mercoledì, 24 Aprile 2019
Agenzia di informazione e approfondimento su tematiche economiche, professionali, aziendali, culturali e di attualità varie

Autore: Giovanni Pipi

Matematico, Opinionista, già Dirigente Aziendale

“Letizia va alla Guerra” al Teatro della Cometa

    Donne protagoniste della storia

   “Letizia va alla guerra” per la regidi Adriano Evangelista

Multiforme l’interpretazione dei due bravissimi interpreti :  Agnese Fallongo che ne è anche l’autrice e Tiziano Caputo che ha reso più incisivo lo spettacolo accompagnando la recitazione con brani di musica popolare.

610 Visite totali, 6 visite odierne

Continua a leggere

In scena al teatro Manzoni di Roma

“C’è sempre una possibilità”

Commedia divertentissima sulla vita di coppia del grande autore americano con quattro attori e una serie di quadri vivacissimi sulle contraddizioni dei rapporti d’amore nella convulsa società contemporanea. Piena di spunti comici e di battute fulminanti, la commedia ci racconta la storia di Myra, una donna dalla forte e complessa personalità che incontrando il riservato e introverso Leonardo, decide immediatamente di volerlo sposare ad ogni costo. Leonardo, dal canto suo, travolto dal ciclone Myra, subisce inevitabilmente l’energia di lei e i suoi numerosi parenti che si insinuano nella loro non proprio serena vita di coppia. Ma Leonardo è innamorato e concede a Myra praticamente tutto, fino a rischiare la propria autodistruzione. Dopo alcuni mesi di complicata vita matrimoniale, Myra realizza però, che la parte più emozionante di un rapporto è la “caccia”, con la conseguente “cattura” della preda maschile e non già quella monotona vita matrimoniale che pure le sembrava così desiderabile. Vera mantide religiosa, si libererà di Leonardo con estrema semplicità e lui sarà costretto a leccarsi le ferite e a rimettere insieme le macerie del suo cuore, cercando rifugio in compagne meno sconvolgenti. Myra potrà invece dedicarsi come un serial killer a nuove avventure con nuove prede….

Divertimento ed acuta analisi delle difficoltà delle relazioni di coppia nella nostra sconcertata società. Si ride tanto, ma alla fine si riflette anche sul difficile mondo che abbiamo costruito con la disintegrazione dei vecchi schemi e la liquidità dei rapporti odierni, che spesso tendono a confondere reale e virtuale.

189 Visite totali, 6 visite odierne

Al Teatro Manzoni a Roma… Confidenze Pericolose

CONFIDENZE PERICOLOSE

“La bellezza di saper tacere al momento opportuno”

In scena al Teatro Manzoni la prima dell’opera teatrale dell’autrice Daniela Morelli  “Confidenze Pericolose”. In essa si racconta la storia della trentacinquennale  vita coniugale di una famiglia borghese che dopo un episodio di crisi ritrova la serenità e trascorre i successivi  anni tra i numerosi e personali impegni di ciascun componente.

In smagliante forma la bravissima Pamela Villoresi interpreta Emma una donna dei nostri giorni attivamente impegnata, psicologa di successo, sposata, madre apprensiva e premurosa, appassionata dello sport.

Blas Roca-Rey è il marito Bruno, professore universitario, uomo intrigante, intellettuale, metodico e preciso, padre attento e premuroso.

Daniele, il loro figlio minore,  è Paolo Roca Rey.

Il ventenne Daniele è un ragazzo intelligente ed estroverso musicista, suona nei locali, insegna musica ai bambini, ma soprattutto cerca in tutti i modi di ottenere la propria autonomia ed indipendenza.

Il “particolare incontro” che metterà a dura prova l’apparente stabilità della famiglia è quello con Serena, straordinariamente interpretata dalla sempre più versatile ed affascinante Patrizia Pellegrino.

Serena è una donna che gestisce il locale “Chic e chiffon” e si esibisce ogni sera come soubrette evidenziando la propria femminilità e la propria sensualità con l’ingenuità di una ragazzina.

