua a leggere

START UP:
dai blocchi di partenza all’avvio in pista

STARTUP, come aprirne una: alcuni consigli per farsi conoscere

a cura di FRANCESCO VALENTE 

In Italia ogni anno nascono numerose startup. Si tratta di un indicatore importante: la Penisola, infatti, è uno dei paesi più virtuosi da questo punto di vista, a testimonianza di una certa vivacità imprenditoriale nei settori più disparati. Un’altra buona notizia è la seguente: spesso le startup più interessanti vengono fondate nelle regioni del Mezzogiorno.
Noi oggi scopriremo insieme come aprire e come lanciare una start up, così da farsi conoscere per scalare e per inseguire il successo.

Continua a leggere

SMART CITY, la “Città del Futuro”, tramite Acea

SMART CITY, VERSO LA CITTA’ DEL FUTURO 
con lo “Sviluppo Sostenibile”, in base ad uno studio di Acea 

 a cura di FRANCESCO VALENTE  

Entro il 2050, il 70% della popolazione globale vivrà in città e il 95% dell’espansione urbana avverrà nei Paesi in via di sviluppo: i numeri parlano chiaro, non c’è più tempo. Ma come saranno le città del futuro? E come trasformarle e innovarle? 
Come ricorda Acea nell’infografica “Smart cities, verso la città del futuro…”, la situazione attuale è tutt’altro che ideale: nonostante le città occupino solamente il 3% della superficie terrestre, ospitano il 50% della popolazione mondiale e sono responsabili del 75% delle emissioni di carbonio e del 60-80% del consumo energetico mondiale.

Continua a leggere

Aziende leader italiane al primo “Forum Internazionale per gli Investimenti” in Uzbekistan

Dal 24 al 26 marzo 2022 si è svolto nella capitale uzbeka di Tashkent il primo Forum Internazionale per gli Investimenti al quale hanno partecipato circa 30 Aziende e Agenzie leader italiane, tra queste: SIMEST; SACE; ICE;  Camera di Commercio Italia Uzbekistan; Pietro Fiorentini, gruppo leader in tutta la filiera del gas naturale, con particolare attenzione alle energie rinnovabili; Terranova, noto brand di abbigliamento; WOOD Italiana S.r.l., società di consulenza ingegneristica; IBSA, gruppo farmaceutico;  calzaturificio Aldo Bruè e Cotonella, azienda leader dell’abbigliamento intimo italiano.

Continua a leggere

CES 2022, le tecnologie digitali che migliorano la vita

Lo show presenta l’eccellenza internazionale in ambito digitale. Il made in Italy non tradisce le aspettative

Stati Uniti, ha aperto l’edizione 2022 del Consumer Electronic Show – CES, probabilmente il più importante appuntamento annuale dedicato al mondo dell’elettronica, la manifestazione si propone di mostrare le ultime novità.

Continua a leggere

C.I.L.A. – nasce una nuova Confederazione a sostegno delle PMI, Professionisti e Lavoratori Autonomi

“C.I.L.A.” CONFEDERAZIONE ITALIANA LAVORATORI AUTONOMI IN CAMPO, A FIANCO DELLA CREATIVITA’, IMPRENDITORIALITA’ e PROFESSIONALITA’ DEL LAVORO AUTONOMO 

Mercoledì 22 dicembre 2021 – giorno del Solstizio d’Inverno, A.D. 2021 e ab Urbe condita 2774 – a Roma è stata costituita la C.I.L.A. – CONFEDERAZIONE ITALIANA LAVORATORI AUTONOMI, con atto stipulato a rogito del Notaio De Paola.
Tra i Firmatari dell’atto costitutivo risultano essere: l’Ing. Giancarlo Carlone, la Dr.ssa Raffaella Casalino ed il Dr. Claudio Cecchetti, rispettivamente come Presidente, Vicepresidente e Tesoriere.

Continua a leggere

C.I.L.A. – una nuova Confederazione a sostegno delle PMI e Lavoratori Autonomi

CILA Logo

 

 

“C.I.L.A.” 

CONFEDERAZIONE ITALIANA LAVORATORI AUTONOMI IN CAMPO, A FIANCO DELLA CREATIVITA’, IMPRENDITORIALITA’ e PROFESSIONALITA’ DEL LAVORO AUTONOMO 

Nasce a Roma la nuova Confederazione Italiana Lavoratori Autonomi (C.I.L.A.) a supporto delle piccole e medie imprese e dei professionisti, vera spina dorsale dell’economia italiana.
Le politiche economiche degli ultimi tempi, sembra si siano dimenticate dell’importanza di questa categoria di lavoratori nel tessuto sociale italiano.
Lavoratori che rischiano in proprio, che spesso fanno, o cercano di fare, imprenditoria con la propria personale passione.

