Skip to main content

Notizie dai “Lincei”

A CURA UFFICIO STAMPA della “ACCADEMIA DEI LINCEI”

12 Gennaio  > CONFERENZA del Prof. CARLO DOGLIONI sui “GRADIENTI” 

13 Gennaio > CONFERENZA del Prof. SILVIO GARATTINI sulla “SPESA SANITARIA”

13 Gennaio > ELEZIONE del Prof. MAURIZIO BRUNORI alla VICE PRESIDENZA

Continua a leggere

“Le donne, i cavalieri, l’arme, gli amori”. Percorsi tra le immagini e l’immaginario dell’Orlando Furioso

Sabato 14 gennaio, alle ore 16 nella sala Capitolare del Chiostro del Convento S. Maria sopra Minerva in piazza della Minerva 42,  l’ACR in collaborazione con l’Associazione Il Tempo e lo Sguardo inaugurerà l’anno 2017 con la conferenza di approfondimento per i cinquecento anni dalla pubblicazione del poema ariosteo: “Le donne, i cavalieri, l’arme, gli amori”. Percorsi tra le immagini e l’immaginario dell’Orlando Furioso (a cura delle prof.sse Monica Grasso e Lucilla Ricasoli).

“Presìdi del Libro”

PROMOZIONE della LETTURA

…. una iniziativa che  nobilita la Regione Puglia   

Un importante avvicendamento è in corso ai Presìdi del Libro, associazione attiva nella promozione della lettura sull’intero territorio nazionale: la coordinatrice Gilda Melfi conclude il percorso di lavoro e dedizione al progetto associativo dopo aver contribuito in maniera determinante, con passione, lungimiranza e professionalità, a farlo nascere e radicare in tutt’Italia. Il viaggio comincia quattordici anni fa quando l’editore Giuseppe Laterza la invita a  concretizzare l’idea, nata dalla discussione tra alcuni editori pugliesi, di costituire i presìdi, gruppi autonomi di lettura, con l’intuizione della necessità di promuovere la lettura “dal basso”.

Continua a leggere

Isabel Russinova è TANAQUILLA, la nobile Etrusca che fu regina di Roma

ARS MILLENNIA PRODUCTION

Presenta

TANAQUILLA

La nobile Etrusca che fu regina di Roma

di e con Isabel Russinova

Regia Rodolfo Martinelli Carraresi

Scene e Costumi Wilma Lo Gatto

Light/designer R.M.C. # Musiche Antonio Nasca

Tratto dal volume “Reinas, storie di grandi donne” di Isabel Russinova (Edizioni Curcio)

Dal 13 al 22 Gennaio 2017

Venerdì e Sabato alle ore 21,00 – Domenica alle ore 17,30

Teatro Arcobaleno – Centro Stabile del Classico

Via Francesco Redi, 1a (Roma)

Continua a leggere

In ricordo di un grande docente: Tullio De Mauro

UN  SALUTO AL  PROF. TULLIO De MAURO per una vita dedicata all’insegnamento della nostra Lingua: ricerca, pubblicazioni, insegnamento, cariche ufficiali e … tanti riconoscimenti.

_________________di CRISTIAN ARNI

Purtroppo una notizia triste in queste ultime ore di Festività Natalizie giunte ormai alla conclusione; come appreso dall’Agenzia Nazionale di Stampa ANSA, il Prof. TULLIO De MAURO si è spento a Roma all’età di 84, a darne notizia in queste ore è la Fondazione Bellonci.  E’ morto a Roma a 84 anni il celebre linguista Tullio De Mauro, docente universitario, già ministro della Pubblica Istruzione e presidente della Fondazione Bellonci, che organizza il premio Strega. E’ la stessa Fondazione a darne conferma. ” –  fonte ANSA.

Continua a leggere

Tecnologie avanzate per la grande pittura etrusca da Veio a Tarquinia

 Soprintendenza Archeologia Belle Arti e Paesaggio

per l’area metropolitana di Roma, la provincia di Viterbo e l’Etruria meridionale

 Presentazione del Progetto

   “Tecnologie avanzate per la grande pittura etrusca da Veio a Tarquinia”

Giovedì 12 gennaio 2017 presso Palazzo Patrizi Clementi sarà presentato al pubblico il progetto “Tecnologie avanzate per la grande pittura etrusca da Veio a Tarquinia”, una iniziativa all’avanguardia che ha riguardato alcuni tra i più interessanti documenti della grande pittura parietale etrusca, promossa da Around Culture, da Enea per i Beni Culturali e dalla Soprintendenza, nell’ambito del progetto CO.B.RA ( https://cobra.enea.it/) per il trasferimento tecnologico e di un più ampio accordo di collaborazione scientifica, secondo un innovativo modello di gestione e di valorizzazione avanzato per il management sinergico di luoghi culturali complessi.

Questo primo outdoor/open laboratory d’innovazione tecnologica per i Beni Culturali è stato avviato lo scorso 26 settembre con il primo case study, la Tomba dei Demoni Azzurri nella Necropoli dei Monterozzi a Tarquinia. La campagna di monitoraggio si estende ad altre famose tombe dipinte d’Etruria: la più importante “pinacoteca” dell’Italia preromana. A Tarquinia sono “indagati” altri tre monumenti di primaria importanza: la Tomba 6222, la Tomba 5203 e la Tomba Querciola. A Veio case studies sono la celebre Tomba dei Leoni Ruggenti e la Tomba Campana.

