Skip to main content

Quando la fede può costare la vita.

il Centro Franciscano Internazionale per il Dialogo di Assisi,  in collaborazione con l’Accademia di Romania in Roma,

vi invitano giovedì, 27 aprile 2017, ore 18.00, nella Sala Conferenze dell’Accademia, alla presentazione del libro

Quando la fede può costare la vita. La storia del medico francescano Martin Benedict di Angelo Montonati,

(Casa Editrice Salmone Belforte & C., 2017).

 Interveranno   S.E.  Prof. Liviu -Petru Zăpîrţan – L’ambasciatore della Romania presso la Santa Sede, P. Adrian-Sorin Giurgi – Vicario Provinciale della Provincia Frati Minori Conventuali della Romania, Dott. P. Eusebio Bejan – Vicepostulatore della Causa  Martin Benedict, Dott.ssa Germina Nagâţ – Direttrice  del Dipartimento Investigazioni del Consiglio Nazionalel per lo Studio degli Archivi della Securitate di Bucarest, Prof.ssa  Ornella Parolini – Ordinario  Biologia Applicata Università Cattolica del Sacro Cuore Roma, Dr. Guido Guastala – Direttore Casa  Editrice Salmone Belforte & C, Angelo Montonati – l’Autore, moderera Monica Leonetti Cuzzocrea – giornalista. In programma anche un momento musicale sostenuto P. Emanuel Chiricheş – organista della Chiesa San Francesco in Assisi.

Continua a leggere

Incontro con Mauro Corona

Incontro con Mauro Corona, previsto per venerdì 21 aprile ore 21, presso la Chiesa di San Agostino (via Mario Greppi – Novara).
Lo scrittore-alpinista è amato dai lettori perché con le sue storie di silenzi e di natura parla di ognuno di noi.

Oggi incontra il pubblico a partire dagli ultimi libri: La via del sole (Mondadori) e Quasi niente (chiarelettere), scritto insieme all’artista multimediale Luigi Maieron.
Modera Alessandro Barbaglia, scrittore.
In collaborazione con Convitto Carlo Alberto di Novara.
Ingresso libero fino a esaurimento posti.

 

“Carlo di Borbone – Re di Napoli e di Sicilia”

È in distribuzione

CARLO DI BORBONE – Re di Napoli e di Sicilia

di Guido Belmonte e Edoardo Vitale

Edizioni Controcorrente
Pagine 144 + 16 di illustrazioni a colori – euro 20

Il volume può essere ordinato
a Controcorrente

per telefono: 334.6149801
per posta elettronica: controcorrente_na@alice.it

o attraverso il sito: www.controcorrentedizioni.eu

Signorina Rosina … una narrazione ed annotazioni

SIGNORINA ROSINA – unanarrazionedi ANTONIO PIZZUTO 

NOTE ED APPROFONDIMENTI SU UN CONVEGNO svoltosi giovedì 23 marzo 2017 in Roma, presso l’ Auditorium ICBSA a Palazzo Mattei di Giove 

__________________ a cura di PIETO De SANTIS *

Antonino Pizzuto (Palermo 1893 – Roma 1976), firmatosi poi Antonio (1951), nacque in una famiglia agiata: il padre, Giovanni, svolgeva la professione di avvocato e la madre, Maria, era una discreta poetessa. Nel 1915 si laureò in Giurisprudenza; nel 1918 venne arruolato nella Polizia di Stato con il grado di Vicecommissario. Nel 1922 si laureò in Filosofia con Cosmo Guastella, la cui teoria ‘Fenomenista’ della conoscenza contribuì a strutturare la sua visione del mondo. Nel 1930 venne trasferito a Roma, al Ministero dell’Interno; gli incarichi nella Polizia Internazionale lo portarono in Austria, Francia, Inghilterra, Germania, Danimarca, Romania e negli Stati Uniti d’America. Proprio quest’ultima esperienza venne più volte ironicamente ricordata nei suoi romanzi. Nel dopoguerra, fu vicequestore a Trento, questore a Bolzano e ad Arezzo. Nel 1950 fu collocato a riposo.