Nuova paziente di Emma è Serena e nelle sedute terapeutiche di quest’ultima si evidenziano le diversità delle due donne. Dalle diametralmente opposte differenze della vita di ciascuna potrebbe emergere la grande occasione per rivedere le proprie convinzioni ed i pregiudizi rimettendosi ciascuna in gioco ed in discussione.

L’alternarsi di quadri scenici consente allo spettatore di partecipare alla crescente evoluzione degli avvenimenti sino a quando… la gelosia prenderà il sopravvento perché, se le confidenze possono essere motivo di un dialogo sorprendentemente gradevole ed essere anche motivo di complicità, alcune volte sono inopportune ed indiscrete creando risvolti imbarazzanti ed estremamente pericolosi!

Numerosi e ripetuti applausi anche a scena aperta per i divertenti colpi di scena gratificano “Confidenze pericolose” come commedia vivace, ironica e divertente certamente da non perdere.

Giovanni Pipi

80 Visite totali, 3 visite odierne

“Chi canta, prega due volte” (S. Agostino)

“Se insisti e resisti, raggiungi e conquisti”

Intervista al soprano Tania Di Giorgio

Sguardo intenso, sorriso smagliante sono da premessa di una voce bellissima quella del soprano Tania Di Giorgio. Recentemente rientrata in Italia dopo il notevole successo ottenuto a Parigi, insieme alla sua amica e collega Angelica Cirillo, per il concerto che, ancora una volta, ha riaffermato la indiscussa bellezza del melodramma nato in Italia.

Le soprano Tania Di Giorgio e Angelica Cirillo daranno voce ad arie significative per segnare il racconto della vita del Maestro Puccini nello spettacolo “Io Giacomo Puccini …vissi d’arte, vissi d’amore” scritto da Luigi Tani che ne è anche regista ed attore, in scena al Teatro Manzoni di Roma  il  3 dicembre c.a.

96 Visite totali, 3 visite odierne

Continua a leggere

Al Teatro della Cometa a Roma: Master Class “Maria Callas”

Per gli amanti della “bella Musica” e… non solo!

Master Class “Maria Callas” di Terrence McNally
per la regia di Stefania Bonfadelli

Master Class – Maria Callas

Protagonista è l’attrice Mascia Musy, nei panni della grande Maria Callas, che ricorda i momenti più salienti della vita della leggendaria soprana intramezzati da arie cantate dalle soprane Sarah Biacchi e Chiara Maione nonché dal tenore Andrea Pecci, accompagnati al pianoforte, dal maestro Diego Moccia. Dal 20 novembre al 2 Dicembre 2018 al Teatro della Cometa.

87 Visite totali, nessuna visita odierna

Al Teatro Manzoni: “Io, Giacomo Puccini… vissi d’arte, vissi d’amore”

Un appuntamento imperdibile

Le più emozionanti arie delle opere musicali  del Maestro Puccini

A differenza di altri generi e forme musicali è corretto ricordare che l’opera lirica (o melodramma) è nata in Italia a partire dal 1580 dove a Firenze la cosiddetta “Camerata de Bardi” presso la casa del nobile Giovanni Bardi, si riunirono un gruppo di uomini di cultura che desideravano ridare vita alla musica dell’antica Grecia volendo realizzare una sorta di recitazione accompagnata dalla musica che dava un maggiore risalto alle emozioni espresse solo attraverso le parole.

Il vero e primo grande autore di opere liriche fu  Claudio Monteverdi il quale determinò  il principio fondante del melodramma e cioè che la musica è privilegiata o almeno ha pari dignità delle parole.

Per questo nuovo genere di musica contribuì la costruzione dei primi teatri lirici con accorgimenti del tutto nuovi soprattutto in termini acustici.

All’affermazione del melodramma contribuirono significativamente grandi compositori quali Mozart e più tardi Wagner.

In  Italia tra i più noti autori della musica lirica si annoverano  Rossini, Bellini, Donizetti, Verdi e Puccini.

