domenica, 15 Settembre 2019
Agenzia di informazione e approfondimento su tematiche economiche, professionali, aziendali, culturali e di attualità varie

Tag: risorgimento

Craxi e la presenza italiana in Tunisia – 1998

Garibaldi, la Reggenza di Tunisi, legami storici con l’Italia. parte II

Raffaele Panico

Craxi scrive sui rapporti stretti tra l’Italia e la Tunisia in una pubblicazione che giunge a Roma, nel 1998 alla redazione de l’Avanti, “Garibaldi a Tunisi”, di Bettino Craxi (Tunisi, MED edition 1995) di 34 pagine molto intense e testo bilingue italiano e francese. In copertina si riproduce la targa ricordo della permanenza a Tunisi di Garibaldi sita a Palazzo Gnecco – rue de la Commission. [p1] E li racconta sul luogo i rapporti, le tracce, i segni storici in una video intervista rilasciata a Marco Dolcetta nel 1998. Nel documento a stampa l’anno cruciale è il 1834 “[…] nella Reggenza di Tunisi, vivevano all’incirca 8.000 europei. Un terzo di loro erano italiani. Provenivano dalle più disparate parti d’Italia: dalla Sicilia, dalla Campania, dalla Toscana, dalla Liguria.” I Consoli italiani di Tunisi scrivevano rapporti e riferivano alle capitali degli Stati italiani pre-unitari: «Li bastimenti di bandiera francese, sarda e toscana, sono quelli che più spesso si vedono guarnire questo porto per estrarre delle lane, degli olii, cuoia e altri prodotti; essi introducono invece delle merci e manifattura di tutte specie (citazione in B. Craxi, “Garibaldi a Tunisi pag. 5)». “Ma mentre fiorivano i commerci, nel contempo si andava diffondendo il sospetto che i capitani di mare coprissero e favorissero i rapporti tra gli affiliati alle associazioni segrete che si venivano organizzando in vari centri del Mediterraneo e in particolare anche a Tunisi” (Craxi, “Garibaldi…”, pag. 5/6).

1,223 Visite totali, 9 visite odierne

Cavour, Craxi, Dolcetta, Garibaldi, italia, italiani, Mazzini, Reggenza di Tunisi, risorgimento, Tunisia, Vittorio Emanuele II

Continua a leggere

Il comunismo arriverà in Europa occidentale prima per il popolo sovrano italiano?

Idea d’ Agosto di un “Sovranismo Comunista”
a trazione difesa dell’Ambiente

Raffaele Panico

 Nel XX secolo i regimi comunisti, sovietici in Russia, nelle repubbliche democratiche popolari in Est Europa, Cina, Cuba, Vietnam, Corea del Nord, hanno mostrato alla lunga disfunzioni e corruzione burocratica anche criminale che ha contrassegnato poi, o la decadenza del comunismo nel mondo intero o, dove presente oggi, incertezze e ambiguità, disparità sociali ed economiche, poca trasparenza per non dire libertà in tema di pensiero e la sua espressione, nonostante, tali governi ancora esistono e si autodefiniscono comunisti.  Il punto è che in Occidente c’è una America che sembra sempre più defilarsi con un isolazionismo tipo anni Venti post presidenza Wilson e gli europei della cosiddetta Unione, a doppia capitale Bruxelles-Strasburgo, non vedono prospettive, e solo uno spettro si aggira per l’Europa, che fa tremane la dirigenza politica: il sovranismo. E dove avanza? In Italia. E perché?

976 Visite totali, 3 visite odierne

comunismo, difesa ambiente e natura, europa, italia, la "somunica" contro le mafie, Mafie, marx, Mondo, Paese mafie, Rinascimento, risorgimento, sovranismo

Continua a leggere

Auguri Commissario Ursula von der Leyen per l’Umanesimo il Rinascimento e Risorgimento dell’Europa

Per un contributo italiano ai molteplici problemi d’identità e particolarità dell’Europa

Raffaele Panico

Ricordiamo, per il futuro di tutti noi, che il nucleo di fondazione dell’Unione europea è avvenuto a Roma nel 1957, nel solco della romanità quindi, con i Paesi dell’ex area carolingia con l’aggiunta del Sud Italia di ascendenza bizantina e normanno-sveva. Ma questo è solo uno dei molteplici punti di vista. Qui è già tutto avviato il dipanarsi del problema Europa, un bel gran da fare, e forse più che “fare gli europei” per analogia con la frase dell’italiano qui di seguito citata ampiamente, occorre dare dei confini netti precisi e distinti su cosa è l’Europa e qual è il suo posto nel Mondo!
E ci ritorneremo in seguito nei prossimi giorni dopo questi auspici alle nuove alte cariche dell’Unione europea.