La Consul Press, con tutta la redazione, fa i migliori auguri per la nascita di questo nuovo soggetto associativo che potrebbe “fare la differenza”.

COLTIVARE ORTI LUNARI, PRESENTATO PROGETTO “SOLE”

ENEA CON ASI E G&A ENGINEERING

Si chiama SOLE (“Sistema Ottico di illuminamento LED e controllo iperspettrale per la coltivazione di piante finalizzato ad applicazioni spaziali”) il nuovo progetto che vede come partner Enea, Agenzia Spaziale Italiana (Asi) e l’azienda G&A Engineering. Finanziato dalla Regione Lazio nell’ambito del bando ‘LAerospaZIO’ per la promozione del trasferimento tecnologico nel settore aerospaziale, il progetto SOLE si pone come obiettivo quello di sviluppare sistemi di illuminazione LED ad alta tecnologia da utilizzare in ‘orti spaziali’ per coltivare micro-ortaggi in grado di integrare la dieta degli astronauti con sostanze ad elevato potere nutrizionale.

Continua a leggere

“Stop Cal”: una tecnologia per un risparmio a 360°

“Diogene System Hidromagnetic”
……..
 Anticalcare, anti-incrostazioni, addolcitore

PRESENTAZIONE a cura della “NIKI PM”

Il marchio “Stop Cal” riguarda la commercializzazione di apparecchiature anticalcare, costruite a norme UNI 7867/4 (prestazioni e qualità ambientali), con tecnologia “Diogene System Hidromagnetic”, basata su specifiche esperienze e funzioni già ampiamente collaudate e verificate.
Tali apparecchiature risultano costruite ed assemblate con leghe speciali fra cui le terre rare a forte induzione magnetica, eliminando i danneggiamenti causati dal calcare proveniente dalla calcite e dal silicio, elementi spesso presenti nell’acqua.

Continua a leggere

“GRANDE SUCCESSO” PER LA CONVENTION DI CONFAGRICOLTURA FROSINONE

Roma, 30 nov. – La convention appena conclusasi, organizzata da Confagricoltura Frosinone e Agriturist Frosinone, dedicata alle grandi opportunità di sviluppo per il territorio provinciale, agli agriturismi e all’agricoltura multifunzionale, ha avuto un grande successo. Numerosi e autorevoli i relatori che hanno preso parte ai lavori.

Continua a leggere

COLDIRETTI: CON BONUS VERDE IN MANOVRA, 300MILA NUOVI ALBERI IN ITALIA

Nella lotta allo smog e ai cambiamenti climatici, l’Italia si pone all’avanguardia grazie alla proroga del “bonus verde” prevista nella manovra di bilancio che significherà, nei prossimi tre anni, oltre 300mila nuovi alberi, quasi 8 milioni di metri quadrati aggiuntivi di parchi e giardini, 16mila nuovi terrazzi e balconi fioriti.

Gli effetti del provvedimento, ottenuto con il pressing dell’organizzazione degli imprenditori agricoli e grazie all’impegno del Ministro delle Politiche Agricole Stefano Patuanelli, presente agli Stati Generali dei florovivaisti italiani “Coltiviamo bellezza per produrre salute”, ci vengono spiegati ed evidenziati dal presidente della Coldiretti Ettore Prandini in occasione della conferenza Onu Cop26 di Glasgow.

Continua a leggere

La nuova “Vetrina Virtuale” per le PMI “al Top” con E-Commerce di GoDaddy

Arriva la soluzione E-Commerce di GoDaddy:
una grande vetrina virtuale delle Piccole Imprese

______________a cura di  FRANCESCO VALENTE 

Come intercettare i 32,4 miliardi di euro (dati Netcom) di acquisti online solo in Italia? Nel 2020 l’e-commerce B2C ha registrato una crescita del +45%, nel 2021 la crescita prevista è del 19%, come ricorda l’Osservatorio Piccole Imprese di GoDaddy
Sono numeri col segno + che sembrano destinati a migliorare, per questo GoDaddy lancia la sua soluzione E-Commerce, sviluppata per aiutare le PMI a creare e gestire un negozio online, in modo rapido e semplice, senza competenze avanzate di programma.  

Continua a leggere

© 2023 Consul Press - Tutti i diritti riservati.
Testata registrata presso il Tribunale di Roma, N° 87 del 24/4/2014.
Editore: Associazione Culturale "Pantheon" - Direttore Responsabile: Sveva Marchetti
Sede: Via Dora, 2 - 00198 Roma (RM). Telefono: (+39) 06 92593748 - Posta elettronica: info@consulpress.eu