Attraverso questo progetto i siti di Veio e Tarquinia si trasformano in un inedito laboratorio “aperto” ed “a cielo aperto” (outdoor/open laboratory) per l’applicazione della vasta gamma di tecnologie laser implementate nel dipartimento ENEA-FSN; per il dispiegamento sul campo di tutte le potenzialità dei metodi, tecnologie e strumenti avanzati per la conservazione dei Beni culturali sul piano della formazione di nuove professionalità e nuove figure scientifico/tecnologiche; per la disseminazione culturale, oltre che per la proiezione nel medio-lungo termine della componente del monitoraggio tecnologico del monumento ai fini della conservazione, della pianificazione di interventi e nella prospettiva della trasformazione dei dati scientifici in versioni coinvolgenti ed immersive fruibili dal pubblico, come le ricostruzioni in 3D dei monumenti.

Intervengono all’evento di presentazione Alfonsina Russo, Soprintendente Archeologia Belle Arti e Paesaggio per l’Area Metropolitana di Roma, la Provincia di Viterbo e l’Etruria Meridionale, Laura D’Erme e Maria Gabriella Scapaticci, Funzionari Archeologi per Veio e Tarquinia, Roberta Fantoni –  Enea, Responsabile Scientifico del progetto CO.B.RA, Lucina Giacopini, Responsabile Progetti Culturali Around Culture.

Con l’occasione, sarà per la prima volta illustrato al pubblico l’uso di dispositivi e tecnologie che consentiranno la fruizione emozionale, immersiva, ad alto impatto visivo della ricostruzione 3D a colori ad alta risoluzione delle tombe.

Al termine il pubblico e la stampa avranno l’opportunità di visitare la mostra “Tessere la speranza” dedicata al culto delle “Madonne vestite” nel Lazio, la cui chiusura è stata eccezionalmente prorogata per i partecipanti all’evento.

In ricordo di Tullio De Mauro

Comunicato Stampa della Accademia della Crusca

 IN MORTE di  TULLIO De MAURO 

 Firenze, 5 gennaio 2017

L’Accademia della Crusca si unisce con grande dolore al lutto della famiglia per la perdita dell’Accademico Tullio De Mauro. Autore del Grande dizionario italiano dell’uso e della Storia linguistica dell’Italia unita, che nel 1963 segnò un punto di svolta per gli studi in campo linguistico in Italia e all’estero, a cui nel 2013 fu dedicato il convegno “Città d’Italia [si veda collegamento al nostro sito].

Continua a leggere

Visite ai “Lincei”

COMUNICATO STAMPA 

EVENTI CULTURALI all’ ACCADEMIA DEI LINCEI 

Un fine settimana ricco di eventi culturali all’Accademia dei Lincei che per l’Epifania e per domenica 8 aprirà al pubblico con una serie di visite guidate la propria sede di Palazzo Corsini, la prestigiosa Biblioteca Corsiniana e  la Villa Farnesina con gli affreschi di Raffaello.

Continua a leggere

ISBEM, eccellenza in Puglia

LA VISIONE, IL SOGNO, LA SPERANZA __ all’ ISBEM di Mesagne il concerto dell’Epifania, per ringraziare

MESAGNE (Brindisi) –La visione, il sogno, la speranza” più che un CONCERTO dell’ EPIFANIA è un evento multiculturale che venerdì 6 gennaio dalle 19.30 alle 21.00, nella bella CHIESA dell’ IMMACOLATA a MESAGNE, favorirà l’incontro fra i singoli partecipanti e la coscienza collettiva, attraverso la musica, il canto, la poesia e la lettura di acutissime riflessioni.

Continua a leggere

Martedì alla Gregoriana con Don Roberto Repole

Martedì alla Gregoriana

Centro Fede e Cultura “Alberto Hurtado”

Pontificia Università Gregoriana

 

Roberto Repole (1967), presbitero della diocesi di Torino, ha conseguito licenza e dottorato in Teologia presso la Pontificia Università Gregoriana di Roma. È docente di Teologia sistematica presso la sezione di Torino della Facoltà Teologica dell’Italia settentrionale. Ha dedicato buona parte della sua riflessione a un ripensamento dell’ecclesiologia nell’orizzonte della cultura contemporanea. Dal 2011 è presidente dell’Associazione Teologica Italiana (A.T.I.).
Tra le sue opere più significative si possono segnalare:
Chiesa, pienezza dell’uomo. Oltre la postmodernità: G. Marcel e H. de Lubac (Glossa 2002); Il pensiero umile. In ascolto della Rivelazione(Città Nuova 2007);
L’umiltà della Chiesa (Qiqajon 2010);
Come stelle in terra. La Chiesa nell’epoca della secolarizzazione (Cittadella 2012);
Dono (Rosenberg & Sellier, 2013); 
La vita cristiana (San Paolo 2013);
Chiesa (Cittadella 2015).
Insieme a Serena Noceti sta curando la pubblicazione del Commentario ai documenti del Vaticano II, Edb, Bologna 2014ss.

All’ombra delle piramidi

 All’ombra delle piramidi

 La mastaba del dignitario Nefer

Museo di Scultura Antica Giovanni Barracco

30 dicembre 2016  – 28 maggio 2017

 

Il Museo Barracco conserva la preziosa “stele della falsa porta” del dignitario Nefer, vissuto in Egitto ai tempi della IV Dinastia (2575-2465 a.C.), quella dei grandi faraoni costruttori delle piramidi. Visto il suo alto incarico a corte – era il soprintendente di tutti gli scribi del re, il soprintendente dei magazzini delle provviste e della “casa delle armi”- Nefer ebbe l’onore di essere sepolto in una màstaba del cimitero reale ai piedi della grande piramide di Cheope.

Continua a leggere