790 Visite totali, nessuna visita odierna

globalismo, Massimo D'Azeglio, Rinascimento, risorgimento, roma, Trattato di Roma, Umanesimo, Unione Europea, Ursula von der Leyen

Continua a leggere

Papa Bergoglio e Padre Sorge ripetono brutte storie

Papa Bergoglio e Padre Sorge, entrambi gesuiti, a volte sembrano parlare con una unica voce a difesa dei migranti puntando il dito verso le leggi di un paese sovrano, quasi a lanciare una “scomunica” come nelle storiche contese fra papato e impero dei secoli passati. Dietro un senso dell’accoglienza estremo che si spinge fino a giustificare gli scafisti, e quasi a benedirli, spicca un idea di cristianesimo in contrasto con uno degli insegnamenti basilari di Cristo, che divide in maniera netta le competenze della chiesa con quelle dello stato, quando dice “date a Cesare quello che è di Cesare a a Dio quello che è di Dio”.

632 Visite totali, 3 visite odierne

Cristo, Filippo il Bello, Padre Sorge, papa bergoglio, risorgimento, Stato della Chiesa

Continua a leggere

Ettore Ferrari, artista e politico

 

Venerdì 9 novembre 2018 ore 16.30

Sala conferenze che si apre sul Chiostro dei “Melangoli” ( Via Anicia, 12 zona Trastevere – Roma)

MANIFESTAZIONE IN RICORDO DI ETTORE PASSALALPI FERRARI

Organizzata dalla figlia Serena Passalalpi Ferrari in collaborazione con il Servizio Biblioteca del Grande Oriente d’Italia

Conduce  RENATO MAMMUCARI

Interverranno BERNARDINO FIORAVANTI (Bibliotecario del Grande Oriente d’Italia) e MARCO PIZZO (Direttore del Museo Centrale del Risorgimento)

Ettore Passalalpi Ferrari, discendente del Gran Maestro, scultore e pittore Ettore Ferrari, ha dedicato tutta la vita al suo avo illustre. Autore di numerose pubblicazioni su di lui tra cui Ettore Ferrari tra le Muse e la politica (Edimond, 2005), una fonte inesauribile di informazioni e di dati sull’artista, l’uomo politico e il massone.

 

 

 

 

 

 

405 Visite totali, 3 visite odierne

arte, bernardino fioravanti, Bisi, ettore passalalpi ferrari, goi, Mammuccari, paesaggistica, risorgimento

17 Marzo 1861 “Giornata Nazionale dell’Unità, della Costituzione, dell’Inno e della Bandiera”

DANTE  DOCET

Il 17 Marzo del 1861 è una data fondamentale per gli Italiani, è il giorno della Proclamazione del Regno d’Italia Dal 2012 è stata indicata come la

GIORNATA NAZIONALE dell’UNITÀ, 
della COSTITUZIONE, dell’INNO e della BANDIERA, 

concetti chiave e fondativi per la Storia d’Italia.

288 Visite totali, 3 visite odierne

1861, ALTARE DELLA PATRIA, grande guerra, Pantheon, risorgimento, UNITA' D'ITALIA, Vittoriano

Continua a leggere

XX Settembre: l’uomo al centro delle celebrazioni del Grande Oriente d’Italia

XX settembre 1870, i Bersaglieri del generale Lamarmora entrarono a Porta Pia, mettendo fine al potere temporale della Chiesa e portando a termine il Risorgimento, sancendo, così, l’annessione di Roma al Regno d’Italia

Una data storica per l’Italia ed importante per il Grande Oriente d’Italia (GOI), che, anche per il 2014, ha visto giungere da Tutta Italia molti “liberi muratori”, per festeggiare il Solstizio d’Autunno, inaugurare l’anno massonico e deporre una corona di fiori per commemorare tutti gli uomini che 144 anni fa, persero la vita per l’unificazione d’Italia.

302 Visite totali, nessuna visita odierna

Bisi, De Luca, europa, G.O.I., immigrazione, Ingrao, Malan, massoneria, Porta Pia, profughi, risorgimento, Sechi, Villa Il Vascello, XX Settembre

Continua a leggere

6-2-2014 a Roma: Donne del Risorgimento – vite, eroismi ed amori

Giovedì 6 febbraio, alle ore 16.30, presso il Salone Borromini della Biblioteca Vallicelliana, Sandro Bari e Francesca di Castro presenteranno Donne del Risorgimento – vite, eroismi ed amori. Si svolgerà un colloquio con Caterina Lucarelli e Gianni Fazzini autori del volume Cortigiane ed eroine, storia di un altro Risorgimento.

Ingresso libero.

Per info salotto.romano@libero.it romatiberina@gmail.com – voceromana@tiscali.it 

233 Visite totali, nessuna visita odierna

risorgimento

Newsletter

Iscriviti al Servizio Newsletter di Consulpress e riceverai via posta elettronica gli ultimi aggiornamenti dalla nostra Agenzia di Stampa.

Archivio Articoli

© 2013-2019 Consul Press. Testata registrata presso il Tribunale di Roma, N° 87 del 24/4/2014.
Editore: Associazione Culturale "Pantheon" - Direttore Responsabile: Antonio Parisi
Sede: via Tagliamento, 9 - 00198 Roma (RM). Telefono: (+39) 06 92593748 - Posta elettronica: info@consulpress.eu

Le statistiche sulle visualizzazioni degli articoli, si riferiscono ad un periodo che inizia da gennaio 2019.