Al Teatro Manzoni, lunedì 3 dicembre alle ore 21,00, ci sarà un evento unico  in omaggio al grande musicista Giacomo Puccini dove verranno proposte le melodie immortali  del  geniale creatore alle quali daranno voce le soprano Angelica Cirillo e Tania Di Giorgio, accompagnate al pianoforte da Liisa Pimiä.  

Componenti spettacolo

Tra le arie più celebri sono state scelte:

Un bel di vedremo” da Madama Butterfly definita nello spartito e nel libretto “tragedia giapponese.

“Sola, perduta e abbandonata “da Manon Lescaut che e’ la terza opera di Puccini anche se valutata la sua prima partitura operistica.

“Vissi d’arte” da Tosca  la realizzazione di maggior importanza nella storia dell’opera.

“E’ ben altro il mio sogno”, Senza mamma” e O mio babbino Caro” dal trittico pucciniano Il Tabarro, Suor Angelica e Gianni Schicchi.

Si, mi chiamano Mimìe “Quando me’n vò” da  La Boheme  considerata la composizione più romantica.

“In questa reggia”, “Tu che di gel sei cinta” e “Signore ascolta” da Turandot ultima opera incompiuta del Maestro.

” Il bel sogno di Doretta” da La Rondine, concepita inizialmente come operetta, Puccini, insoddisfatto la trasforma in opera lirica.

Una vera rappresentazione teatrale che grazie alla regia di Luigi Tani, che e’ anche l’autore dei testi, non è solo un concerto per gli amanti della “Bella Musica” ma anche uno spettacolo suggestivo ed  emozionante per tutti…da non perdere !

 

 

112 Visite totali, 3 visite odierne

In coda in un anonimo ufficio di Equitalia

La solitudine di un uomo qualunque

Maurizio MIcheli

Un Maurizio Micheli bravissimo, in I pensieri di Pasquale nella rappresentazione teatrale, per la regia di Luca Sandri, di “UN UOMO IN FILA”, accurato lavoro di comicità che vuole divertire rivolgendosi a tutti e senza distinzione di eta’.

L’interpretazione del Micheli, a tratti, é accompagnata, da un gradevole ed appropriato sottofondo musicale del pianista Gianluca Sambataro.

La trama è quella della solitudine di un uomo in coda in uno sconosciuto ufficio di Equitalia che con altri esseri umani, come lui, aspettano di conoscere il loro destino. Dopo frasi di circostanza scambiate con sconosciuti personaggi immaginari, la lunga ed estenuante attesa induce Pasquale a mettersi in fila con se stesso.

Vera protagonista è “l’attesa” unitamente all’incomunicabilità ed alla solitudine dell’uomo moderno  in cui trovano spazio pensieri, attese, apprensione, manie, ed a volte liberatorie illusioni.

Per ingannare la lunga attesa Pasquale riflette con umorismo sul molto del niente dell’esistenza di una vita di “uomo qualunque” e solo con il confronto con il proprio vissuto può svelare il senso profondo della vita.

Interpretando il personaggio di Pasquale, Maurizio Micheli,  porgendosi al pubblico con l’ironia che gli è propria, con l’uso di dialetti italici, con un tono di voce misurato e gradevole e con la gestualità che induce al sorriso, vuole significativamente denunciare con acutezza una società priva di valori.

Doveroso, quindi, per ogni spettatore  domandarsi  quali siano le motivazioni di tanta noncuranza per il prossimo, quali le origini della crescente assenza di valori ed il diffuso disinteresse per un serio impegno sociale.  E’ sufficiente e gratificante per ciascuno considerarsi libero in un contesto che in realtà e’ falsa libertà in una ipocrita democrazia?

Di manzoniana memoria “ai posteri l’ardua sentenza “ nella incerta speranza che vi sarà un futuro migliore !!!

 

81 Visite totali, nessuna visita odierna

Teatro Roma: “Uomini stregati dalla Luna”

… se La LUNA diventa una “Strega Ammaliatrice”

Pubblico divertito al Teatro Roma alla prima della vivace commedia “Uomini stregati dalla luna” per la regia di Silvio Giordani sul testo ideato da Pino Ammendola e Nicola Pistoia. Gli spettatori hanno espresso il loro apprezzamento con numerosi applausi a scena aperta ed alla fine dello spettacolo.