Continua a leggere

Nero è il cuore del papavero” di Patrizia Tocci

Un libro che “ara l’anima”

di Ugo Centi

PESCARA. All’ombra dei poster giganti dei mostri sacri del neorealismo italiano, che tappezzano le pareti del Mediamuseum di Pescara, è stato presentato un libro che “…ara l’anima”. Un romanzo-racconto intriso di poesia scritto da Patrizia Tocci, docente e scrittrice non nuova alla letteratura praticata in prima persona. Il libro si intitola “Nero è il cuore del papavero”, una prospezione tra gli affetti familiari dell’autrice ed il mondo contadino dell’Abruzzo interno di qualche anno or sono.

Continua a leggere

La fiamma dimezzata

Presentazione del volume:

La Fiamma dimezzata. Almirante e la scissione di Democrazia Nazionale  

_______________________di Giuseppe Parlato

Venerdì 31 marzo sarà presentato il volume di Giuseppe Parlato La Fiamma dimezzata. Almirante e la scissione di Democrazia Nazionale (Luni Editrice, 2017).

È vero, come si è detto per quarant’anni, che la Democrazia cristiana provocò e finanziò la scissione del 1976 nella quale più di metà dei parlamentari missini passarono a Democrazia Nazionale, il nuovo partito moderato di destra?

Continua a leggere

Dopo 20 anni …. “I conti con Craxi”

DIALOGANDO  CON  CRAXI

Questo commento di Alessandro Benini fa seguito al simposio svoltosi presso l’Istituto Luigi Sturzo in Roma, per la presentazione del libro di Paola Sacchi innanzi ad un qualificato auditorium Giovedì 23 Marzo, ove Daniele Capezzone, Fabrizio Cicchitto, Fabrizio Rondolini e Stefania Craxi hanno svolto le loro interessanti relazioni – brillantemente coordinate da Paola Severini Melograni. (vds. precedente nota “Craxi …. circa un ventennio dopo” pubblicata sul nostro web  domenica 19 marzo)

*** ***  ***

Nell’ introduzione al suo libro “I CONTI CON CRAXI”, Paola Sacchi scrive:”….. lo stesso sentimento di doloroso imbarazzo come italiana lo riprovo scrivendo di lui e di quei giorni. Perché non si uccidono così gli statisti….”

conti-con-craxi E’ l’imbarazzo di coloro, tra gli italiani, che oltre le accuse, le calunnie e le condanne piovute sulla testa del leader socialista,  hanno chiara la  vera figura di Bettino Craxi: un Uomo, anzitutto, che, confinato nell’ esilio tunisino della “collina degli sciacalli e  dei serpenti”, non ha mai  tralasciato di illustrare, sempre e comunque, il suo pensiero su quanto era accaduto e su quanto l’Italia,  giorno dopo giorno, rischiasse l’orlo del  baratro.

 “Il mio esilio non è né dorato, né argentato, vivo in uno stato di stress….. organizzo le mie giornate lavorando,  giacché sono  capace solo e soltanto di lavorare”: così si esprimeva Craxi in una delle sue ultime interviste,  quando già il  suo fisico fortemente provato,  stava cedendo alla malattia e la classe politica dominante a consolidare l’ibrida alleanza tra ex  comunisti ed ex democristiani di sinistra, negava  ogni possibilità, ogni salvacondotto per il rientro in Patria di un ex Premier che  – e la storia infine lo dimostrerà – aveva operato nell’arco di  quarantenni per la libertà, la dignità ed il progresso del nostro Paese.

Eppure, nel dolore dell’esilio, la lucidità politica di Craxi non venne mai meno; con apprensione Monsieur le President, così come  lo chiamavano in terra d’Africa, paventava una posizione di coda dell’Italia, in mano a burocrati obbedienti a quei poteri forti che,  inevitabilmente, avrebbero spinto il nostro Paese in una marginale posizione.

 Una damnatio memoriae maleficamente orchestrata, che il tempo cancellerà rendendo giustizia ad uno dei nostri, molto pochi,  statisti.