105 Visite totali, 3 visite odierne

Continua a leggere

“Delle Muse”… il Teatro salotto di Roma

                   SPETTACOLI IN ABBONAMENTO                                                               

dal 2 al 7 ottobre 2018

MARIO ZAMMA  in

SBUSSOLATI

di R. D’Alessandro e M. Zamma – regia ROBERTO D’ALESSANDRO

dal 25 ottobre al 25 novembre 2018

WANDA PIROL – RINO SANTORO – GEPPI DI STASIO in

L’EREDITA’ DI ZIO DOMENICO

con Antonio Lubrano – Roberta Sanzò
scritta e diretta da GEPPI DI STASIO

dal 29 dicembre 2018 al 10 febbraio 2019

WANDA PIROL – RINO SANTORO – GEPPI DI STASIO in

L’AMICO DI PAPA’

di E. Scarpetta con Antonio Lubrano – Roberta Sanzò
scritta e diretta da GEPPI DI STASIO

dal 14 febbraio 2019 al 3 marzo 2019

Geppi Di Stasio – Roberta Sanzò in

MO’ ME LO SEGNO

tributo di GEPPI DI STASIO a MASSIMO TROISI

dal 7 al 24 marzo 2019

WANDA PIROL – RINO SANTORO – GEPPI DI STASIO in

NON E’ UNA TRAGEDIA

(Ovvero Edipo c’entra poco)
scritta e diretta da GEPPI DI STASIO

dal 24 marzo al 14 aprile 2019

LUCIANA FRAZETTO – FRANCO OPPINI in

  HO AVUTO UNA STORIA CON LA DONNA DELLE PULIZIE

di N. Marino – regia MASSIMO MILAZZO

dal 24 aprile al 5 maggio 2019

EDOARDO GUARNERA in

LA VEDOVA ALLEGRA

di F. Lehar – regia EDOARDO GUARNERA
omaggio a Sandro Massimini

SPETTACOLI FUORI ABBONAMENTO

Dal 10 al 21 ottobre 2018

di S. Iovane e M. Moretti – regia P. Mellucci

CHI LA FA.. LA SPETTINI!

A grande richiesta in 6 puntate

CLAUDIO CARLUCCIO in

NAPOLI E NON SOLO

16 ottobre – 13 novembre 2018
16 gennaio – 27 febbraio 2019
20 marzo – 10 aprile 2019

30 e 31 ottobre 2018

scritto e diretto da M. Lanzulse

CORNUTI E CONTENTI

29 e 30 aprile 2019

scritto e diretto da R. Verde e M. Lanzulse

GROSSI AFFARI IN FAMIGLIA

EMILIO MORANA
14 novembre 2018 / 9 gennaio – 4febbraio – 11 marzo – 3 aprile 2019

regia R. TRUCCHI

CIRCUS CABARET

Dal 7 novembre al 4 dicembre 2018

Bruno Cirillo in

GUARDA CHE LUNA

omaggio a FRED BUSCAGLIONE – regia M. Cirillo

Dal 19 al 21 novembre 2018

Paolo Marchese – Raffaella Caso in

IL BERRETTO A SONAGLI

di L. Pirandello

Dal 29 novembre al 9 dicembre 2018

di C. Natilli e C. Giustini

ERA UNA NOTTE BUIA E TEMPESTOSA …

regia CLAUDIO NATILI

5 dicembre 2018 e 30 gennaio 2019

Salomè da Silva in

ENRICA LA TRADITA

di F. BErger & S. da Silva – regia di FRANCESCA BERGER
al sax M° PAOLO RUSSO

Dal 10 al 16 dicembre 2018

L’ass. Prize4Life ITALIA ONLUS presenta

PRIZE4LIVESHOW

regia S. ZECCA

6 febbraio 2019

La compagnia del BARDI presenta

ROMARDENTE

MUSICA E TEATRO DI ROMA

2 aprile 2019

CESARINI E STRATI presentano

COMICARIA 2019

RASSEGNA CORTI COMICI

90 Visite totali, 3 visite odierne

Debutto con “Eredità”, al Teatro delle Muse !