  Alessandro P. Benini

tomba-craxi-865449

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Ortodossia Greca

 Giovedì 30 Marzo, alle ore 18.00 si terrà la presentazione del libro Ortodossia Greca ed Europa: percorsi teologici, approcci ecclesiastici e prospettive ecumeniche di Dimitrios Keramidas.

La presentazione, introdotta da P.Zust,sj, con gli interventi di P. Mariani,sj e K. Douramani, sarà moderata da P.Barlone, sj e con la presenza dell’autore.

 

 

Premio “Presìdi del Libro” – Edizione 2017

 

Comunicato Stampa  per annunciare: 

CONFERENZA STAMPA per “PREMIO PRESìDI DEL LIBRO”

Giovedì 30 marzo 2017  – h. 12.00

Biblioteca Santa Teresa dei Maschi – Strada Lamberti, 3 – 70122 – Bari

 La prima edizione del Premio ha visto l’intera REGIONE PUGLIA mobilitarsi per scegliere il Libro dell’anno e il Lettore dell’anno.

regione_puglia_marchio Dopo la votazione avvenuta nelle precedenti giornata del 4 e 5 marzo in 87 seggi – biblioteche, librerie e scuole – sparsi in tutta la Regione  Puglia, la  “ASSOCIAZIONE PRESÌDI DEL LIBRO” è lieta di comunicare alla stampa il vincitore del “Premio Libro dell’anno”.  Successivamente,  nel mese  di maggio, in occasione della premiazione ufficiale, verrà proclamato anche “Il Lettore dell’Anno”.

Continua a leggere

Intervista a Silvia Valerio

venerdì 3 marzo 2017 ….. Discutendo e sorridendo insieme a Silvia Valerio *

A) Ciao Silvia, è un po’ che non ci sentiamo.  Come si sta a Padova fra Bacchiglione, Sant’Antonio, zanzare in letargo e nebbia? Sei sempre la solita fiera democristiana biondissima?

S) Ciao, Andrea. Padova è sempre una città bellissima: soprattutto in questi giorni di pre-primavera in cui sembra che i tetti e le cupole dei monumenti diventino d’oro e di vetro e l’aria profuma di vento. Io sono sempre bionda, sì, ma direi una fiera anarcoide.

Continua a leggere

Il Trattato di pace 10 febbraio 1947 nei programmi e nei testi scolastici di storia di Maria Ballarin

Presentazione del volume:

“Il Trattato di pace 10 febbraio 1947 nei programmi e nei testi scolastici di storia”
di Maria Ballarin

 

Giovedì 23 marzo sarà presentato il volume di Maria Ballarin, Il Trattato di pace 10 febbraio 1947 nei programmi e nei testi scolastici di storia, con prefazione di Giuseppe Parlato (Leone Editore, 2017).

Nel 1915 l’Italia entrò in guerra per annettersi il Trentino Alto Adige, una parte del Friuli e la Venezia Giulia. All’indomani del secondo conflitto quest’ultima regione venne quasi del tutto annessa alla Repubblica Federale di Jugoslavia in un modo così violento e traumatico da determinarne il pressoché totale spopolamento; i confini nazionali vennero sanciti solo nel 1975. Ma è soltanto dalla dissoluzione del confinante stato socialista nel 1995 che queste importanti vicende sono uscite dall’oblio a cui sono state colpevolmente condannate per mezzo secolo da una congiura del silenzio attuata da tutte le istituzioni del nostro Paese. Questo studio cerca di ricostruire le responsabilità del mondo culturale e scolastico italiano che hanno concorso a rimuovere dalla coscienza collettiva nazionale una tanto significativa pagina della sua storia.

Interverranno, oltre all’AutriceMichele Pigliucci (Presidente nazionale del Comitato 10 Febbraio)Lorenzo Salimbeni (Segretario del Comitato scientifico del Comitato 10 Febbraio).
L’incontro avverrà giovedì 23 marzo dalle ore 17,30 presso i locali della Fondazione Ugo Spirito e Renzo De Felice, Piazza delle Muse 25.

Futuro …. prossimo venturo

Il “Campo dei Santi” di Raspail alla Casa Bianca, … ovvero quando la politica riscopre i libri  – pubblicato il 9 marzo 2017 da Anna K. Valerio

Jean Raspail a pagina 11 del Corriere della Sera in un articolo di Stefano Montefiori

 a pagina 11 del Corriere della Sera in un articolo di Stefano  Montefiori

 Steve Bannon è il consigliere più fidato di Donald Trump. A discapito della  propaganda di sinistra, che vuole l’attuale presidente degli Stati Uniti e la sua ciurma infettati di  un populismo senza cultura, fa politica per citazioni. E il suo libro di riferimento è Il Campo dei  Santi, testo scritto da Jean Raspail nel 1973 e pubblicato in Italia in esclusiva dalle Edizioni di  Ar nel 1998 e continuamente ristampato. Fino al tripudio delle ultime settimane: Il Campo dei  Santi alla Casa Bianca. Forse anche all’Eliseo, se Marine, sua lettrice entusiasta, vincerà. E, nella  nostra piccola provincia europea dai profili troppo salati, eccolo occupare tutta intera pagina 11  del Corriere della Sera. Da far sbavare Mondadori e Rizzoli, insomma…

Il Campo dei Santi di Raspail

Ed è bello che per fare politica, e la politica più tremendamente puntuale di oggi, si stia usando un libro. Non è bello ritrovare in politica il ragionare profondo, il respiro ampio che solo i libri sanno contenere e insegnare, al posto di tanti discorsi vuoti e parole senza radici (per mesi, in Italia, non si è parlato di altro che di un sì o di un no da dire a… non mi ricordo nemmeno a cosa. Ah, sì: Renzi…)? Non è bello?

Altro che Jean Raspail scrittore apocalittico! Il miracolo che ha fatto il suo libro sincero e intelligente, invece di deprimerci, ci rincuora. Ci dice, per l’ennesima volta, che è solo questione di tempo. Di saper catturare al volo la verità e di saper aspettare, con lei che ti palpita tra le mani.

Prima o poi toccherà anche a Nicolás Gómez Dávila, l’intelligenza più onesta e magnanima del Novecento. Toccherà agli studi sull’eugenetica. Toccherà alle limpide cime himalayane di Nikolaj Roerich rimpiazzare gli urli di Munch e i visi scimmieschi di certi nudi di Picasso. Occorrerà ritrovare bellezza e verità. E si saprà, allora, che l’orrore degli orrori, l’apocalisse delle apocalissi, è stato bandirle dalla vita degli uomini così a lungo

Tornatora Art Gallery_Tavola rotonda e presentazione libro

QUARTA ETA’ E NON PIU’ TERZA, SE N’E’ DISCUSSO 

ALLA TORNATORA ART GALLERY DI ROMA

 

Roma, 20 marzo 2017.  Ancora un incontro di notevole interesse e ricco di emozioni si è svolto alla Tornatora Art Gallery in occasione della presentazione del libro Rime Fiorite, amabili poesie scritte dall’artista Valeria Mariotti. L’evento, in collaborazione con la KS International Group di via degli Artificieri 9, ha avuto come focus il mondo degli anziani. 

Continua a leggere

Craxi …. circa un ventennio dopo

A cura della “FONDAZIONE BETTINO CRAXI  e della Casa Editrice “MALE EDIZIONI”

Giovedì  23 marzo 2017  – h. 17:00  presso l’Istituto Luigi Sturzo (sala Perin Del Vaga)

35 Via delle Coppelle  00186 Roma

verrà  presentato il libro I conti con Craxi”  

di Paola Sacchi, con la prefazione di Stefania Craxi

Nell’ ultima intervista rilasciata da Bettino Craxi ad Hammamet a Paola Sacchi, lo Statista espone – dal suo punto di vista – la situazione politica italiana, il futuro della sinistra, le ragioni di una crisi ed ipotizza, con una propria intuizione forse profetica, i futuri scenari politici.  Riportata ad oggi, sia tale  intervista, sia gli altri documenti presenti nel libro, evidenziano  la statura politica del leader socialista.

Relatori: Paola Sacchi, Stefania Craxi, Fabrizio Cicchitto, Daniele Capezzone, Fabrizio Rondolino, Umberto Ranieri

Modera: Paola Severini Melograni

Continua a leggere