 “L’ eredità dello zio Domenico”

Uno spettacolo gradevole e divertente in scena al Teatro delle Muse per la regia di Geppi di Stasio che de “L’eredità dello zio Domenico” è anche l’autore.

Il tema teatrale vuole essere il proseguo della commedia teatrale “Filumena Marturano” di Eduardo De Filippo.

I personaggi dell’opera sono interpretati ottimamente da Wanda Pirol, Rino Santoro e Geppi di Stasio nonché da Roberta Sansò, Carol Lauro ed Antonio Lubrano.

Tutti gli attori suscitano numerose risate evidenziando tuttavia quegli aspetti meschini che scaturiscono da bassi interessi economici e che si contrappongono ad un doveroso affetto.

Anche qui non sveleremo il mistero sulla figura di zio Domenico che è in fin di vita.

Con un inatteso colpo di scena finale si conclude il lavoro teatrale meritando un prolungato scroscio di applausi.

117 Visite totali, nessuna visita odierna

TREND al Teatro Belli

Programma

dal 18 ottobre al 22 dicembre 2018

18 ottobre

THE CORDELIA DREAM

di Marina Carr

con Massimo De Francovich e

Roberta Caronia

reading a cura di Massimo De Francovich

Trilly Produzioni

dal 24 al 27 ottobre

MY BRILLIANT DIVORCE

di Geraldine Aron

con Francesca Bianco

regia Carlo Emilio Lerici

produzione Teatro Belli

 

 

 

2 / 3 / 4 novembre

BU21

di Stuart Slade

con Daniela Duchi, Mario Cangiano, Fabrizio Costella, Valentina Favella,

Silvia Napoletano, Francesco Patané

 regia Alberto Giusta

produzione Teatro Stabile di Genova

 

 

13 / 14 / 15 novembre

NOT NOT NOT NOT NOT

 ENOUGH OXYGEN

di Caryl Churchill

con Aglaia Mora, Xhulio Petushi,

Marco Spiga

regia Giorgina Pi

produzione Angelo Mai/ Bluemotion/369gradi

in collaborazione con Sardegna Teatro

20 / 21 ottobre

JORDAN

di Anna Reynolds e Moira Buffini

con Federica Rosellini

regia Francesca Manieri e

Federica Rosellini

produzione Ariel dei Merli

in collaborazione con Trilly Produzioni

 

dal 29 ottobre al 1 novembre

IVAN & THE DOGS

di Hattie Naylor

con Lorenzo Lavia

regia Massimiliano Farau

produzione La Compagnia dei Masnadieri / Garage Zeami

 

 

dall’8 all’11 novembre

EN ATTENDANT BECKETT

un percorso multimediale ideato da

Glauco Mauri e Roberto Sturno

con la collaborazione di Andrea Baracco

produzione Compagnia Mauri Sturno

 

 

16 / 17 / 18 novembre

ALL THE THINGS I LIED ABOUT

di Katie Bonna

con Elisa Benedetta Marinoni

regia Alessandro Tedeschi

produzione Bottega Rosenguild e

Caracò Teatro

99 Visite totali, nessuna visita odierna

Arte e Cultura al Teatro Belli di Roma

“My brilliant divorce” di Geraldine Aron

In prima nazionale dal 24 al 27 ottobre al teatro Belli di Roma

TREND – Nuove Frontiere della Scena Britannica, rassegna di drammaturgia contemporanea britannica, curata da Rodolfo di Giammarco si svolge anche quest’anno al Teatro Belli di Roma con la 17° edizione proponendo in Italia ed in questi giorni al pubblico romano, la rappresentazione di  testi inglesi in maggioranza inediti, con l’obiettivo principale  di sostenere  compagnie emergenti e giovani artisti.

Francesca Bianco
Francesca Bianco

In scena il 24 Ottobre 2018 una commedia di estrema attualità: i rapporti umani ai nostri giorni;  evidenziati della protagonista Angela, interpretata con bravura, esuberanza e simpatia dall’attrice Francesca Bianco ne racconta le vicissitudini, in un arco di tempo triennale

Angela è una donna di mezza età, abbandonata dal marito che va a convivere con una venticinquenne argentina, disattesa dalla propria madre, criticata dalla propria figlia e disorientata da consigli superficiali ed inopportuni elargiti da amici e conoscenti si ritrova sola con l’unica compagnia del cane di famiglia.

Ma con il trascorrere del tempo, Angela, ai momenti di tristezza ritrova gradualmente la fiducia in se stessa; con essa sparisce la speranza di una ricomposizione con il marito traditore e ritrova la gioia della libertà. Uno spettacolo gradevole che diverte e nel contempo da motivo di riflessione.

Lunghi e ripetuti applausi testimoniano il riconoscimento all’attrice Francesca Bianco ed al regista Carlo Emilio Lerici nonché al regista Enzo Aronica che ha armonizzato magistralmente la presenza in video degli attori Susy Sergiacomo, Fabrizio Bordignon, Martina Gatto, Germano Rubbi ed Antonio Palumbo.

66 Visite totali, nessuna visita odierna

Eccellenze del teatro italiano: Pietro Longhi a Roma

Intervista al Direttore Artistico del TEATRO MANZONI di Roma

Impegno e passione nell’attività lavorativa di Pietro Longhi svolta nel mondo dello spettacolo sono attestati dai numerosi incarichi conferitigli.

Nell’arco della propria intensa attività lavorativa, Longhi, ha acquisito una indiscutibile abilità nel coinvolgere la platea, rendendo gradevole e divertente anche la presentazione della stagione teatrale 2018 / 2019 al Teatro Manzoni di Roma, durante la quale, altrettanto significativa è stata la capacità di richiamare,  con garbatezza, l’attenzione del pubblico su tematiche sociali e culturali pesantemente penalizzate da una drastica riduzione delle sovvenzioni comunali e regionali.

Tematiche che da sempre hanno contraddistinto l’attività della agenzia giornalistica Consul Press per le quali, a Pietro Longhi, è stata richiesta una più dettagliata esplicazione in merito. Di seguito il contenuto dell’intervista gentilmente concessa dallo stesso.

92 Visite totali, 3 visite odierne

Pietro Longhi, teatro dell'angelo, Teatro Manzoni - roma, teatro Parioli, teatro valle, walter veltroni, zetema. musica per Roma

Continua a leggere

“Nulla di personale con Mattarella Sergio”
una meditazione di Augusto Sinagra

“Non ho niente di personale nei confronti di Mattarella Sergio, figlio di Bernardo e fratello di Antonino”

Riportiamo fedelmente, preceduta da un nostro breve commento, una meditazione del Prof. Augusto Sinagra, pubblicata su face book.  Dopo averla letta, volevamo intitolare questo nostro intervento con un perentorio  “E’ L’ORA: RISORGI ITALIA !” ….. ma poi abbiamo preferito pre – intitolarla sintetizzando la frase di apertura postata dallo stesso Sinagra, vista una affinità con l’introduzione di una celebre “Orazione Shakespeariana”. 

102 Visite totali, nessuna visita odierna

Continua a leggere

  • 1
  • 2

Newsletter

Iscriviti al Servizio Newsletter di Consulpress e riceverai via posta elettronica gli ultimi aggiornamenti dalla nostra Agenzia di Stampa.

Archivio Articoli

© 2013-2019 Consul Press. Testata registrata presso il Tribunale di Roma, N° 87 del 24/4/2014.
Editore: Associazione Culturale "Pantheon" - Direttore Responsabile: Antonio Parisi
Sede: via Tagliamento, 9 - 00198 Roma (RM). Telefono: (+39) 06 92593748 - Posta elettronica: info@consulpress.eu

Le statistiche sulle visualizzazioni degli articoli, si riferiscono ad un periodo che inizia da gennaio 2019.